La salute vien mangiando

Macedonia di verdure e patate

Navigando qualche giorno fa mi sono imbattuta in una ricetta e ho pensato subito a voi. La ricetta vegetariana che sto per consigliarvi con qualche piccola variazione è stata proposta da Carla Barzanò nel sito Cucina Naturale da consumare durante la vostra pausa pranzo in questi mesi estivi, da gustare al mare o come antipasto se optate per una cena in compagnia dei vostri amici.

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di patate
2 carote
2 zucchine
100 gr di fagiolini
½ cipolla
2 cetrioli
Olive nere denocciolate
½ cucchiaino di zucchero
¼ bicchiere di aceto di mele
Prezzemolo
Olio extravergine di oliva
Sale

Preparazione:

Cuocete le patate con la pelle e successivamente lasciatele intiepidire.
Pulite e lavate le verdure crude ad eccezione dei fagiolini freschi che cuocerete al vapore per circa 30 minuti (cottura consigliata) oppure in acqua per circa 20 minuti.
Versate l'aceto di mele e mezzo bicchiere di acqua in un casseruola, aggiungendo ½ cucchiaino di zucchero, e fate bollire. Aggiungete la cipolla tagliata a fettine e le carote a tocchetti che avrete precedentemente preparato, coprite e lasciate cuocere per circa 5 minuti. Successivamente unite le zucchine a tocchetti e lasciate cuocere per altri 7-8 minuti , sempre coperti. Infine aggiungete i fagiolini tagliati a pezzettini, aggiustate di sale e lasciate cuocere il tutto per altri 3-4 minuti.
Dopo che le patate si saranno intiepidite, tagliatele a tocchetti e versatele in un'insalatiera , aggiungendo il resto della verdura preparata separatamente.
Completate la macedonia di verdure e patate con i cetrioli e le olive, aggiungendo infine il prezzemolo tritato. Aggiungete sale e olio quanto basta e mescolate. Dopo aver lasciato riposare l'insalata al fresco per un'oretta, servite il piatto a temperatura ambiente.
    © 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.