Progetti PINQUA: più aree verdi, riqualificare immobili esistenti, nelle aree vicino alle 3 stazioni ferroviarie
Progetti PINQUA: più aree verdi, riqualificare immobili esistenti, nelle aree vicino alle 3 stazioni ferroviarie
Enti locali

Progetti PINQUA, ecco come cambierà Andria: illustrazione degli assessori Curcuruto e Loconte all'assise comunale

Più aree verdi, riqualificazione degli immobili esistenti nelle aree prossime alle 3 stazioni ferroviarie

Illustrati giovedì pomeriggio, 9 settembre a Palazzo di Città – nel corso di un incontro convocato dal Presidente del Consiglio Comunale, dr. Giovanni Vurchio – i 3 progetti PINQUA approvati dal Ministero delle Infrastrutture e finanziati per 45 milioni di euro, in misura pari alla richiesta avanzata dal Comune di Andria e tutti aventi una tipologia di intervento strategico che riguarda intere aree.
Con questi progetti – è emerso nel corso dell'incontro – si renderanno disponibili i fondi utili per avere più aree verdi, riqualificare gli immobili esistenti nelle aree prossime alle 3 stazioni ferroviarie previste dall'interramento del tracciato urbano della Ferrotramviaria, e rendere la città più moderna e coerente con gli standard abitativi più innovativi.
In dettaglio l'assessore alla Visione Urbana, arch. Anna Maria Curcuruto, ha spiegato che i progetti finanziati sono tutti in accompagnamento all'interramento ferroviario pur avendo un indirizzo specifico, quello della qualità dell'abitare.
Tutto viene dunque innestato sul versante ferroviario e le tre stazioni ferroviarie, Andria Sud, già realizzata, Andria centrale e Andria Nord, da realizzare, sono il fulcro di questa strategia e "sono stati anche la carta vincente".
I fondi sono quelli previsti dal bando per l'abitare sostenibile e i progetti prevedono la realizzazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica dotati di servizi e attività commerciali a piano terra, prospicienti piazze e spazi verdi pubblici, nell'ambito delle tre stazioni.
Si prevedono – ha detto in sintesi l'arch. Curcuruto – miglioramenti e riqualificazioni di aree come quelle di via Cerruti e Largo Appiani.
Tutto viene sviluppato intorno alle 3 stazioni, a partire da quella già realizzata di Andria Sud che andrà completata con la predisposizione di un tunnel non previsto nella progettazione iniziale.
Migliorare la variabilità e permeabilità di Andria Sud significa poi migliorare l'accessibilità verso il nuovo Ospedale che è connesso benissimo al territorio circostante.

