Guardie Campestri Andria
Guardie Campestri Andria
Territorio

Più vigilanza nelle campagne di Andria: convenzione fra Comune e Consorzio guardie campestri

Il sindaco Bruno: «La Pubblica Amministrazione non abdica al suo ruolo ma chiama a raccolta tutti coloro che possono e vogliono dare una mano»

Segnalare casi di rifiuti abusivi nelle campagne, di auto rubate abbandonate o di carcasse di auto, necessità di manutenzioni di strade vicinali, segnalazioni di rotture e manomissioni di condutture di acqua, di danneggiamento alle colture,l'individuazione di incendi pericolosi, collaborazione per attività di Protezione Civile e per l'attuazione del protocollo in tema di contrasto alla Xylella, di collaborazione al Comando di Polizia Locale per l'organizzazione di manifestazioni di interesse della città. Sono queste alcune delle attività e degli scopi previsti nella convenzione che la Giunta comunale ha approvato e che verrà sottoscritta fra il Comune di Andria ed il Consorzio Autonomo Guardie Campestri.

«La convenzione - spiega il Sindaco, avv. Giovanna Bruno – è in linea con il nostro proposito di mobilitare, di mettere in circolo, in rete, tutte le energie migliori esistenti in città nei diversi comparti e di canalizzarle, attraverso convenzioni, accordi e protocolli, per condividere progetti di sviluppo e di crescita. Ovviamente la Pubblica Amministrazione non abdica al suo ruolo, ma chiama a raccolta tutti coloro che possono e vogliono dare una mano. E' così anche per questo accordo con il Consorzio delle Guardie Campestri che conoscono benissimo il territorio, e che possono essere un valido supporto per puntare alla maggiore sicurezza possibile nelle nostre campagne. Il nostro è un agro vastissimo da controllare e quindi l'ausilio del Consorzio, che ringrazio, è prezioso per preservare le nostre campagne che sono le nostre radici, la nostra storia, il nostro futuro, come dimostra il numero, sempre più elevato, di giovani che decidono di investire nelle attività agricole».

«Sappiamo tutti che Andria ha un agro vastissimo e sulla campagna si fonda gran parte della sua economia», ha commentato l'Assessore alla Sicurezza Pasquale Colasuonno. «È decisivo allora prenderci cura di essa e sorvegliarla. I nostri territori campestri soffrono oggi vere e proprie piaghe: quella dei furti presso le colture, quella dell'abbandono illegale dei rifiuti, quella degli incendi selvaggi. E allora ben venga l'aiuto delle guardie campestri, aiuto senza il quale le cose andrebbero anche peggio. Noi andriesi abbiamo un rapporto talmente stretto con i nostri terreni, che se la campagna è sana e salubre, lo è anche la città. Ecco perché dobbiamo tenerci tantissimo».

«Nell'occasione del centenario di fondazione del Consorzio (1921) – commenta il presidente Riccardo Guglielmi - rinsaldare una proficua collaborazione con il Comune di Andria costituisce senza dubbio motivo di gratificazione e responsabilità. Come istituzione presente costantemente nell'agro andriese, non potevamo certamente sottrarci a questa forma di leale cooperazione in un periodo storico tanto complesso, ma allo stesso tempo foriero di nuove e stimolanti sfide sul fronte della sicurezza delle nostre splendide campagne. Per questo ringrazio ancora il Sindaco, Avv. Bruno, e l'assessore alla Sicurezza Colasuonno, per l'attenzione e la sensibilità dimostrata sul tema».
  • Comune di Andria
  • guardie campestri andria
Altri contenuti a tema
Riaperta al traffico la provinciale Andria Bisceglie Riaperta al traffico la provinciale Andria Bisceglie Dopo la rimozione dei quattro mezzi coinvolti nel drammatico incidente di questo pomeriggio
Parrocchia della “Beata Vergine Immacolata” di Andria in festa Parrocchia della “Beata Vergine Immacolata” di Andria in festa Tante le iniziative previste in onore della patrona della comunità guidata dai Salesiani
Piscina comunale: "Sarà realmente riaperta per gennaio 2022?" Piscina comunale: "Sarà realmente riaperta per gennaio 2022?" Lo chiedono all'Amministrazione comunale le Consigliere comunali M5S Andria Doriana Faraone e Nunzia Sgarra
L'insidia delle buche stradali sulle viabilità cittadina L'insidia delle buche stradali sulle viabilità cittadina Nella zona PIP non si contano più i fossi sulle carreggiate come per via Marco Nemesiano, ma anche in città come per via Seneca
Quartiere Europa: mancata pulizia dei marciapiedi ingombri di piccoli datteri Quartiere Europa: mancata pulizia dei marciapiedi ingombri di piccoli datteri In questo periodo cadono copiosi dagli alberi di palma presenti nella zona, specie davanti alla chiesa di Sant'Andrea
Comune di Andria: “Ricordare era essenziale per il prof. Violante” Comune di Andria: “Ricordare era essenziale per il prof. Violante” La cerimonia dello scorso 1° dicembre, vista da tre studentesse del liceo linguistico "Carlo Troya"
L'Istituto Colasanto partecipa al Festival della Legalità ed alla campagna Telethon L'Istituto Colasanto partecipa al Festival della Legalità ed alla campagna Telethon Utili iniziative per ricordare che fare scuola significa prima di tutto educare ai valori dell'umanità e alla cura delle relazioni
Lega per Salvini premier Andria: "Dimensionamento scolastico, scelte scellerate dell'Amministrazione Bruno" Lega per Salvini premier Andria: "Dimensionamento scolastico, scelte scellerate dell'Amministrazione Bruno" Nota del Coordinamento cittadino, Gruppo consiliare Lega per Salvini premier Andria
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.