Pietro Zito con un collega giapponese
Pietro Zito con un collega giapponese
Attualità

Tra lampascioni, burrata e olio d'oliva Pietro Zito porta la Puglia a Tokio

Il patron di “Antichi Sapori” rappresenta la Puglia alla settimana di Mitsukoshi Italia Week

Vivere la settimana di Mitsukoshi Italia: Delicious Food, Wine and More in Nihonbashi! E' lo slogan che in questi giorni sta campeggiando su manifesti e media nipponici, per informare i discendenti del Sol Levante di uno degli eventi più cool dell'enogastronomia italiana, in programma nel quartiere di Nihonbashi, nella immensa capitale, accolti dall'Ambasciatore d'Italia a Tokio, Giorgio Starace.

A cura del Ministero degli Esteri, il patron del ristorante "Antichi Sapori" di Andria, Pietro Zito, è stato chiamato a rappresentare la Puglia nell'offerta del miglior food and beverage del Belpaese. Ai più non è un mistero che il Giappone è una delle mecche alimentari mondiali, in attesa di poter giungere all'agognata Cina: stanchi del solito sushi, del ramen al natto e da ogni possibile sapore del kit, chi in questa settimana desidera assaggiare alcune delle prelibatezze che hanno reso famosa l'Italia nel mondo, non può fare a meno di giungere al famoso negozio di shopping Mitsukoshi, nel distretto di Nihonbashi per assaporare anche le prelibatezze pugliesi.

E così il nostro Pietro Zito ha portato con se, nella sua capiente valigia, dall'orto di famiglia, lampascioni e cime di rape, insieme al miglior olio extra vergine d'oliva e l'ottima burrata di Andria, rigorosamente IGP, che a quanto pare a Tokio sono disposti a pagare un occhio della testa (Consorzio della Burrata di Andria sono quindi avvisati !!!). E allora, cari amici pugliesi, fieri ed orgogliosi se con Pietro Zito è sbarcato a Tokio un pezzo della nostra Puglia più autentica e genuina.
Tra lampascioni, burrata e olio d'oliva Pietro Zito porta la Puglia a TokioTra lampascioni, burrata e olio d'oliva Pietro Zito porta la Puglia a TokioTra lampascioni, burrata e olio d'oliva Pietro Zito porta la Puglia a Tokio
  • burrata di Andria
  • Pietro Zito
  • Consorzio per tutela e valorizzazione della burrata di Andria I.G.P.
Altri contenuti a tema
Montegrosso: evento di beneficienza tra musica e cultura della alimentazione Montegrosso: evento di beneficienza tra musica e cultura della alimentazione Sabato 29 giugno alle ore 20, l'iniziativa è stata curata dal Calcit, JazzIn e dalla condotta Slowfood Castel del Monte
Lidia Bastianich alla scoperta della Burrata di Andria IGP Lidia Bastianich alla scoperta della Burrata di Andria IGP La nota conduttrice TV ha incontrato lo chef Pietro Zito ad "Antichi Sapori" a Montegrosso
Lidia Bastianich sarà a Montegrosso per una tv americana Lidia Bastianich sarà a Montegrosso per una tv americana I piatti pugliesi in scena mercoledì 5 giugno con lo chef contadino Pietro Zito
Borgo Montegrosso: tutto pronto per la festa del gusto "P-Assaggi" prevista per il 19 maggio Borgo Montegrosso: tutto pronto per la festa del gusto "P-Assaggi" prevista per il 19 maggio In programma presso la Biomasseria Lama di Luna. Nell'area Assaggi, 20 i cuochi e artigiani del gusto soci de La Puglia è Servita
Gelato alla Burrata di Andria, la sfida di un imprenditore innovativo Gelato alla Burrata di Andria, la sfida di un imprenditore innovativo Che da Peschici dice: "Basta con i gusti copincollati"
La rete televisiva francese TF1 trasmette un servizio sulla Burrata di Andria La rete televisiva francese TF1 trasmette un servizio sulla Burrata di Andria Durante il TG delle ore 20.00 una media di ascolto di circa 6 milioni di telespettatori. Il VIDEO
Ritrovato Ciccio, il cane mascotte di Montegrosso Ritrovato Ciccio, il cane mascotte di Montegrosso Un veterinario di Andria ha riportato a casa il meticcio del papà di Pietro Zito
Ciccio, smarrita la mascotte di Montegrosso Ciccio, smarrita la mascotte di Montegrosso Il cane di Francesco, padre di Pietro Zito: "Aiutateci a ritrovarlo"
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.