auto rubata recuperata
auto rubata recuperata
Cronaca

Recuperata autovettura rubata mentre il proprietario era a cena in un ristorante di Andria

Si tratta di una Lancia Y con appena 700 chilometri percorsi, ritrovata in contrada Zagaria

Era ancora a cena a gustarsi un prelibato piatto, quando con sua grande sorpresa veniva raggiunto da una telefonata. Dall'altro capo del telefono erano i Carabinieri di Andria che gli comunicavano di avergli ritrovato la sua autovettura, appena rubata.
L'episodio è avvenuto ieri sera, intorno alle 23.30, quando una Lancia Y immatricolata da pochissimi mesi è stata recuperata in contrada Zagaria, alla periferia dell'abitato, in direzione di Canosa di Puglia.

Una pattuglia dell'istituto di vigilanza "SicurItalia Ivri", mentre era impegnata in un servizio di controllo a tutela dei propri assistiti, notava una autovettura nuova fiammante a fari accesi in un viottolo di campagna.
Insospettiti, immediatamente i vigilanti si recavano sul posto e notavano alcune persone darsi a precipitosa fuga. Chiesto l'intervento dei Carabinieri del nucleo radiomobile, questi giungevano tempestivamente sul posto e, non avendo trovato traccia dei malfattori, appuravano che l'autovettura, una Lancia Y di appena 700 chilometri percorsi, era stata da poco rubata. Risaliti all'identità del proprietario, questi veniva raggiunto telefonicamente e messo al corrente di quanto accaduto. Rimasto incredulo dell'accaduto e nello stesso tempo lieto del fortunoso rinvenimento, l'uomo recuperava l'autovettura, nel frattempo riportata sul luogo del furto, nei pressi di piazza Imbriani ad Andria.

Dai primissimi rilievi, le indagini sono adesso in corso da parte dei Carabinieri, l'autovettura era stata portata via dai malfattori a spinta con altra autovettura.
  • Comune di Andria
  • carabinieri andria
  • istituto di vigilanza
  • Furto auto
  • furto Andria
Altri contenuti a tema
L'associazione culturale indipendente "TESEO-Osservatorio Cittadino" si presenta alla città L'associazione culturale indipendente "TESEO-Osservatorio Cittadino" si presenta alla città Un gruppo di professionisti andriesi intende raccogliere contributi ed adesioni a favore dello sviluppo della comunità
Incendio di un'autovettura ieri sera ad Andria: intervento dei Vigili del Fuoco Incendio di un'autovettura ieri sera ad Andria: intervento dei Vigili del Fuoco E' accaduto intorno alle ore 23 in via Barletta
Oltre 2 milioni di euro in arrivo tra Andria, Barletta e Trani Oltre 2 milioni di euro in arrivo tra Andria, Barletta e Trani Sono l'acconto del c.d. "Fondone-bis" introdotto dal decreto Agosto del Governo Conte
Ufficio Tributi: chiusura il 21 ottobre per formazione dipendenti Ufficio Tributi: chiusura il 21 ottobre per formazione dipendenti Non sarà possibile garantire il servizio di risposta telefonica ai contribuenti
La condanna del Sindaco Bruno per gli incivili che insozzano Andria La condanna del Sindaco Bruno per gli incivili che insozzano Andria Le foto del banchetto davanti alla chiesa del Carmine, nei pressi del santuario di Maria Santissima dell’Altomare
Sindaco Giovanna Bruno: «La saggezza dei nostri anziani e l'inciviltà di chi insozza la scalinata della Madonna del Carmine» Sindaco Giovanna Bruno: «La saggezza dei nostri anziani e l'inciviltà di chi insozza la scalinata della Madonna del Carmine» L'ormai quotidiano appuntamento serale del Primo cittadino che raccomanda a tutti il rispetto delle regole anti covid 19. Il VIDEO
Giornata diocesana per la Custodia del Creato in programma venerdì 23 ottobre Giornata diocesana per la Custodia del Creato in programma venerdì 23 ottobre Appuntamento presso l’Opera diocesana “Giovanni Paolo II”, in via Bottego, 36 ad Andria
Due feriti in un incidente in via Lissa all'intersezione con via Custoza Due feriti in un incidente in via Lissa all'intersezione con via Custoza E' accaduto intorno alle ore 13. Sul posto 118 e Polizia Locale
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.