Fidelis Andria - Fasano
Fidelis Andria - Fasano
Sport

Pronto riscatto e bella prestazione della Fidelis Andria: Fasano battuto 1-0

Decide una perla di Palazzo su calcio di punizione al 4' del primo tempo

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Riscatto doveva essere e così è stato. La Fidelis Andria torna al successo battendo di misura un brutto Fasano al "Degli Ulivi": man of the match Palazzo con una splendida esecuzione su calcio di punizione dopo soli 4'. Vittoria meritata dei federiciani che giocano con grande convinzione e non rischiano praticamente nulla per tutta la gara. Poche occasioni in tutta la partuta ma sono i biancazzurri ad aver sfiorato più volte il raddoppio. Successo importante in chiave salvezza con una prestazione che ha convinto anche il pubblico, come dimostrano gli applausi alla squadra a fine gara.

Derby che parte subito al massimo dei giri con entrambe le compagini che cercano di rendersi immediatamente pericolose. Ottimo l'approccio della Fidelis che sblocca il match dopo soli 4 minuti con una perla di Palazzo: calcio di punizione da circa 20 metri, batte il centravanti biancazzurro che elude la barriera con un pregevole destro a giro indirizzato all'angolino; Suma immobile e padroni di casa in vantaggio. Il Fasano prova a rispondere all'11' con un tiro di prima intenzione di Pedicone in area, ma la sfera finisce alta. Partita piacevole ed equilibrata, ma è la Fidelis a rendersi più pericolosa: al 23' grande giocata di Yeboah che si beve un avversario e penetra in area facendosi però ribattere il tiro da ottima posizione. Al 37' ci prova Lanzone con destro potente dalla distanza, palla fuori di poco. La prima frazione di gioco termina con i federiciani meritatamente avanti di un gol.

Nella ripresa ospiti subito in attacco alla ricerca del pareggio, ma al 54' è Palazzo a sfiorare il bis da ottima posizione: Sambou vince un rimpallo in area e serve il numero 17 che spara al volo da pochi metri ma spedisce la sfera sopra la traversa. Gara meno intensa nel secondo tempo e occasioni da gol che stentano ad arrivare. Sul piano del gioco la sfida resta in equilibrio ma al 73' i padroni di casa restano in dieci uomini per il rosso diretto a Sambou dopo un fallo giudicato brutto dall'assistente dell'arbitro. Nonostante l'inferiorità numerica e un baricentro inevitabilmente più basso della Fidelis, la compagine di mister Laterza non riesce ad impensierire Tarolli che continua a rimanere inoperoso. Anzi, sono i biancazzurri a sfiorare il bis con Montemurro che calcia in area da posizione leggermente defilata trovando l'ottima risposta di Suma. Forcing finale del Fasano ma è la Fidelis a divorarsi il colpo del ko nel recuper con D'Orsi, che corre in campo aperto ma calcia troppo debolmente tutto solo davanti a Suma, che blocca la sfera.
TABELLINO

FIDELIS ANDRIA (3-5-2): 12 Tarolli; 19 D'Orsi, 5 Porcaro, 15 Forte; 2 Zingaro, 23 Langone (91' Petruccelli), 8 Iannini, 7 Sambou, 27 Nannola; 11 Yeboah (76' Montemurro), 17 Palazzo (69' Gulic). PANCHINA: 22 Volzone, 4 Montemurro, 9 Gulic, 13 Nives, 14 Sevcik, 16 Petruccelli, 21 Piperis, 55 Klepo, 90 Tedesco. ALLENATORE: Giancarlo Favarin

FASANO (4-4-2): 1 Suma; 2 Cassano (76' Corvino), 5 Rizzo, 6 Gonzalez (28' Panebianco), 3 Pedicone; 7 Gomes Forbes (61' Serri), 8 Bernardini (60' Prinari), 4 Ganci, 11 Cavaliere (60' Schena); 9 Diaz, 10 Lanzone. PANCHINA: 12 Mennella, 13 Panebianco, 14 Scardicchio, 15 Schena, 16 Titarelli, 17 Cochis Millikay, 18 Corvino, 19 Serri, 20 Prinari. ALLENATORE: Giuseppe Laterza

INDISPONIBILI: Catalano, Segantini, Lanzolla, Stranges (FA)

MARCATORI: 4' Palazzo (FA)

AMMONITI: 33' Porcaro (FA), 48' Sambou (FA), 53' Palazzo (FA), 69' Panebianco (FAS), 70' Ganci (FAS), 93' Petruccelli (FA), 95' Tarolli (FA)

ESPULSI: 73' Sambou (FA)

ARBITRO: David Guida, sezione di Torre Annunziata

ASSISTENTI: Michele De Capua, sezione di Nola; Domenico Romano, sezione di Nola

RECUPERO: 2' pt; 6' st
  • Fidelis Andria
Altri contenuti a tema
Riccardo Di Bari torna nella sua Andria: il DS primo colpo della Fidelis per la nuova stagione Riccardo Di Bari torna nella sua Andria: il DS primo colpo della Fidelis per la nuova stagione Ieri sera la presentazione, da lunedì si lavorerà alla scelta del nuovo allenatore
Fidelis, è Riccardo Di Bari il neo Direttore Sportivo dell'Andria Fidelis, è Riccardo Di Bari il neo Direttore Sportivo dell'Andria Accordo raggiunto tra le parti e firma in giornata. Domani sera la presentazione alla stampa
Settore giovanile Fidelis Andria: Allievi e Giovanissimi primi nei rispettivi campionati Settore giovanile Fidelis Andria: Allievi e Giovanissimi primi nei rispettivi campionati Alla prima apparizione nei tornei regionali, le giovanili biancazzurre hanno raggiunto il massimo risultato
La Fidelis Andria lancia il concorso fotografico “Anche quest’anno vinci l’anno prossimo” La Fidelis Andria lancia il concorso fotografico “Anche quest’anno vinci l’anno prossimo” Un contest aperto a tutti i tifosi biancazzurri in vista della prossima stagione
Fidelis, consegnate all'associazione "Onda d'Urto" le 100 mascherine della solidarietà Fidelis, consegnate all'associazione "Onda d'Urto" le 100 mascherine della solidarietà Obiettivo dell'iniziativa è finanziare le attività sociali della onlus andriese
Fidelis Andria, ufficiale anche l'addio di Fabio Moscelli Fidelis Andria, ufficiale anche l'addio di Fabio Moscelli Due stagioni come direttore dell'area tecnica, il ringraziamento della società biancazzurra
Fidelis Andria, si interrompe il rapporto di collaborazione con il tecnico Favarin Fidelis Andria, si interrompe il rapporto di collaborazione con il tecnico Favarin La società ringrazia l'allenatore toscano e il suo secondo Giovanni Langella per il lavoro svolto
Coronavirus, mascherina della Fidelis Andria per la solidarietà Coronavirus, mascherina della Fidelis Andria per la solidarietà Per prenotare la propria si può mandare una mail all'associazione Onda d'Urto
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.