Interrotti i lavori di chiusura del bivio per Montegrosso
Interrotti i lavori di chiusura del bivio per Montegrosso
Politica

Sp 2 Montegrosso, Caracciolo: “Regione e provincia Bat al lavoro per risolvere la problematica”

"Importante passo in avanti verso la risoluzione di una vicenda delicata e da affrontare in maniera urgente”

"Regione Puglia e provincia Bat sono al lavoro in grande sintonia per risolvere la problematica legata alla Sp2 Andria-Canosa, in particolare nel tratto di Montegrosso". Così il presidente del gruppo Pd Filippo Caracciolo al termine di un tavolo tecnico tra Regione e Provincia Bat.
"Nel corso dell'incontro - afferma Caracciolo - cui hanno preso parte il capo di gabinetto della Regione Puglia, il direttore generale di Asset Puglia, il capo dipartimento viabilità e dirigente del settore lavori pubblici della Regione Puglia e il Rup del procedimento per conto della Provincia, è stata ribadita la disponibilità, proprio da parte della provincia stessa, a finanziare l'opera per una cifra pari a 2 milioni di euro. Dal canto suo - aggiunge il presidente del gruppo Pd - la Regione attraverso il suo rappresentante ha dato la disponibilità a coprire i restanti costi, pari a circa 11 milioni di euro, con fondi Fsc 2021-2027".
"Dal punto di vista procedurale - prosegue Caracciolo - la provincia farà prevenire una nota con dettagli tecnici, amministrativi ed economici chiedendo alla Regione di poter coprire tutto l'intervento. Entrambi gli enti hanno già formalizzato la volontà di fornire tutti gli atti per far sì che la Sp2 non sia più un problema, ma sede di una viabilità sicura e soprattutto punto di accesso per i residenti e le attività produttive di Montegrosso".
"Di quanto emerso dall'incontro tecnico sarà dato atto al Prefetto nel corso di un tavolo già fissato per il prossimo 6 novembre. Quello odierno - conclude Caracciolo - rappresenta un importante passo in avanti verso la risoluzione di una problematica delicata e da affrontare in maniera urgente."
  • Provincia Bat
  • Comune di Andria
  • regione puglia
  • provinciale andria canosa
  • montegrosso
  • filippo caracciolo
Altri contenuti a tema
“Rassegna teatrale in vernacolo”: pubblicata la manifestazione di interesse “Rassegna teatrale in vernacolo”: pubblicata la manifestazione di interesse Il Comune di Andria intende raccogliere tutte le manifestazioni di interesse
Ciclovia urbana: conferenza stampa per illustrare il progetto Ciclovia urbana: conferenza stampa per illustrare il progetto In programma oggi, giovedì 22 febbraio presso la sala giunta di Palazzo di Città
UdC Andria: «Il Comune renda nota la possibilità di sottoscrivere alcune iniziative di legge popolare» UdC Andria: «Il Comune renda nota la possibilità di sottoscrivere alcune iniziative di legge popolare» Riguardano lo stop all’indottrinamento gender nelle scuole, il diritto alla libertà di pagamento in contanti e quello all’autoproduzione del cibo
Visite ed esami per pazienti oncologici prenotati direttamente dal medico Visite ed esami per pazienti oncologici prenotati direttamente dal medico Mozione consigliere Pagliaro: “La Regione lo disponga per tutte le Asl”
Fratelli d'Italia Andria: "L’area del cantiere dell’interramento continua ad avere livelli molto alti di inquinamento" Fratelli d'Italia Andria: "L’area del cantiere dell’interramento continua ad avere livelli molto alti di inquinamento" Commissario cittadino dott. Sabino Napolitano: "dall’amministrazione Bruno solo parole, parole e parole!"
Il Comune avvia la bonifica di 42 siti sparsi sul territorio cittadino Il Comune avvia la bonifica di 42 siti sparsi sul territorio cittadino Assessore alla Qualità della Vita, Losappio: “Aggravio delle spese pubbliche”
Addario (Pd): "Per il nuovo ospedale di Andria arrivano le prime certezze" Addario (Pd): "Per il nuovo ospedale di Andria arrivano le prime certezze" A giugno nuovo accordo di programma tra Governo e Regione. La Asl Bt entro l’estate indizione gara di esecuzione sul 1° livello di progettazione
Tra centro storico e contrade rurali, Andria ed il suo territorio invasi dai rifiuti Tra centro storico e contrade rurali, Andria ed il suo territorio invasi dai rifiuti Davanti alla chiesa di San Domenico come in contrada Coppe, esempi di degrado che avviliscono l'intera comunità
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.