Natura
Natura
Vita di città

Stili di vita sani e sostenibili, al via lunedì 6 dicembre il progetto “ColtiviAMO BenESSERE”

Il ciclo di incontri, organizzato dal Forum Città di Giovani e promosso dal Modavi Onlus

Come emerso da diversi studi l'obesità è una delle problematiche che maggiormente incide sulla salute, specie dei più giovani che spesso adottano un tipo di alimentazione scorretta. In Italia, infatti, circa 2 milioni 130 mila bambini e adolescenti di 3-17 anni sono in eccesso di peso e quasi 2 milioni non praticano sport né attività fisica (report ISTAT – STILI DI VITA DI BAMBINI E RAGAZZI | Anni 2017-2018.)
La pandemia Covid-19, con le conseguenti misure adottate per prevenirne la diffusione, come il lockdown, il distanziamento sociale e la DAD, ha ulteriormente aggravato una condizione già critica, spostando di fatto la vita sociale dei giovani dentro le abitazioni e su piattaforme digitali, influendo negativamente anche sul lato psicologico. Si consideri che, all'interno dell'Unione Europea, sono ben 9 milioni gli adolescenti con disturbi mentali, di cui quasi un milione in Italia. Il suicidio è la 2ª causa di morte tra 15 e 19 anni. Adoperarsi, dunque, nell'implementazione di azioni volte a promuovere il benessere psico-fisico è, di fatto, un investimento sul futuro. Mens sana in corpore sano.
Sulla base di questo scenario, partirà anche nella città di Andria il progetto "ColtiviAmo BenEssere", sviluppato su scala nazionale da MODAVI Onlus e promosso dal Forum Città di Giovani Andria. L'azione dei relatori, espressione di diverse realtà della società civile, verterà su temi quali salute, sostenibilità e sana alimentazione.
Il ciclo di incontri, che coinvolgerà adolescenti e rappresentanze studentesche, avrà inizio lunedì 6 dicembre. Il primo workshop è intitolato "I quattro pilastri della salute". Come spiegano Elisabetta Santovito e Riccardo Alicino, consiglieri del Forum Giovani, «per quattro pilastri intendiamo alimentazione, attività fisica, sonno e rilassamento. Il primo incontro, infatti, avrà ad oggetto il tema della salute psicofisica dell'uomo, secondo il concetto di salute generale ormai codificata in ambito scientifico a livello internazionale. È risaputo come, oggigiorno, per salute si intenda un complesso di interazioni psicologiche, fisiche, sociali ed ambientali che vanno oltre la semplice dimensione fisica in un'ottica di medicalizzazione. Lo scopo dell'incontro sarà, per l'appunto, focalizzare l'attenzione sull'interazione delle suddette dimensioni e dell'importanza strategica del contesto socio ambientale nel quale l'uomo è inserito».
Interverranno la psicologa dott.ssa Federica Liso, psicologa e membro del Modavi Bat, e il dott. Nicola Mariano, presidente del CALCIT (Comitato autonomo lotta contro i tumori) di Andria. Appuntamento fissato alle ore 19.00 presso il Chiostro di San Francesco.
  • Comune di Andria
  • forum città di giovani
Altri contenuti a tema
Ciappetta-Camaggio: incontro al Comune di Andria con i rappresentanti locali Ciappetta-Camaggio: incontro al Comune di Andria con i rappresentanti locali Analizzate e discusse le problematiche legate al canale di raccolta acque
Autonomia differenziata, on. Matera (Fdi): «Opportunità di unità del Paese nel segno di serietà e competenza» Autonomia differenziata, on. Matera (Fdi): «Opportunità di unità del Paese nel segno di serietà e competenza» La parlamentare di Fratelli d’Italia replica alle domande poste dalla lista Andria Bene in Comune
Violenza ad una minore: il ringraziamento dell'Assessore Colasuonno all'operato della Polizia Locale ed al cittadino anonimo Violenza ad una minore: il ringraziamento dell'Assessore Colasuonno all'operato della Polizia Locale ed al cittadino anonimo Un cittadino che ha deciso di non girare la testa dall'altra parte,
Proseguono gli incontri del Presidio Libera di Andria nelle scuole cittadine Proseguono gli incontri del Presidio Libera di Andria nelle scuole cittadine Il 20 febbraio 2023 all’Istituto tecnico commerciale “Ettore Carafa” ed il 9 marzo presso la scuola secondaria di I grado “Enrico Fermi”, di via Malpighi
Violenza su una minorenne: ordinanza di misure cautelari degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico Violenza su una minorenne: ordinanza di misure cautelari degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico Il provvedimento disposto dalla Procura della Repubblica di Trani, su una indagine della Polizia Locale di Andria
Andria tra le città più inquinate, e se iniziamo a prendere meno l'auto? Andria tra le città più inquinate, e se iniziamo a prendere meno l'auto? L'associazione 3Place offre uno spunto di riflessione
Operativo ad Andria un Centro servizi di contrasto alla povertà Operativo ad Andria un Centro servizi di contrasto alla povertà Si tratta di un progetto predisposto dal Settore Servizi sociali in collaborazione con enti del terzo settore
ABC: «L'autonomia differenziata è uno schiaffo al Sud. Cosa ne pensa l'on. Matera?» ABC: «L'autonomia differenziata è uno schiaffo al Sud. Cosa ne pensa l'on. Matera?» Il movimento civico Andria Bene in Comune chiede ragguagli alla parlamentare di Fratelli d'Italia
© 2001-2023 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.