Palasport Andria
Palasport Andria
Tennis

Italiani sugli scudi all'Apt Challenger di Andria

Vanni e Travaglia approdano ai quarti raggiungendo l'altro azzurro Berrettini

Due vittorie convincenti, due match decisi dalla maggiore concentrazione e dal maggior coraggio espressi nei momenti decisivi. Stefano Travaglia e Luca Vanni, rispettivamente per 6-3, 7-6 contro il giapponese Akira Santillan il primo, e per 6-4, 7-6 contro lo svizzero Yann Marti il secondo, si prendono la scena al palasport sul campo centrale, entusiasmando il pubblico presente.
Per il 24enne Travaglia il match si presentava particolarmente ostico contro la giovanissima promessa nipponica Santillan. Difeso bene il break, il primo set è stato vinto in scioltezza. Più incerto il secondo set, fino al tie break finale quando l'italiano l'ha spuntata per 7-4.

Luca Vanni, testa di serie n.4 del torneo e n.180 del ranking mondiale, ha sfoderato una delle sue armi migliori per avere la meglio di Marti. Ben 17 gli ace ed il 73% di prime palle battute nel secondo set. Una prestazione convincente su un campo velocissimo e sul quale l'azzurro ha mostrato di essere a proprio agio.
Il programma di oggi- Oggi, 25 novembre, i quarti di finale del singolo e le semifinali del doppio. Sei grandi match da vivere con ingresso gratuito presso il Palasport di viale Germania a partire dalle ore 12. Da segnare in agenda alle ore 15 la sfida Robredo - Berrettini, nella speranza che il giovane talento italiano possa tener testa al più quotato ed esperto spagnolo. A seguire Sergiy Stakhovsky (testa di serie n.1) affronta Travaglia e alle ore 18 l'altro italiano Vanni se la vedrà con il bosniaco Aldin Setkic. L'ingresso al palasport è assolutamente gratuito
    © 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.