Ottobre: mese della vista. <span>Foto Riccardo Di Pietro</span>
Ottobre: mese della vista. Foto Riccardo Di Pietro
Non perdiamoci di vista

Ottobre: mese della vista

La prevenzione visiva e la giornata mondiale della vista

Da anni è ormai consuetudine dedicare in mese di ottobre alla prevenzione visiva, quindi alla sensibilizzazione alla cura e cautela della visione e degli occhi. È importantissimo monitorare annualmente la vista tramite controlli ed esami visivi poiché, come abbiamo già detto diverse volte, gli occhi sono una finestra sulla nostra salute: con un check-up completo della vista, possiamo risalire a numerose patologie che potrebbero affliggere la nostra salute, non solo quella oculare.

Attendibili studi in campo optometrico mostrano che un italiano su 5 non si è mai sottoposto ad un controllo specialistico della vista, che oltre il 60% non controlla lo stato di salute dei propri occhi da più di 3 anni e che un cittadino su 4 presenta un difetto visivo non corretto che può incidere negativamente sulla sua vita lavorativa e sul tempo libero.

Le malattie oculari interessano tutte le età, ma la loro incidenza aumenta considerevolmente dopo i 50 anni a causa dell'allungamento progressivo della vita media, con la conseguente aumentata frequenza di diverse patologie oculari degenerative (come la degenerazione maculare legata all'età e il glaucoma) e la diffusione sempre maggiore del diabete con gravi complicanze oculari. Le patologie oculari più frequenti che portano a ipovisione e cecità nell'adulto sono: la degenerazione maculare legata all'età, le maculopatie ereditarie, la retinopatia diabetica, la miopia degenerativa, il glaucoma, la retinite pigmentosa, il distacco di retina.

Ed è questo il messaggio che nel mese di ottobre gli optometristi hanno il dovere di trasmettere, stimolando la consapevolezza nel pubblico dell'importanza di un controllo visivo annuale per una verifica dello stato di salute dell'intero sistema visivo.

È importante ricordare a chi già utilizza mezzi di compensazione visiva, come occhiali e lenti a contatto, che la loro qualità è inscindibilmente legata all'ottenimento di una efficienza visiva ottimale. E' opportuno quindi effettuare anche delle periodiche verifiche sull'occhiale ed accertarsi che non abbia subito danneggiamenti e che sia ancora adatto alle proprie esigenze visive, che mutano continuamente negli anni, mentre per quanto riguarda l'utilizzo di lenti a contatto sono necessari un uso corretto e una adeguata manutenzione.

Inoltre giovedì 10 ottobre 2019 sarà una giornata importantissima perché in tutto il mondo sarà celebrato il World Sight Day: la giornata mondiale della vista; numerose saranno quindi le iniziative atte alla prevenzione visiva e per contribuire alla raccolta fondi per tutto il periodo di ottobre e novembre, coordinato da Optometry Giving Sight, per aiutare i 600 milioni di persone in tutto il mondo che sono non vedenti o ipovedenti semplicemente perché non hanno accesso a un esame visivo o a un paio di occhiali.
  • Ottica e Optometria
Altri contenuti a tema
Ottobre: guarda che è importante Ottobre: guarda che è importante Fare prevenzione visiva con un esame o uno screening all’anno può salvare i nostri occhi
Cattive abitudini: “stropicciarsi” gli occhi Cattive abitudini: “stropicciarsi” gli occhi Sfregare gli occhi quando siamo stanchi ci dà immediato sollievo, ma se ripetuto può comportare gravi patologie
Gli occhiali da “lettura” cosa cambia tra i premontati e quelli su misura? Gli occhiali da “lettura” cosa cambia tra i premontati e quelli su misura? Gli occhiali “già pronti” possono provocare astenopia e fotofobia andrebbero utilizzati solo in caso di emergenza
Vedo le stelle Vedo le stelle San Lorenzo: una notte per guardare il cielo e “misurare” la vista
Lenti a contatto in estate Lenti a contatto in estate Cosa fare quando si decide di iniziare a portare le Lac? Le possono indossare tutti?
Armocromia: forme e colori per i nostri occhi Armocromia: forme e colori per i nostri occhi Gli occhiali non sono più solo un ausilio visivo ma un accessorio: l’armocromia ci aiuta a sentirci più confident
Estate: il vento, il sole e gli occhi rossi Estate: il vento, il sole e gli occhi rossi Iperemia bulbare: i raggi ultravioletti del sole possono causare cheratite attinica o congiuntivite
Gravi i danni provocati dal sole e dagli occhiali contraffatti Gravi i danni provocati dal sole e dagli occhiali contraffatti Guardare direttamente il sole senza protezione o esporsi con lenti da sole non a norma causano gravi e talvolta irrimediabili danni e patologie oculari
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.