La salute vien mangiando

Codice europeo contro il cancro

12 modi per ridurre il vostro rischio

L'Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC) lancia il nuovo Codice europeo contro il cancro (ECAC) che prevede 12 regole comportamentali, da adottare per ridurre i rischi e prevenire lo sviluppo di neoplasia migliorando lo stato di salute. Il Prof Franco Berrino, l'epidemiologo milanese studioso del rapporto tra malattia e alimentazione, le ha presentate. Scopriamole insieme:

1. Non fumare; non usare alcun tipo di tabacco. Non consentire che si fumi in casa vostra o nel vostro ambiente di lavoro.
2. Cercare di mantenere un peso corporeo sano.
3. Fare ogni giorno attività fisica stando seduti il minor tempo possibile.
4. Mantenere una dieta sana: consumare cereali integrali, legumi, frutta e verdura. Limitare i cibi molto calorici. Evitare bevande zuccherate, carni conservate, carni rosse e cibi ricchi di sale.
5. Se consumate bevande alcoliche, limitarne la quantità. Per la prevenzione del cancro è meglio non bere alcol.
6. Prestare attenzione all'eccessiva esposizione al sole. È importante proteggere bambini e adolescenti. Coloro che hanno la tendenza a scottarsi devono proteggersi per tutta la vita. Non esporsi a lampade abbronzanti.
7. Osservare scrupolosamente le raccomandazioni per prevenire nei posti di lavoro e nell'ambiente l'esposizione ad agenti cancerogeni noti, incluse le radiazioni ionizzanti.
8. Controllare se nella vostra abitazione c'è un'alta concentrazione di Radon, un gas molto pericolo per la salute umana e principale causa di tumore al polmone; nel caso procedere a opportune modifiche strutturali.
9. Rivolgersi a un medico se notate la presenza di un nodulo; una ferita che non guarisce, anche nella bocca; un neo che cambia forma, dimensioni o colore; ogni sanguinamento anormale; la persistenza di sintomi quali tosse, raucedine, bruciori di stomaco, difficoltà a deglutire, cambiamenti come perdita di peso, modifica delle abitudini intestinali o urinarie.
10. Allattare al seno riduce il rischio di cancro mentre la terapia ormonale sostitutiva lo aumenta.
11. Partecipare ai programmi organizzati di diagnosi precoce per i tumori del colon-retto, mammella e cervice uterina.
12. Fare partecipare i bambini ai programmi di vaccinazione per l'epatite B (per i neonati) e per il virus del papilloma umano (per le ragazze).
    © 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.