vincenzo schettini
vincenzo schettini
Eventi e cultura

Vincenzo Schettini, il prof più famoso del web, alle Vecchie Segherie di Bisceglie

Appuntamento oggi alle 18.30 per la presentazione del libro 'Ci vuole un fisico bestiale'

Dopo il grande successo editoriale de "La fisica che ci piace", Vincenzo Schettini presenta a Bisceglie il suo secondo libro pubblicato da Mondadori: "Ci vuole un fisico bestiale", con la prefazione del Premio Nobel per la Fisica Giorgio Parisi.

L'ormai celebre influencer pugliese della scienza ha saputo rivoluzionare l'approccio divulgativo mescolando il contenuto scientifico al linguaggio dei social media, avvicinando tantissimi adulti e ragazzi ai grandi temi della fisica, spiegati e raccontati sempre con semplicità, leggerezza, ironia e creatività.

Nell'ultimo libro, Schettini ha deciso di raccontare la sua materia attraverso le storie di chi ha fondato la fisica moderna. Quante cose hanno in comune gli scienziati più geniali della storia con il mondo presente? Moltissime. A partire dal fatto che, in modi diversi, sono stati tutti dei veri e propri "influencer": hanno condizionato il pensiero della loro epoca (come ci insegna Leonardo Da Vinci), avevano follower (Stephen Hawking più di tutti) e hater (Marie Curie ne racconterebbe delle belle). E poi anche i grandi del passato, come moderni divulgatori, hanno sempre cercato di spiegare come e perché la fisica è in tutte le cose semplici della vita.

È proprio pensando a loro che il libro ci accompagna in un viaggio incredibile attraverso lo spazio e il tempo alla ricerca dei fisici più "wow" della storia, per andare a scovare curiosità impensabili, previsioni clamorose, scoperte inaspettate segreti, elementi pop e moderni nella vita di un gruppo di autentici geni.

Di ciascuno di loro Vincenzo Schettini indaga "la fisica che gli piace", per scoprire quali leggi seguono le loro invenzioni o quali sono le teorie che li hanno resi celebri e che ancora oggi hanno un impatto determinante sulla vita di tutti noi. Ma soprattutto quanta umanità, imperfezione e vulnerabilità ognuno di loro ha saputo mostrare al mondo.
  • cultura
Altri contenuti a tema
Ad Andria un pomeriggio culturale dedicato a “La luce di Caravaggio: tra arte, poesia e musica” Ad Andria un pomeriggio culturale dedicato a “La luce di Caravaggio: tra arte, poesia e musica” L'iniziativa si terrà sabato 13 aprile, alle ore 18:30, presso la sala consiliare del Palazzo di Città
Il giornalista pugliese Marco Ferrante porta alle Vecchie Segherie di Bisceglie il suo “Ritorno in Puglia” Il giornalista pugliese Marco Ferrante porta alle Vecchie Segherie di Bisceglie il suo “Ritorno in Puglia” Appuntamento questo mercoledì 10 aprile
“L’incendio”, la giornalista Cecilia Sala presenta il suo libro a Bisceglie “L’incendio”, la giornalista Cecilia Sala presenta il suo libro a Bisceglie Alle Vecchie Segherie domenica 17 alle 11.30 la presentazione dell’ultima pubblicazione
A Bisceglie Luca Sommi presenta “La Bellezza. Istruzioni per l’uso” A Bisceglie Luca Sommi presenta “La Bellezza. Istruzioni per l’uso” Il giornalista ospite alle Vecchie Segherie lunedì 27 novembre
Michela Marzano ospite alle "Vecchie Segherie" di Bisceglie Michela Marzano ospite alle "Vecchie Segherie" di Bisceglie La presentazione del libro "Sto ancora aspettando che qualcuno mi chieda scusa" si terrà domani alle 19
Premio Don Uva 2023, cronaca di un grande successo Premio Don Uva 2023, cronaca di un grande successo Mons Savino: Tradurre la speranza in vita concreta, l’impegno in carità, in scelte e gesti concreti di attenzione, giustizia, solidarietà
Stefania Andreoli ospite alle Vecchie Segherie Mastrototaro con "Perfetti o Felici" Stefania Andreoli ospite alle Vecchie Segherie Mastrototaro con "Perfetti o Felici" Ultimo appuntamento del calendario di luglio, sabato 22 luglio alle 20 sulla scalinata di via Porto
Premio Strega, incontro pubblico con i finalisti a Bisceglie Premio Strega, incontro pubblico con i finalisti a Bisceglie L'appuntamento, promosso da Vecchie Segherie Mastrototaro, lungo la scalinata di via porto
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.