rifiuti Andria
rifiuti Andria
Vita di città

Rifiuti e inciviltà ad Andria in centro come in periferia

Via Vittor Pisani e via Gaio Svetonio, facce della stessa medaglia

I continui abbandoni di rifiuti (e purtroppo non raccolti) e l'inciviltà dilagante sono le facce della stessa medaglia che contraddistinguono purtroppo la nostra città, sia nel centro cittadino che nella periferia.
Prendiamo ad esempio quello che accade in via Vittor Pisani, a due passi da via Regina Margherita e piazza Imbriani. Deiezioni animali, rifiuti abbandonati (e non raccolti), la mancata pulizia sono le caratteristiche che contraddistinguono questo scorci del centro urbano. Una caratteristica che connota molte di queste zone centali, lasciate a se stesse quando invece da parte di chi dovrebbe curare la pulizia della città dovrebbe essere una costante quello di avere marciapiedi sgombri da rifiuti, possibilmente liberi dalle sempre presenti deiezioni canine.

Stessa cosa accade nella periferia urbana, o meglio nella zona così detta PIP. Prendiamo via Ospedaletto: se questa strada riesce a malapena ad essere pulita stessa cosa purtroppo non accade per le vie adiacenti. Come via Gaio Svetonio. Non solo qui è facile trovare grossi sacchi d'immondizia, colmi di rifiuti di ogni genere, abbandonati lungo la strada, per non parlare di quello che si trova nelle aree non edificate, dove l'erba alta nasconde veramente di tutto, dalle parti di auto a rimasugli di tavole imbandite, con quello che rimane gettato al consumo di randagi e topi famelici. Queste strade diventano spesso la sera, luoghi dove appartarsi e consumare qualche momento di intimità, magari accompagnato da qualche veloce snack. Ecco allora la mattina ritrovare i rimasugli di questi bivacchi notturni: piattini e bicchieri, resti di cibo ed altro ancora, che per decenza non rappresentiamo. Qui riuscire a vedere qualche operatore della Sangalli al lavoro è a dir poco straordinario, malgrado si trovi a due passi l'isola ecologica. Pessimi biglietti da visita, pessime cartoline che la città offre di se stessa.
  • Comune di Andria
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
Giro di vite della Polizia Locale: tornano le rilevazioni delle infrazioni su software mobile Giro di vite della Polizia Locale: tornano le rilevazioni delle infrazioni su software mobile L'annuncio dell'Assessore alla Sicurezza Colasuonno: «Sistema necessario per contenere le cattive abitudini di certi automobilisti»
Rinviata la traslazione della salma di Mons. Raffaele Calabro Rinviata la traslazione della salma di Mons. Raffaele Calabro Sarebbe avvenuta nella Cripta della Cattedrale venerdì 28 gennaio 2022
Nuovo open day vaccinale per adulti ad Andria sabato 29 gennaio Nuovo open day vaccinale per adulti ad Andria sabato 29 gennaio L'hub di San Valentino sarà aperto dalle ore 9 alle 13, senza prenotazione
Andria ricorda Anna Maria Di Leo. Sindaco Bruno: "Donna integerrima, lineare, trasparente, benevola, caritatevole" Andria ricorda Anna Maria Di Leo. Sindaco Bruno: "Donna integerrima, lineare, trasparente, benevola, caritatevole" Numerose le testimonianze sulla vita e l'impegno sociale della indimenticata referente di Pax Christi. Il VIDEO
Cartelle "pazze", Michele Coratella (M5S): "Ufficio tributi in confusione, quali differenze fra la Giunta Bruno e la Giunta Giorgino?" Cartelle "pazze", Michele Coratella (M5S): "Ufficio tributi in confusione, quali differenze fra la Giunta Bruno e la Giunta Giorgino?" "Recapitati in questi giorni richieste di pagamento su tributi già versati o con dati e destinatari sbagliati"
Trasferimenti agli Enti locali. Fondo di Solidarietà Comunale per l’anno 2022: quasi 12 mln ad Andria Trasferimenti agli Enti locali. Fondo di Solidarietà Comunale per l’anno 2022: quasi 12 mln ad Andria I dati sul sito del Ministero dell’Interno-Finanza locale
Recuperati oltre 7 quintali di olive in due distinte operazioni delle Guardie Campestri Recuperati oltre 7 quintali di olive in due distinte operazioni delle Guardie Campestri Il resoconto delle ultime 24ore. I predoni hanno colpito nelle contrade “Lama di Mucci” e “Tolanese - Chiancarulo”
Andria e Bologna, unite nel ricordo del genetliaco di Carlo Broschi, in arte Farinelli Andria e Bologna, unite nel ricordo del genetliaco di Carlo Broschi, in arte Farinelli É il sindaco Bruno a ricordarlo sulla sua pagina fb e ad ospitare il saluto alla Città da parte del primo cittadino di Bologna, Matteo Lepore
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.