Stadio
Stadio "Degli Ulivi", foto di repertorio
Calcio

La Fidelis Andria ci ricasca: pessimo secondo tempo e il Foggia ribalta il derby

Vittoria dei rossoneri per 3-1, con una rimonta in 19 minuti. Inutile il gol di Candellori per i biancazzurri

Si coltivava la speranza che la vittoria contro il Messina potesse dare una svolta alla stagione, ma la Fidelis Andria è cascata nuovamente negli stessi errori. Con un secondo tempo inguardabile i biancazzurri perdono 3-1 il derby col Foggia e scivolano all'ultimo posto, complice il successo dei peloritani sul Latina. I federiciani giocano un primo tempo molto positivo e passano in vantaggio, ma nella ripresa sono irriconoscibili e consentono ai Satanelli di rimontare con estrema facilità, segnando tre gol in 19 minuti.

Derby equilibrato nel primo tempo e con poche occasioni. I rossoneri provano a sorprendere gli ospiti con le soluzioni dalla distanza: al 6' conclusione di Petermann alta di poco, poi al 14' ci prova anche Sciacca da fuori area con un mancino di prima intenzione e la sfera non va lontana dalla traversa. I federiciani chiudono tutti gli spazi e giocano in maniera ordinata, costruendo anche ripartenze interessanti. Gli attacchi della Fidelis arrivano soprattutto dalla sinistra con Bolsius, che al 32' propizia la rete del vantaggio: cross basso dell'olandese, errore di Malomo che in area di rigore non riesce a spazzare la sfera e se la fa soffiare da Candellori, che calcia da posizione leggermente defilata ma riesce a battere Nobile spedendo il pallone all'angolino. Al 44' i biancazzurri vanno a un passo dal raddoppio, ancora in contropiede: grande occasione per Bolsius che si accentra sul destro ma perde l'attimo giusto per concludere a rete, e quando calcia in porta trova l'opposizione del portiere. Sull'immediato capovolgimento di fronte chance anche per D'Ursi che calcia sul primo palo ma non colpisce benissimo.

Nella ripresa il derby torna subito in parità sugli sviluppi di un calcio piazzato: al 47' distrazione della Fidelis su corner con Rizzo che, tutto solo, colpisce da pochi passi e batte l'incolpevole Zamarion. L'assedio del Foggia porta i suoi frutti e sfrutta il piglio completamente diverso dei biancazzurri rispetto al primo tempo: al 53' Nicolao completa la rimonta con un tap-in sotto la traversa. Reazione dell'Andria al 61' con Urso che prova a sorprendere Nobile su calcio di punizione, ma l'estremo difensore di casa si tuffa sul primo palo e respinge in corner. La squadra di Cudini, balla paurosamente in difesa e butta via l'ottimo primo tempo: al 64' Petermann cala il tris con una conclusione precisa dal limite dell'area. Nel finale l'Andria tenta almeno di accorciare le distanze e costruisce la prima occasione della ripresa all'89' con Paolini che colpisce di tacco da pochi passi, ma Nobile blocca la sfera.

Finisce con la festa del Foggia, che conquista il terzo risultato utile consecutivo e avvicina la zona playoff, mentre la Fidelis perde il quarto derby della stagione e deve fare ancora tanta strada per uscire dai bassifondi della classifica. Nel prossimo turno i biancazzurri saranno impegnati ancora in trasferta per affrontare la Gelbison.
FOGGIA (3-5-2): 15 Nobile; 19 Sciacca, 5 Malomo (45'+1 Di Pasquale), 3 Rizzo; 38 Nicolao, 26 Frigerio, 25 Petermann, 28 Di Noia, 32 Costa (70' Garattoni); 9 Ogunseye (66' Tonin), 11 D'Ursi.
PANCHINA: 12 Illuzzi, 22 Dalmasso, 2 Garattoni, 6 Di Pasquale, 7 Schenetti, 8 Chierico, 10 Peralta, 21 Leo, 33 Peschetola, 44 Iacoponi, 77 Odjer, 99 Tonin.
ALLENATORE: Fabio Gallo.

