La Curva Nord della Fidelis Andria
La Curva Nord della Fidelis Andria
Calcio

La Fidelis Andria conquista il pareggio al 94': finisce 2-2 con la Viterbese

Vantaggio dei biancazzurri con Urso, poi D'Uffizi firma la rimonta con una doppietta e Paolini evita la sconfitta

Una partita rocambolesca che, dopo sette minuti di recupero, regala un punto ad entrambe le squadre. Finisce 2-2 tra Viterbese e Fidelis Andria: al vantaggio dei biancazzurri rispondono i padroni di casa con una rimonta, poi nel finale i biancazzurri pareggiano e per poco non portano a casa l'intera posta in palio fallendo un'occasione clamorosa al fotofinish.

Primo tempo piacevole ma con poche occasioni da rete: la prima è per i laziali al 14' con Polidori che prova a calciare spalle alla porta, tentativo debole che non impensierisce Savini. Al 22' arriva la prima chance anche per la squadra ospite: Hadziosmanovic conclude di prima intenzione da fuori area senza però dare troppa forza alla conclusione, che si spegne sul fondo. Tre minuti dopo la Fidelis perde il pallone e arriva subito un passaggio in profondità per Mungo, che si presenta davanti a Savini ma l'estremo difensore biancazzurro esce con tempestività e manda in corner il tentativo dell'avversario. Occasione ghiotta per la Viterbese anche al 31': imbucata di Volpicelli per Mungo che si divora il vantaggio davanti a Savini, pallone a lato di un soffio. Con grande cinismo i biancazzurri sbloccano la partita al 35': affondo dei federiciani con Bolsius che serve Mariani, cross teso e pallone allontanato dalla difesa di casa ma sul secondo palo è appostato Urso che controlla la sfera e insacca all'angolino. Sulle ali dell'entusiasmo la Fidelis insiste e al 38' ci prova Candellori con un gran destro da fuori area, tiro preciso ma poco potente che finisce di poco sopra la traversa.

Meglio i padroni di casa nel secondo tempo, ma la prima opportunità è per la Fidelis: al 64' Pavone scarica per Urso che prova a concludere in diagonale, Fumagalli blocca in due tempi. I laziali alzano la pressione in zona offensiva e al 68' vanno a un passo dal pareggio: Megelaitis calcia da posizione defilata al termine di una bella azione, pallone alto di poco con deviazione; sul corner successivo l'ex Riggio stacca di testa e manda la sfera a lato di un soffio. Il gol è soltanto rimandato: al 70' ripartenza veloce dei padroni di casa su un pallone perso da Paolini, assist di Volpicelli per D'Uffizi che in area di rigore spara una bordata imprendibile sotto la traversa. Passano quattro minuti e la Viterbese completa l'incredibile rimonta in pochi minuti: ancora un'invenzione di Volpicelli che sorprende la difesa biancazzurra, D'Uffizi scatta in posizione regolare e supera Savini in uscita depositando il pallone in rete firmando la doppietta personale. L'Andria non ci sta e nel finale di gara, forte anche della superiorità numerica per l'espulsione di Riggio, riesce a pareggiare al 94': bel cross di Candellori per Paolini che stoppa in area e conclude con un diagonale perfetto. Le emozioni non finiscono qui, perché all'ultimo secondo i federiciani si divorano l'occasione per vincere: Sipos si invola verso la porta ma spara addosso a Fumagalli, poi sul prosieguo dell'azione calcia anche Paolini trovando la seconda, grande risposta dell'estremo difensore di casa.

Finisce in parità: ad entrambe le squadre resta il rammarico per non aver centrato i tre punti. Prossimo appuntamento per la Fidelis Andria è il primo derby della stagione contro il Cerignola mercoledì sera al "Degli Ulivi".
VITERBESE (3-4-2-1): 1 Fumagalli; 4 Santoni, 14 Riggio, 19 Monteagudo; 26 Nesta, 8 Megelaitis, 11 Semenzato (56' D'Uffizi), 21 Andreis (66' Simonelli); 10 Mungo (82' Di Cairano), 7 Volpicelli; 18 Polidori (56' Marotta).
PANCHINA: 12 Bisogno, 22 Chicarella, 2 Sorrini, 6 Vespa, 9 Marotta, 13 Ricci, 15 D'Uffizi, 16 Di Cairano, 20 Manarelli, 23 Aromatario, 27 Marenco, 28 Simonelli.
ALLENATORE: Giacomo Filippi.

