Castel del Monte ed il paesaggio murgiano. <span>Foto Paolo Bassi</span>
Castel del Monte ed il paesaggio murgiano. Foto Paolo Bassi
Vita di città

Svolta green per il Comune di Andria: adesione ai "Comuni amici delle Api" ed alla petizione Coldiretti contro i cibi sintetici

Decisioni prese nell'ultima riunione dell'esecutivo. Al via anche la manifestazione di interesse per il Natale

E' una svolta green quella del Comune di Andria con due importanti provvedimenti adottati nell'ultima riunione dell'esecutivo comunale.
La giunta comunale oltre ad approvare il programma di ripartenza di Qoco "Un filo d'olio nel piatto", manifestazione enogastronomica legata all'oro verde di Puglia ha dato il via alla manifestazione di interesse per il Natale. Insieme a questi provvedimenti sono state adottate due delibere di giunta particolarmente sensibili ai temi della sostenibilità ambientale ovvero l' adesione di Andria ai "Comuni amici delle Api" e l' adesione alla petizione Coldiretti contro i cibi sintetici.

In pratica, l'amministrazione comunale, dimostrando la propria sensibilità ad iniziative ecologiche dall'alto valore ambientale, ha voluto aderire all'iniziativa nazionale denominata "Comuni amici delle api". Con questa delibera di giunta anche Andria, al pari di altre realtà comunali, ha formalmente seguito la campagna di sensibilizzazione denominata "CooBEEration Campaign", di cui ha condiviso e fatti propri dei precisi obiettivi, quali:
- favorire la presa di coscienza sul ruolo delle api e dell'apicoltura per la salvaguardia della biodiversità e della sicurezza alimentare, e come opportunità di sviluppo economico sostenibile del territorio;
- rafforzare l'impegno dei governi e delle istituzioni a tutti i livelli, locali, nazionali ed internazionali, nella difesa e salvaguardia delle api e dell'apicoltura;
- costruire un'alleanza globale che metta insieme e coinvolga tutti quegli attori interessati a cooperare nella difesa dell'ape e dell'apicoltura riconoscendone il valore delle api e dell'apicoltura come bene comune globale.

L'iniziativa ambientale, si svilupperà attraverso una serie di azioni come ad esempio la promozione ed il sostegno a progetti che favoriscano l'apicoltura (eventi, mostre, convegni, premi, etc.- anche in collaborazione con altri Comuni), incluse ad esempio le realizzazioni di misure concrete e simboli che sensibilizzino la cittadinanza, quali ad esempio la realizzazione di un "Giardino delle api" (con piante nettarine aromatiche, e eventuali arnie dimostrative). Ovvero, attraverso azioni di lotta alle zanzare concentrandosi sulla prevenzione e privilegiando interventi larvicidi basati sull'uso di prodotti biologici (a base di Bacillus thuringiensis israelensis).

Il secondo provvedimento, altrettanto importante e significativo riguarda l'adesione piena e totale, a sostegno dell'iniziativa di Coldiretti, denominata "No al cibo sintetico, difendiamo le filiere agro e zootecniche", contro la minaccia alla diffusione del cibo sintetico, al fine di tutelare le nostre produzioni tipiche, distintive e tradizionali, connesse alla varietà delle biodiversità locale. La giunta Bruno ha inteso così prendere parte alla campagna nazionale, volta a garantire la salvaguardia dei diritti fondamentali alla salute ed alla corretta alimentazione.
Una iniziativa contro i rischi rappresentati dal cibo artificiale, che oltre a non tutelare la salute (non essendoci garanzia che i prodotti chimici usati siano sicuri per il consumo alimentare, tenuto anche conto che l'esperienza maturata è ancora troppo limitata per giungere a conclusioni differenti), non salvaguarda l'ambiente perché comporta un maggiore consumo di acqua ed energia rispetto agli allevamenti tradizionali. Sul punto la Civica Amministrazione si è detta concorde con Coldiretti nel rilevare come gli impatti omologanti di un modello produttivo distante dalle specificità territoriali locali può cancellare le produzioni agricole connesse alla varietà della biodiversità locale, basti pensare alle colture agricole, praticamente arcaiche, quali la vite, l'olivo o l'ortofrutta.

E intanto, ricordiamo come la conferenza dei capigruppo ha fissato le prossime sedute di Consiglio Comunale per il 30 novembre ed il 5 dicembre, mentre tra qualche giorno, esattamente il 1° dicembre parte il nuovo servizio parcometri in capo alla Multiservice. "Altro obiettivo annunciato e pienamente raggiunto, con la collaborazione di tutto il consiglio comunale che ringrazio, unitamente al nuovo amministratore della municipalizzata, il dott. Antonio Griner, per il brillante e difficile lavoro svolto", ha tenuto a sottolineare la Sindaca Giovanna Bruno.
  • Comune di Andria
  • qoco capitale
  • ambiente
  • Murgia
  • Alta Murgia Pulita
Altri contenuti a tema
Giornata della Memoria, Ass. Conversano: "Ricordare e riflettere" Giornata della Memoria, Ass. Conversano: "Ricordare e riflettere" Il ringraziamento alla preside ed ai ragazzi dalla scuola secondaria di 1 grado dell’I.C. “Imbriani Salvemini”
Maltempo: pioggia battente crea problemi alla viabilità nella Bat. Costante monitoraggio da parte dei Carabinieri di Andria Maltempo: pioggia battente crea problemi alla viabilità nella Bat. Costante monitoraggio da parte dei Carabinieri di Andria Preoccupa il livello del fiume Ofanto mentre a Minervino è stata chiusa la provinciale n. 4
Medaglia d’Onore alla Memoria all'andriese Giovanni Matera Medaglia d’Onore alla Memoria all'andriese Giovanni Matera Celebrata in Prefettura il Giorno della Memoria
Giorno della Memoria, Presidente Vurchio: "Iniziativa artistica per tutta la Comunità di Andria" Giorno della Memoria, Presidente Vurchio: "Iniziativa artistica per tutta la Comunità di Andria" Spettacolo teatrale, in scena questa sera, venerdì 27 gennaio, alle ore 19 nella Sala Consiliare
Giornata Memoria, Bruno “Grazie alle scuole che tengono vivo il ricordo” Giornata Memoria, Bruno “Grazie alle scuole che tengono vivo il ricordo” Oltre alla Sindaca interviene anche l'assessora Conversano
Conoscere e comprendere è il dovere di tutti, si parte dai banchi di scuola Conoscere e comprendere è il dovere di tutti, si parte dai banchi di scuola La città di Andria lo fa con uno spettacolo teatrale "La guerra dei grandi"
Sindaco Bruno al seminario IFEL su Finanza Locale parla di criticità locali quali asilo nido e piscina comunale Sindaco Bruno al seminario IFEL su Finanza Locale parla di criticità locali quali asilo nido e piscina comunale Al confronto hanno preso parte, tra gli altri il Ministro Piantedosi, il Direttore generale Servizio Centrale PNRR Di Nuzzo ed il Presidente dell’ANAC Busia
Sequestri lampo: "Fenomeno esistente nel territorio" Sequestri lampo: "Fenomeno esistente nel territorio" Il plauso del sindaco Bruno all'operazione della Polizia di Stato
© 2001-2023 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.