Cesareo Troia
Cesareo Troia
Politica

Rifiuti, Troia (Verdi): "Necessario passaggio da Tassa a Tariffa"

Secondo il componente dell'esecutivo regionale dei Verdi "ancora lontani per avere classe politica lungimirante ed accorta"

"Secondo fonti giornalistiche, sono stati stabiliti i recenti indirizzi per il nuovo Bando della raccolta rifiuti nella città di Andria. Essi prevedono l'introduzione di una serie di novità importanti, ma che evidentemente non sono esaustivi e che non prevedrebbero, come per esempio raccoglitori di mozziconi di sigarette per l'intera città, i cestini fuori da alcuni esercizi commerciali e lungo le vie, soprattutto nelle zone periferiche della nostra città ecc. ecc."

E' il componente dell'esecutivo regionale dei Verdi, l'andriese dott. Cesareo Troia ad affrontare questo tema così delicato ed attualissimo peruna città qual'è Andria, che si appresta a rivedere il suo contratto d'appalto della raccolta differenziata dei rifiuti.

"Inoltre il Comune avrebbe proceduto a pubblicare una Determinazione per l'acquisto e la posa in opera di mini isole Ecologiche, il cui numero verrebbe ampliato con una copertura maggiore del territorio, estendendo la loro installazione oltre che presso le aree verdi e pedonali, anche nelle piazze e siti di aggregazione (impianti sportivi e scuole) e siti di attrazione extra urbani (Castel del Monte, borgo di Montegrosso). Tutto questo è sicuramente meritevole di attenzione. Questa visione introduce elementi di novità nell'ottica del miglioramento della raccolta dei rifiuti, ma allo stesso modo, come tutte le cose affrontate singolarmente e non in una ottica globale e strategica, rischierebbe di non sortire alcun effetto, soprattutto in termini economici per i cittadini, lasciando inalterata la spesa per i cittadini.

La gestione dei Rifiuti, va affrontata in una visione globale e strategica. Tale gestione, necessita di misure incentivanti per raggiungere obiettivi come le TRE "R", Riduci, Riusa, Ricicla. Solo successivamente o congiuntamente gli sforzi dovrebbero orientarsi alla raccolta e differenziazione dei Rifiuti. Superata questa fase, il rifiuto diventerebbe una Risorsa attraverso processi come la Bio-stabilizzazione, attraverso l'inertizzazione dei rifiuti che consistente nell'inglobamento di sostanze inquinanti in una matrice inerte, tramite un processo chimico e/o fisico, rendendoli quindi idonei alle successive fasi: smaltimento in "discarica controllata" che diventerebbe non più pericolosa, oppure recupero. Per la frazione "umida" impianti per la produzione di "Compost".
Questa Visione strategica, per esempio l'avrebbe potuta dirigere la Provincia, se non fosse stata solo un poltronificio. La stessa avrebbe potuto individuare aree a servizio dell'intero territorio da adibire all'intero ciclo di "gestione integrata dei rifiuti", a servizio dell'intera Provincia.
Sono assolutamente convinto che la vera sfida consista non solo nel Ridurre, Riusare e Riciclare, ma soprattutto nel passaggio da Tassa a Tariffa sui rifiuti.

Oggi l'utenza -conclude l'esponente dei Verdi, Cesareo Troia-, partecipa alla spesa dello smaltimento attraverso una procedura che calcola la Tassa in base alla categoria e alla superficie dell'immobile occupato (assolutamente fuori da ogni criterio di equità), il criterio equitativo sarebbe quello di pagare la tariffa in base alla quantità prodotta e quindi all'effettivo conferimento dei rifiuti.
Siamo ancora lontani per avere una classe Politica lungimirante ed accorta, che sappia operare con diligenza e competenza, pertanto l'augurio per questo 2020 è che Andria possa recuperare e meritare di più!"
  • Provincia Bat
  • Comune di Andria
  • Rifiuti
  • cesareo troia
  • Verdi Bat
Altri contenuti a tema
Coronavirus: proseguono i controlli delle Forze dell'ordine: ieri 1.445 persone e 125 esercizi commerciali Coronavirus: proseguono i controlli delle Forze dell'ordine: ieri 1.445 persone e 125 esercizi commerciali Ribadita la stretta anche per le celebrazioni religiose in concomitanza con la Santa Pasqua
Coronavirus: scende a 58 il numero dei casi positivi quest'oggi in Puglia, nessuno nella provincia Bat Coronavirus: scende a 58 il numero dei casi positivi quest'oggi in Puglia, nessuno nella provincia Bat Nove purtroppo i decessi registrati. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 2.240 e di 129 nella Bat
Coronavirus, attività del COC: piano distribuzione a domicilio buoni emergenza alimentare Coronavirus, attività del COC: piano distribuzione a domicilio buoni emergenza alimentare Si è anche proceduto alle verifiche dei segnalati in isolamento ed al controllo code
Nuovo report dei controlli delle Forze dell'ordine nella provincia Bat Nuovo report dei controlli delle Forze dell'ordine nella provincia Bat Riunione Tecnica di Coordinamento delle Forze di Polizia, si è svolta questa mattina in Prefettura in videoconferenza
Coronavirus, nuovi 131 casi positivi oggi in Puglia, 10 nella Bat Coronavirus, nuovi 131 casi positivi oggi in Puglia, 10 nella Bat E sempre oggi sono stati registrati 15 decessi, di cui uno nella Bat. Salgono a 65 i pazienti guariti
Coronavirus, Forza Andria: "Gestione commissariale sospenda matrimoni con rito civile" Coronavirus, Forza Andria: "Gestione commissariale sospenda matrimoni con rito civile" "Doveroso assumere tale iniziativa per mettere in massima sicurezza salute dipendenti comunali, degli sposi e loro parenti"
Coronavirus: dalla Regione 311 mila euro ad Andria per sostegno nuclei familiari bisognosi Coronavirus: dalla Regione 311 mila euro ad Andria per sostegno nuclei familiari bisognosi Complessivamente lo stanziamento ammonta per tutti i Comuni pugliesi a € 11.500.000
Coronavirus, Emergenza Alimentare: le precisazioni dalla gestione commissariale Coronavirus, Emergenza Alimentare: le precisazioni dalla gestione commissariale Sui moduli sono elencati dati su cui verrà fatta valutazione. Situazione del contagio sotto controllo
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.