FIDELIS ANDRIA (4-3-3): 1 Savini; 2 Hadziosmanovic, 21 Dalmazzi, 5 Ercolani, 3 Mariani (79' Delvino); 6 Arrigoni (87' Mercurio), 10 Urso, 18 Candellori; 27 Pavone (68' Paolini), 25 Sipos, 98 Bolsius (68' Orfei).
PANCHINA: 12 Zamarion, 4 Graziano, 7 Orfei, 8 Pinelli, 11 Mercurio, 15 Delvino, 16 Ciotti, 19 Djibril, 20 Zenelaj, 23 Fabriani, 28 Alba, 31 Milillo, 34 Persichini, 77 Paolini.
ALLENATORE: Mirko Cudini.

MARCATORI: 35' Urso (FID), 70' D'Uffizi (VIT), 74' D'Uffizi (VIT), 90'+4 Paolini (FID)

AMMONITI: 45'+2 Riggio (VIT), 46' Hadziosmanovic (FID), 57' Bolsius (FID), 60' Monteagudo (VIT), 82' Megelaitis (VIT), 90'+2 Riggio (VIT), 90'+6 Mercurio (FID)

ESPULSI: 90'+2 Riggio (VIT)

ARBITRO: Gianluca Grasso, sezione di Ariano Irpino.

ASSISTENTI: Santino Spina, sezione di Palermo; Francesco Collu, sezione di Oristano.

QUARTO UOMO: Raffaele Gallo, sezione di Castellammare di Stabia.
  • Fidelis Andria
Altri contenuti a tema
La Fidelis Andria torna a vincere e respira in classifica: 1-0 al Monterosi La Fidelis Andria torna a vincere e respira in classifica: 1-0 al Monterosi Decisiva la rete di Dalmazzi nel primo tempo. I biancazzurri agganciano Messina e Viterbese
Fidelis Andria, il nuovo allenatore della Primavera 4 è Aldo Papagni Fidelis Andria, il nuovo allenatore della Primavera 4 è Aldo Papagni Il tecnico biscegliese raccoglie il testimone di Diaw Doudou, a cui è stata affidata la guida della prima squadra
La Fidelis Andria gioca bene ma perde 2-1 a Crotone in rimonta La Fidelis Andria gioca bene ma perde 2-1 a Crotone in rimonta Ai biancazzurri non basta il vantaggio di Bolsius. L'ex Dini protagonista di due grandi parate nel secondo tempo
Bolsius risponde a Falbo: tra Fidelis Andria e Monopoli finisce 1-1 Bolsius risponde a Falbo: tra Fidelis Andria e Monopoli finisce 1-1 Gara positiva dei biancazzurri che costruiscono più occasioni nel secondo tempo
Fidelis, sollevati dall'incarico il tecnico Cudini e il DS Federico Fidelis, sollevati dall'incarico il tecnico Cudini e il DS Federico La squadra sarà affidata temporaneamente al tecnico della Primavera, Diaw Doudou
La Fidelis Andria torna a muovere la classifica: pareggio per 0-0 sul campo della Gelbison La Fidelis Andria torna a muovere la classifica: pareggio per 0-0 sul campo della Gelbison Gara avarissima di emozioni e risultato giusto. Nel prossimo turno biancazzurri attesi dal derby contro il Monopoli
La Fidelis Andria ci ricasca: pessimo secondo tempo e il Foggia ribalta il derby La Fidelis Andria ci ricasca: pessimo secondo tempo e il Foggia ribalta il derby Vittoria dei rossoneri per 3-1, con una rimonta in 19 minuti. Inutile il gol di Candellori per i biancazzurri
Fidelis Andria, ecco finalmente la prima vittoria: Messina battuto 3-0 al "Degli Ulivi" Fidelis Andria, ecco finalmente la prima vittoria: Messina battuto 3-0 al "Degli Ulivi" Paolini sblocca il match, poi arrivano i primi gol in maglia biancazzurra di Bolsius e Arrigoni
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.