"Tutto è legato – ha spiegato a sua volta l'assessore al Quotidiano, arch. Mario Loconte- alla riqualificazione delle aree prossime alle tre stazioni.
Quest'ultime costituiscono nuove polarità intorno alle quali si sono redatti dei piani di rigenerazione urbana puntando alla riqualificazione e incremento del patrimonio pubblico esistente e allo sviluppo del tessuto socio economico secondo i criteri della sostenibilità.
Come richiesto dal bando si è data risposta al tema dell'abitare, ai servizi, alla mobilità sostenibile mediante l'incremento delle piste ciclabili.
Importante l'azione di riduzione dell'effetto dell'isola di calore attraverso l'uso di una pavimentazione permeabile e l'inserimento di verde pubblico.
Oltre il 90% delle superfici di intervento saranno destinate a verde, piazze e aree con superfici permeabili.
Così per Andria Nord lo spostamento del mercato ortofrutticolo lascerà spazio ad aree a destinazione culturale e attrezzeremo le parti esterne delle scuole limitrofe alle 3 stazioni.
Per la stazione Andria Sud di via Bisceglie – ha concluso Loconte – realizzeremo l'interramento carrabile proprio per migliorare la situazione pedonale, mentre per la stazione centrale è previsto un grande lavoro sulla riqualificazione delle aree libere come per largo Appiani".
"E' stata chiesta la illustrazione dei progetti PINQUA – commenta il Presidente del Consiglio Comunale, dr. Giovanni Vurchio – con l'obiettivo di rendere evidente il fil rouge che li lega per ottenere più verde, più alloggi sociali, più riqualificazione sostenibile nei pressi delle tre stazioni.
E' necessario che si creino alleanze sociali e che si mettano in rete i cittadini avviando la rivoluzione urbanistica di questa città, che si realizzerà attraverso i progetti PINQUA, il nuovo Ospedale e l'interramento ferroviario per ottenere così una città moderna e avveniristica.
Ringrazio i consiglieri comunali intervenuti, il Sindaco Giovanna Bruno e i due Assessori Curcuruto e Loconte che hanno illustrato i dettagli dei progetti".
Progetti PINQUA: più aree verdi, riqualificare immobili esistenti, nelle aree vicino alle 3 stazioni ferroviarieProgetti PINQUA: più aree verdi, riqualificare immobili esistenti, nelle aree vicino alle 3 stazioni ferroviarieProgetti PINQUA: più aree verdi, riqualificare immobili esistenti, nelle aree vicino alle 3 stazioni ferroviarieProgetti PINQUA: più aree verdi, riqualificare immobili esistenti, nelle aree vicino alle 3 stazioni ferroviarieProgetti PINQUA: più aree verdi, riqualificare immobili esistenti, nelle aree vicino alle 3 stazioni ferroviarieProgetti PINQUA: più aree verdi, riqualificare immobili esistenti, nelle aree vicino alle 3 stazioni ferroviarieProgetti PINQUA: più aree verdi, riqualificare immobili esistenti, nelle aree vicino alle 3 stazioni ferroviarieProgetti PINQUA: più aree verdi, riqualificare immobili esistenti, nelle aree vicino alle 3 stazioni ferroviarie
  • Comune di Andria
  • Ferrovia Bari-Nord
  • interramento ferrovia bari nord andria
  • Ferrotramviaria
  • lavori pubblici
Altri contenuti a tema
Anche da Andria all'assemblea generale Lega Puglia: presente Matteo Salvini Anche da Andria all'assemblea generale Lega Puglia: presente Matteo Salvini L'assise è in programma a Bari, sabato 11 Dicembre 2021
Andria rinnova la sua devozione alla Madonna Immacolata Andria rinnova la sua devozione alla Madonna Immacolata In piazza Duomo tanti fedeli presenti, con gli amici del Calcit ed i Vigili del Fuoco che hanno deposto i fiori alla stele mariana
Presentazione regionale ad Andria di Osterie d’Italia e Slow Wine 2022 Presentazione regionale ad Andria di Osterie d’Italia e Slow Wine 2022 La promozione letteraria/culinaria si è svolta nel chiostro della biblioteca diocesana
Extracomunitario trovato morto alla periferia di Andria Extracomunitario trovato morto alla periferia di Andria Si tratta di un 48enne di nazionalità tunisina. Dai primi rilievi la morte risalirebbe a cause naturali
"Il potere: uno spazio inquieto": il nuovo saggio del prof. Rocco D’Ambrosio presentato ad Andria "Il potere: uno spazio inquieto": il nuovo saggio del prof. Rocco D’Ambrosio presentato ad Andria Iniziativa del Forum di Formazione all’Impegno Sociale e Politico, in programma venerdì 10 dicembre 2021
Il Calcit celebra la Giornata del Malato Oncologico: una Santa Messa in Cattedrale Il Calcit celebra la Giornata del Malato Oncologico: una Santa Messa in Cattedrale Evento l’8 dicembre come da tradizione. Funzione officiata dal Vescovo Mons. Mansi
Riccardo Frisardi nominato Responsabile nazionale Ufficio Turismo dell’UDC Riccardo Frisardi nominato Responsabile nazionale Ufficio Turismo dell’UDC A Frisardi l’on. Cesa, conferisce anche l’incarico di Commissario cittadino dell’Unione di Centro
Emanuele Fabio Fortunato: il liutaio andriese con San Nicola e Castel del Monte nel cuore Emanuele Fabio Fortunato: il liutaio andriese con San Nicola e Castel del Monte nel cuore Premiato con il Nicolino d’oro, i suoi strumenti musicali sono famosi in tutto il mondo e amati da artisti di fama internazionale
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.