Progetto del Parco Ursi e rotatoria
Progetto del Parco Ursi e rotatoria
Bandi e Concorsi

Pubblicato il bando per la riqualificazione del Parco Ursi

Il Comune di Andria ha vinto un finanziamento regionale da 400mila euro. Spazio per eventi, infrastrutture d'accoglienza ed un rondò in Via Ceruti

Un finanziamento regionale vinto da 400mila euro lo scorso febbraio, un co-finanziamento comunale di 80mila euro e da oggi è attivo il bando per la realizzazione dei "Lavori di riqualificazione Parco "Cardinale Ursi" ed interventi di miglioramento della viabilità: rondò Via Ceruti – Via Mattia Preti" (Articolo del 12 febbraio). Un'opera immediatamente cantierizzabile poichè il progetto era già stato preparato e validato lo scorso 25 ottobre 2012. Poi la presentazione per accedere al finanziamento della Regione Puglia e l'aggiudicazione con il 14° posto su 96 comuni partecipanti.

Il Parco Ursi, in via Aldo Moro nella nuova zona 167, sarà finalmente completato con un'area sgambettamento per gli amici a quattro zampe, un piccolo spazio per eventi, la realizzazione di bagni e infrastrutture di accoglienza nonchè la sistemazione della viabilità interna del parco stesso. Accanto a questo vi sarà il rifacimento del rondò do via Ceruti per smistare al meglio il traffico cittadino di quell'area e migliorare sensibilmente la viabilità in quella zona della 167. Il Parco, realizzato anni fa, non ha mai visto il reale completamento degli spazi, con un'ampia zona, adiacente al Centro Risorse Aldo Moro, completamente vuota con sola terra.

La base d'asta del bando è di 384.000,00 di cui 369.063,88 lavori (soggetti a ribasso) e 14.936,12 Oneri diretti (€ 7.531,91) e indiretti (€ 7.404,21) non soggetti a ribasso d'asta. La scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione è fissata per il 3 maggio entro e non oltre le ore 12. Per l'apertura delle buste, sarà nel palazzo del Comune di Andria, Settore Lavori Pubblici Manutenzione e Patrimonio in Piazza Trieste e Trento al III° piano il 7 maggio alle 9,30.
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.