Mangiare per gli occhi. <span>Foto Riccardo Di Pietro</span>
Mangiare per gli occhi. Foto Riccardo Di Pietro
Non perdiamoci di vista

Mangiare per gli occhi

Alimentazione e visione: cosa mangiare per vedere bene

Maggio: l'estate è alle porte, le temperature salgono, la "prova costume" si avvicina e si cerca di correre ai ripari con programmi detox last minute… e i nostri occhi ne risentono. Per mantenere gli occhi in salute occorre porre particolare attenzione allo stile di vita (fumo e alcol) e a quello che mangiamo, dato che molti problemi agli occhi possono avere origine da carenze nutrizionali (vitamine e sali minerali) e possono, quindi, essere prevenuti grazie a una dieta varia e ricca di elementi nutrizionali preziosi per la vista.

Diversi studi scientifici hanno confermato i benefici della dieta con alto consumo di frutta e verdura fresche per la salute degli occhi; grazie agli antiossidanti contenuti in questi alimenti, si è notato, tra le altre cose, un calo di casi della degenerazione maculare della retina (patologia che vedremo prossimamente).

Quindi, l'alimentazione necessaria per mantenere sani i nostri occhi e migliorare la vista è una dieta ricca di vegetali (frutta e verdura) e di pesce; questi alimenti sono raccomandati oltre che per prevenire altre patologie (malattie metaboliche e cardiovascolari), anche perché svolgono un ruolo fondamentale per il benessere degli occhi: ne migliorano l'acutezza visiva, aiutano in caso di affaticamento oculare e di secchezza lacrimale, riducono il rischio di glaucoma e di sviluppare rapidamente la cataratta, arrivando ad agire anche nella protezione della retina dal danno ossidativo e, come abbiamo già detto, della degenerazione maculare.

Nelle verdure a foglia (spinaci, broccoli, cavolo riccio o cavolo verde, rape, bietole, basilico) e anche nei pomodori, zucca, tè verde e in moltissimi altri vegetali in genere caratterizzati da colori vivaci, ritroviamo la luteina che è un alleato per la salute di occhi e pelle. La luteina è un carotenoide e un potente antiossidante naturale che contrasta l'invecchiamento cellulare; la ricerca scientifica ha identificato oltre alla luteina, una serie di nutrienti che hanno dimostrato di avere proprietà benefiche per gli occhi: anti ossidanti, zeaxantina, acidi grassi Omega3, zinco, beta-carotene, vitamine C, D ed E (vedi tabella e immagini).

Inoltre, anche il nostro olio Evo andriese è molto utile agli occhi dato che "attiva" tutti i nutrienti ed antiossidanti contenuti nelle verdure e consente al nostro organismo di trarne il massimo beneficio nutrizionale. Quindi, in previsione di questa estate, possiamo prepararci un pranzo light con delle belle insalate di verdure fresche condendole con un cucchiaio di buon olio extravergine di oliva andriese.

In fondo all'articolo troverai insieme alla piramide alimentare, una breve lista degli alimenti che contengono le suddette sostanze benefiche per gli occhi e per la visione: ma prima di variare completamente la dieta o introdurre "nuovi" cibi, consigliamo di consultare il proprio medico di base e/o oculista.
Mangiare per gli occhiMangiare per gli occhiMangiare per gli occhi
  • Ottica e Optometria
Altri contenuti a tema
Occhio pigro: l’arma più efficace è la prevenzione Occhio pigro: l’arma più efficace è la prevenzione Ambliopia: quando occhio e cervello elaborano in modo anomalo l'input visivo
Occhio alla schiena: assumere una postura corretta per vederci meglio Occhio alla schiena: assumere una postura corretta per vederci meglio La postura comporta la perdita di visus e la visione influenza la postura scorretta per cercare di “autocorreggersi”
Fioriscono le allergie e gli occhi lacrimano Fioriscono le allergie e gli occhi lacrimano Con l’arrivo della primavera tornano i pollini e le allergie che colpiscono una persona su due
Estate 2019: gli occhiali must have Estate 2019: gli occhiali must have In passerella i nuovi trend per l’accessorio che caratterizza il look e protegge gli occhi dai raggi UV
Perché non vedo bene con gli “occhiali da vicino”? Perché non vedo bene con gli “occhiali da vicino”? Quando insorge la presbiopia un paio di occhiali non basta più
Quando “vedere” i dieci decimi non basta più Quando “vedere” i dieci decimi non basta più Raggiungere la massima acuità visiva che l’occhio può esprimere, può aiutarci a cogliere prima i segnali di una patologia
Illusioni ottiche: com’è che si genera l’inganno Illusioni ottiche: com’è che si genera l’inganno Le illusioni ottiche riescono a trarre in inganno l’apparato visivo a “causa” del cervello
Come vedono i cani? Come vedono i cani? Cani e gatti non vedono in bianco e nero come spesso si pensa ma hanno una visione diversa dei colori
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.