controlli della Polizia Locale
controlli della Polizia Locale
Cronaca

Pesante alterco contro due agenti di P.M.: la loro colpa aver multato due giovani, per giunta senza mascherina

Un triste episodio che amareggia la città

La loro colpa: aver compiuto il proprio dovere. La reazione di due giovanissimi ieri pomeriggio ad Andria, a dei controlli, sfociati con una multa per una autovettura parcheggiata in divieto di sosta in via Cavallotti ad Andria, è terminata in un violento alterco che ha visto vittime due graduati del Corpo della Polizia Locale di Andria, presi a male parole anche per aver invitato i due ad indossare le previste mascherine.

L'assurdo episodio di maleducazione civica, è avvenuto intorno alle ore 18,30 di sabato 6 marzo. La discussione, che per fortuna non è degenerata in uno scontro fisico si è poi conclusa in via Vittoria, quando è sopraggiunta un'altra pattuglia della Polizia Locale a dare ausilio ai colleghi, che si erano nel frattempo spostati per seguire i due maleducati. I giovani sono stati identificati.

La vicenda è stata ripresa, sia pure accennata, dalla Sindaca Bruno, nel suo consueto post serale:

"I contagi in città continuano ad aumentare, saliamo a 178. Per questo motivo da oggi sono in vigore le nuove ordinanze restrittive.
L'assessore Colasuonno ha girato per la città per rendersi conto della situazione e purtroppo ha dovuto registrare degli episodi di violenza nei confronti della Polizia Municipale, da parte di alcuni ragazzi fermati per dei controlli.
Il Covid purtroppo sta portando anche a questo clima di scontro.
La stanchezza è tanta, le chiusure durano da tanto tempo e la crisi economica si fa sentire ma non possiamo lasciarci andare alla violenza".
  • Comune di Andria
  • polizia municipale andria
  • polizia locale
Altri contenuti a tema
Inaspettata battuta d'arresto della Regione circa i lavori di messa in sicurezza della discarica ex fratelli Acquaviva Inaspettata battuta d'arresto della Regione circa i lavori di messa in sicurezza della discarica ex fratelli Acquaviva Le consigliere comunali M5S Andria Doriana Faraone e Nunzia Sgarra chiedono lumi al Sindaco Bruno
Calcit Andria: «Bene gli hub dedicati ai malati oncologici. Ora accelerare con i medici di base» Calcit Andria: «Bene gli hub dedicati ai malati oncologici. Ora accelerare con i medici di base» La soddisfazione del Presidente Mariano dopo gli appelli dei giorni scorsi
Cimitero Comunale: ordinanza sindacale per camere mortuarie Cimitero Comunale: ordinanza sindacale per camere mortuarie Concessi 10 giorni per eseguire tutte le inumazioni delle salme adesso nella camera mortuaria
Consiglio comunale: si discute del regolamento del canone unico Consiglio comunale: si discute del regolamento del canone unico Altro argomento in discussione quello della crisi del commercio ambulante in città
La primavera tarda ancora ad arrivare: maltempo, nuvole e pioggia su Andria La primavera tarda ancora ad arrivare: maltempo, nuvole e pioggia su Andria E' allerta meteo gialla: dalle 8 di lunedì 19 aprile e per le successive 12 ore
Il saluto di pronta guarigione del Sindaco Bruno al collega Bottaro di Trani Il saluto di pronta guarigione del Sindaco Bruno al collega Bottaro di Trani Nel video/post serale, la preoccupazione dei "contagi sempre elevati"
Sportello Unico Edilizia Digitale comunale: dal 26 aprile al via trasmissione telematica istanze Sportello Unico Edilizia Digitale comunale: dal 26 aprile al via trasmissione telematica istanze I professionisti interessati sono invitati a registrarsi preventivamente sulla piattaforma
Circa 500 vaccinati al giorno ad Andria, Sindaco Bruno: "Preoccupa il permanere in zona rossa della Puglia" Circa 500 vaccinati al giorno ad Andria, Sindaco Bruno: "Preoccupa il permanere in zona rossa della Puglia" Lavoratori socialmente utili: "Lieti di fare qualcosa per la città". Il Video
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.