sala operatoria
sala operatoria
Attualità

Prelievi di cornee a cuore fermo: il primo nella Asl Bt

L'equipe, guidata dalla dottoressa Antonietta Paccione, è stata coordinata dalla dottoressa Giovanna Liso mentre il prelievo è stato effettuato dal dottor Pasquale Attimonelli

Continuano i prelievi di cornee a cuore fermo nella Asl Bt. Nei giorni scorsi è stato effettuato il primo prelievo di cornee a Bisceglie: a donare è stato un uomo di 54 anni mentre a dare il consenso sono stati i genitori. L'equipe, guidata dalla dottoressa Antonietta Paccione (Direttrice della unità operativa di Anestesia e Rianimazione), è stata coordinata dalla dottoressa Giovanna Liso mentre il prelievo è stato effettuato dal dottor Pasquale Attimonelli. Nel pomeriggio di ieri il prelievo di cornee, a cura del dottor Fabio Massari, è stato effettuato ad Andria: a donare è stato un uomo che aveva dato il consenso alla donazione all'atto del rinnovo della carta di identità. In entrambi i casi le cornee sono state inviate alla Banca degli occhi di Mestre.
Per diventare donatori di organi e tessuti è possibile rilasciare il consenso al momento della sottoscrizione o del rinnovo della carta di identità, esprimere la propria volontà liberamente e portare con sé una dichiarazione firmata o rivolgersi alle Associazioni di volontariato per la donazione (Aido). Nel caso in cui non sia stato espresso consenso diretto, a decidere sono i parenti più vicini: la moglie o il marito, i figli, i genitori in caso di minori.

"La diffusione della cultura della donazione ha bisogno di attenzione costante - dice Alessandro Delle Donne, Direttore Generale Asl Bt - ringraziamo i donatori e le loro famiglie per la capacità di donare vita nel momento del dolore più intenso. Il loro gesto non solo darà speranza a tante altre persone, ma funge da esempio".

"Nella nostra Asl - continua Delle Donne - stiamo fortemente sostenendo tutte le attività a supporto della donazione, dalla informazione alla formazione dei giovani che frequentano i nostri corsi di laurea. Le equipe mediche e infermieristiche impegnate in tutti gli ospedali nelle attività di donazione di organi e tessuti hanno la nostra attenzione costante, anche attraverso il coordinamento infermieristico affidato a Federico Ruta. Dobbiamo e vogliamo sostenere che la donazione è vita, è atto d'amore supremo".
  • asl bat 1
  • Pasquale Attimonelli
  • Alessandro Delle Donne
Altri contenuti a tema
Medici non specializzati nei Pronto soccorso, Delvecchio: "Circostanze emergenziali estive non sono un fulmine a ciel sereno" Medici non specializzati nei Pronto soccorso, Delvecchio: "Circostanze emergenziali estive non sono un fulmine a ciel sereno" Il presidente dell'Ordine dei medici della Bat interviene sulla decisione della Asl
Nono prelievo d'organi al "L. Bonomo", da un 43enne di Trani Nono prelievo d'organi al "L. Bonomo", da un 43enne di Trani Delle Donne: "Grazie alla famiglia per questo gesto d'amore, attraverso la donazione'
Medici non specializzati nei pronto soccorso, Delle Donne: "Una tempesta in un bicchiere d'acqua" Medici non specializzati nei pronto soccorso, Delle Donne: "Una tempesta in un bicchiere d'acqua" Apertura al dialogo della Asl Bat, la prossima settimane tavolo con i sindacati
La Asl/Bt non riconosce il valore della professione infermieristica, la nota dell'OPI Bat La Asl/Bt non riconosce il valore della professione infermieristica, la nota dell'OPI Bat Il presidente Papagni chiede la modifica della delibera con il ripristino del Dipartimento delle Professioni Sanitarie
Liste di attesa in sanità: la Asl/Bt pubblica le informazioni sui propri tempi di attesa Liste di attesa in sanità: la Asl/Bt pubblica le informazioni sui propri tempi di attesa Richieste dall'apposito Piano Regionale, contengono tra l'altro il tempo prospettato al momento della prenotazione
Piano di riordino ospedaliero. Di Bari (M5S): "Bat provincia più penalizzata" Piano di riordino ospedaliero. Di Bari (M5S): "Bat provincia più penalizzata" "Le proteste dei medici ne sono la dimostrazione", sottolinea la consigliera regionale pentastellata
Carenza personale medico presso il pronto soccorso di Andria, Asl Bt "Messe in atto tutte le procedure a disposizione" Carenza personale medico presso il pronto soccorso di Andria, Asl Bt "Messe in atto tutte le procedure a disposizione" "la presenza dei nuovi medici è stata organizzata in maniera tale da avere sempre un medico 'anziano' in turno"
Dal 1° agosto nuovo assetto aziendale per l' Asl/Bt, Delle Donne: "A fare la differenza sarà il modello trasversale" Dal 1° agosto nuovo assetto aziendale per l' Asl/Bt, Delle Donne: "A fare la differenza sarà il modello trasversale" "Una organizzazione complessa come quella sanitaria necessita di una rete ben definita per assicurare il meglio al territorio di riferimento"
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.