FIDELIS ANDRIA (3-5-1-1): 12 Zamarion; 23 Fabriani, 21 Dalmazzi, 31 Milillo; 2 Hadziosmanovic (82' Orfei), 18 Candellori, 6 Arrigoni, 77 Paolini (90' Persichini), 3 Mariani; 10 Urso; 98 Bolsius.
PANCHINA: 99 Vandelli, 4 Graziano, 7 Orfei, 8 Pinelli, 11 Mercurio, 15 Delvino, 16 Ciotti, 19 Djibril, 20 Zenelaj, 25 Sipos, 27 Pavone, 28 Alba, 32 Tulli, 34 Persichini.
ALLENATORE: Mirko Cudini.

MARCATORI: 32' Candellori (FID), 47' Rizzo (FOG), 53' Nicolao (FOG), 66' Petermann (FOG)

AMMONITI: 36' Rizzo (FOG), 40' Urso (FID), 45'+3 Milillo (FID), 69' Candellori (FID)

ESPULSI: /

ARBITRO: Francesco Carrione, sezione di Castellammare di Stabia.

ASSISTENTI: Giorgio Lazzaroni, sezione di Udine; Federico Pragliola, sezione di Terni.

QUARTO UOMO: Adolfo Baratta, sezione di Rossano.
  • Fidelis Andria
Altri contenuti a tema
Fidelis Andria, per la mediana ecco Francesco Salandria Fidelis Andria, per la mediana ecco Francesco Salandria Classe '95, arriva dalla Cavese e vanta una lunga esperienza nel professionismo
Fidelis Andria, mister Trocini debutta con un pareggio: 0-0 contro il Taranto Fidelis Andria, mister Trocini debutta con un pareggio: 0-0 contro il Taranto Al "Degli Ulivi" va in scena un derby con emozioni a sprazzi. Ottava gara di fila senza successi per i biancazzurri
Fidelis Andria-Taranto: prezzi speciali per Curva e Tribuna, ingresso gratuito per le donne Fidelis Andria-Taranto: prezzi speciali per Curva e Tribuna, ingresso gratuito per le donne Derby in programma domenica 22 gennaio allo stadio "Degli Ulivi", fischio d'inizio ore 17:30
Fidelis Andria, altra svolta: Doudou esonerato, il nuovo tecnico è Bruno Trocini Fidelis Andria, altra svolta: Doudou esonerato, il nuovo tecnico è Bruno Trocini L'allenatore nativo di Cosenza guiderà i biancazzurri assieme al vice Maximiliano Ginobili
La Fidelis Andria perde il derby a Cerignola e scivola all'ultimo posto La Fidelis Andria perde il derby a Cerignola e scivola all'ultimo posto Malcore e Tascone regalano il bottino pieno agli ofantini, che salgono in quarta posizione
Fidelis Andria, solo un pareggio nello scontro salvezza con la Viterbese Fidelis Andria, solo un pareggio nello scontro salvezza con la Viterbese Al "Degli Ulivi" finisce 1-1: Polidori risponde a Dalmazzi. Domenica prossima il derby a Cerignola
Fidelis Andria, ecco i primi arrivi: ufficiali gli attaccanti Ventola ed Ekuban Fidelis Andria, ecco i primi arrivi: ufficiali gli attaccanti Ventola ed Ekuban Entrambi in prestito rispettivamente da Ascoli e Virtus Francavilla
La Fidelis Andria replica a Fabio Baraldi in merito all'acquisto di quote societarie La Fidelis Andria replica a Fabio Baraldi in merito all'acquisto di quote societarie Lunedì 2 gennaio conferenza stampa del presidente Aldo Roselli sul futuro del club
© 2001-2023 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.