on. Nunzio Angiola (Azione)
on. Nunzio Angiola (Azione)
Attualità

Polizia Stradale nella Bat: con la Questura di Andria l’on. Angiola chiede il potenziamento degli organici

Il parlamentare pugliese ha presentato ieri alla Camera dei Deputati una apposita interpellanza al Ministro Lamorgese

L'imminente avvio della Questura della sesta provincia, i cui lavori dell'immobile di Andria sono ormai ultimati e con la nomina del primo Questore Roberto Pellicone si attende solo la partenza funzionale, prevista per fine 2020, porterà delle novità anche per la Polizia Stradale.

E' l'on. Nunzio Angiola, parlamentare pugliese ex M5S ora del gruppo che fa capo ad "Azione" dell'on. Calenda, ad aver presentato una interpellanza proprio sulle sezioni della Polizia Stradale nella provincia Barletta Andria Trani, che ricordiamo avrà il Dipartimento provinciale proprio ad Andria, nell'immobile di via dell'Indipendenza.

"Riguardo alla istituenda Questura di Andria –sottolinea l'on. Angiola, raggiunto dalla redazione di AndriaViva-, ritengo che non sia questo il momento di fare stupide e sterili contrapposizioni territoriali. Non è questo il momento di alimentare guerre tra poveri. Ritengo, infatti, che il mantenimento del distaccamento di Spinazzola e l'attivazione della Questura siano perfettamente compatibili. Il Governo potenzi gli organici, oggettivamente carenti, per assicurare ai cittadini della Murgia e della BAT sicurezza e legalità".
Quindi dipendenze della Polizia Stradale funzionali nell'ottica del potenziamento della specialità della Polizia di Stato nel territorio della sesta provincia pugliese.
"Dopo aver esperito vari tentativi –prosegue l'on. Nunzio Angiola-, volti a chiedere informalmente una revisione del progetto che prevede per il territorio murgiano l'istituzione di una nuova "Sezione di Polizia Stradale denominata BAT" (Barletta, Andria e Trani), da effettuarsi con l'accorpamento dei Distaccamenti di Spinazzola e di Ruvo di Puglia, tentativi i miei che si sono di fatto rivelati infruttuosi, ho provveduto ieri 28 settembre a depositare l'interrogazione n. 20200928-194533 al Ministro dell'Interno.

Viste le numerosissime sollecitazioni che ho ricevuto in questi mesi da cittadini e amministratori locali di Spinazzola, Minervino Murge e Canosa, ma anche da altri cittadini murgiani, riterrei assolutamente utile un intervento di tutte le istituzioni interessante, compresa la Giunta regionale, per rafforzare e sostenere in modo sinergico le istanze del nostro territorio".

Ecco il testo dell'interrogazione a risposta scritta rivolta al Ministro Luciana Lamorgese presentata dall'On. Nunzio Angiola ieri, martedì 28/09/2020.

