Nicola Ragno
Nicola Ragno
Calcio

Ragno: «Bisogna lavorare per riuscire a far amalgamare meglio i nuovi arrivi»

L’allenatore commenta ai nostri microfoni la gara

È stata una gara discreta quella disputata ieri dalla Fidelis Andria contro l'Atletico Vieste. Il primo tempo è stato caratterizzato dai molti errori della terna arbitrale che hanno condizionato la prestazione degli azzurri, anche se Ragno a fine gara ha smentito il tutto. Nel secondo tempo, invece, la squadra è riuscita a chiudere il match in pochi minuti rischiando solo prima del rigore concesso per un fallo di Colangione.

«Credo che nel primo tempo è stato difficile avvicinarsi dalle parti dell'estremo difensore del Vieste perché loro si difendevano con tutti gli effettivi e dopo ripartivano - afferma Nicola Ragno a fine gara - Non penso che la terna arbitrale abbia condizionato l'andamento del nostro primo tempo. Nella seconda frazione di gioco, invece, loro hanno concesso qualcosina e noi siamo stati bravi ad approfittarne segnando le due reti. Dopo il nostro doppio vantaggio, purtroppo, noi ci siamo abbassati e loro ci hanno puniti con un rigore. Questo piccolo errore ci deve far capire che non dobbiamo mai calare perché cosi facendo rischiamo di subire goal».

Ancora una volta Nicola Ragno, come successo contro l'Ostuni, ha deciso di schierare Lavopa terzino destro in una posizione insolita: «Lavopa è stato schierato terzino poiché in quella posizione serve un under classe '95. La sua prestazione è stata buona, anche perché il giocatore ha rischiato pochissimo controllando il pericoloso Augelli».

Per quanto riguarda la prestazione dei nuovi il tecnico molfettese si è detto soddisfatto: «Per quanto concerne la prestazione dei nuovi sono soddisfatto. Inserire tre nuovi giocatori su quattro disponibili era un rischio che ho deciso di correre ma alla fine grazie al fatto che tutti hanno qualità non abbiamo avuto grossi problemi».

L'allenatore azzurro, alla fine del suo intervento, conclude parlando del futuro: «Ora dobbiamo lavorare durante la settimana per riuscire ad amalgamare bene i nuovi arrivi con il resto della squadra. Comunque sia, in questa settimana, bisogna aspettarsi altre novità dal mercato».
    © 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.