Al Ministro dell'Interno -
Per sapere - premesso che:
- Il Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero degli Interni con nota n. 555/RS/01/58/0137 del 6 febbraio 2020, comunicava a tutti i sindacati nazionali della Polizia di Stato per una informazione preventiva, prevista dall'art. 25- comma 2, DPR 164/2002, un incontro per il giorno 11 febbraio c.a. con all'oggetto "Riorganizzazione della Polizia Stradale". Il giorno 11 febbraio 2020 si è tenuta presso il Dipartimento della pubblica sicurezza la programmata riunione in relazione al progetto di riorganizzazione della Polizia Stradale. L'incontro è stato presieduto dal responsabile della Struttura di missione per la riorganizzazione delle articolazioni periferiche dell'Amministrazione della pubblica sicurezza, Prefetto Dr. Luigi SAVINA, dal Direttore Centrale delle Specialità Dr. Armando FORGIONE e dal Direttore del Servizio Centrale Polizia Stradale Dr. Giovanni BUSACCA. Il progetto, molto ampio e articolato, prevede per il territorio murgiano l'istituzione di una nuova "Sezione di Polizia Stradale denominata BAT" (Barletta, Andria e Trani), da effettuarsi con l'accorpamento dei Distaccamenti di Spinazzola e di Ruvo di Puglia. A Spinazzola fu istituito un Distaccamento di Polizia Stradale per l'interesse strategico del posizionamento del Comune come cerniera tra la Regione Puglia e la Regione Basilicata attraversato: 1) 0B7 dalla S.S. 655 Bradanica, che da Foggia porta a Matera, interessata da un notevolissimo e imponente traffico determinato dall'insediamento SATA di S. Nicola di Melfi, e relativo traffico per l'imbocco a Candela dell'autostrada per Napoli-Roma; 2) 0B7 dalla strada SP3 (ex R6) cha da Canosa-Minervino Murge-Spinazzola si interseca con la viabilità ordinaria di tutto il restante territorio murgiano. La soppressione del distaccamento produrrebbe un danno incalcolabile al territorio e alle sue popolazioni, in termini economici, per quanto attiene alla legalità e alla sicurezza, in relazione soprattutto alla prevenzione e alla repressione dei fenomeni malavitosi. Si produrrebbe così una ulteriore ingiustificata aggressione all'Alta Murgia, già duramente colpita dalla grave crisi economica e dallo spopolamento progressivo dei piccoli comuni. Il carico di traffico sulle citate arterie stradali è aumentato richiedendo sempre più un maggiore impegno del personale adibito alla sicurezza stradale. Le strade extraurbane, statali e provinciali, sono quelle col maggior numero di incidenti mortali e che appare inopportuno favorire, come sostenuto dalla organizzazioni sindacali di categoria, la presenza degli agenti sulle autostrade a scapito delle strade testé citate. L'istituzione di una nuova Sezione di Polizia Stradale nella Provincia BAT non può e non deve essere assicurata con la soppressione del Distaccamento di Polizia Stradale di Spinazzola. Il Comune di Spinazzola ha fornito proposte alternative per l'individuazione di un immobile da adibire a sede in loco del Distaccamento, da mettere gratuitamente a disposizione della Polizia Stradale, facendo venir meno le ragioni a sostegno degli ipotizzati recuperi di efficienza. Se non ritenga l'interrogato Ministero di riesaminare la prospettata decisione volta alla soppressione del Distaccamento di Polizia Stradale di Spinazzola , dopo avere doverosamente ascoltato le popolazioni interessate, anche per il tramite dei propri rappresentanti istituzionali a tutti i livelli, ivi compresi quelli regionali appena eletti".
On. Nunzio Angiola
  • Comune di Andria
  • polizia stradale
  • Questura Andria
  • Polizia di Stato Andria
  • Roberto Pellicone
  • on. Nunzio Angiola
Altri contenuti a tema
L'associazione culturale indipendente "TESEO-Osservatorio Cittadino" si presenta alla città L'associazione culturale indipendente "TESEO-Osservatorio Cittadino" si presenta alla città Un gruppo di professionisti andriesi intende raccogliere contributi ed adesioni a favore dello sviluppo della comunità
Incendio di un'autovettura ieri sera ad Andria: intervento dei Vigili del Fuoco Incendio di un'autovettura ieri sera ad Andria: intervento dei Vigili del Fuoco E' accaduto intorno alle ore 23 in via Barletta
Oltre 2 milioni di euro in arrivo tra Andria, Barletta e Trani Oltre 2 milioni di euro in arrivo tra Andria, Barletta e Trani Sono l'acconto del c.d. "Fondone-bis" introdotto dal decreto Agosto del Governo Conte
Ufficio Tributi: chiusura il 21 ottobre per formazione dipendenti Ufficio Tributi: chiusura il 21 ottobre per formazione dipendenti Non sarà possibile garantire il servizio di risposta telefonica ai contribuenti
La condanna del Sindaco Bruno per gli incivili che insozzano Andria La condanna del Sindaco Bruno per gli incivili che insozzano Andria Le foto del banchetto davanti alla chiesa del Carmine, nei pressi del santuario di Maria Santissima dell’Altomare
Sindaco Giovanna Bruno: «La saggezza dei nostri anziani e l'inciviltà di chi insozza la scalinata della Madonna del Carmine» Sindaco Giovanna Bruno: «La saggezza dei nostri anziani e l'inciviltà di chi insozza la scalinata della Madonna del Carmine» L'ormai quotidiano appuntamento serale del Primo cittadino che raccomanda a tutti il rispetto delle regole anti covid 19. Il VIDEO
Giornata diocesana per la Custodia del Creato in programma venerdì 23 ottobre Giornata diocesana per la Custodia del Creato in programma venerdì 23 ottobre Appuntamento presso l’Opera diocesana “Giovanni Paolo II”, in via Bottego, 36 ad Andria
Due feriti in un incidente in via Lissa all'intersezione con via Custoza Due feriti in un incidente in via Lissa all'intersezione con via Custoza E' accaduto intorno alle ore 13. Sul posto 118 e Polizia Locale
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.