bombola piena di acetilene
bombola piena di acetilene
Cronaca

Pericolo nelle campagne di Andria: balordi abbandonano anche bombole di acetilene

La segnalazione di un nostro lettore: "Usare la massima attenzione perché possono sempre contenere del pericoloso gas"

Le nostre campagne continuano ad essere territorio di nessuno: lo abbiamo scritto e lo continueremo a ripetere, suffragati dagli incontrovertibili fatti. Non solo luoghi dove è possibile nascondere refurtive o compiere reati come i furti in genere, ma anche dove è possibile abbandonare di tutto o peggio ancora darne fuoco.

E' di qualche giorno fa una sconcertante storia, che un nostro lettore ha voluto raccontare alla nostra redazione. Sabato sera, 25 giugno, uno o più balordi hanno abbandonato sul ciglio della strada, tra le altre cose una bombola piena di acetilene, di quelle che usano i carrozzieri. Se qualcuno accendeva l'erba intorno alla bombola, sarebbe successo il finimondo. Tutto ciò è accaduto in contrada "Oliva rotonda", alle spalle dell'Europark di via Canosa. Il nostro lettore era tornato il mattino dopo, domenica 26 giugno ma della bombola nessuna traccia. "E' necessario usare la massima attenzione quando si trovano questo genere di bombole, perché possono sempre contenere del pericoloso gas residuo".
Forse qualche ferri vecchi l'aveva recuperata. Cronache quotidiane a dir poco allucinanti per quello che possono rappresentare in termini di sicurezza pubblica.
  • Comune di Andria
  • Rifiuti
  • campagna
Altri contenuti a tema
Elezioni politiche: il notaio Sabino Zinni candidato al Collegio uninominale della Camera per il Pd Elezioni politiche: il notaio Sabino Zinni candidato al Collegio uninominale della Camera per il Pd "È un tempo questo che va vissuto senza rinunciare a coltivare l'ambizione di un domani migliore", sottolinea il co fondatore del movimento Andria Bene in Comune
Ricerche in corso del feritore del 36enne, episodio avvenuto al quartiere Monticelli Ricerche in corso del feritore del 36enne, episodio avvenuto al quartiere Monticelli L'uomo ferito lievemente alla mano, si sarebbe frapposto ad un diverbio scoppiato davanti ad una sala scommesse
Colasuonno (Ass.Sicurezza):" Ad Andria la criminalità sta alzando il tiro, servono rinforzi ed intelligence"    Colasuonno (Ass.Sicurezza):" Ad Andria la criminalità sta alzando il tiro, servono rinforzi ed intelligence"    "È necessario fare argine insieme. Forse dell'ordine, politica e società civile" sottolinea l'esponente dell'esecutivo comunale
Assessore Loconte: "A fine mese partono i lavori di rifacimento di 17 km di rete urbana" Assessore Loconte: "A fine mese partono i lavori di rifacimento di 17 km di rete urbana" Ai circa 2,3 milioni resi dalla Regione per il progetto strada per strada, si aggiungono 160.000,00 € del Ministero dell'Interno
Incendio dei mezzi raccolta rifiuti: le forze di maggioranza esprimono solidarietà alla ditta ed ai lavoratori Incendio dei mezzi raccolta rifiuti: le forze di maggioranza esprimono solidarietà alla ditta ed ai lavoratori Nota del Partito Democratico, di Andria Bene in Comune, di Andria Lab 3 e di Futura Rete Civica Popolare
Accoltellamento nei pressi di una sala scommesse: ferito un 36enne Accoltellamento nei pressi di una sala scommesse: ferito un 36enne Il grave fatto di sangue sarebbe avvenuto intorno alle ore 20,15
Incendio di sterpaglie rischia di mandare in fumo villa su via vecchia Spinazzola: decisivo intervento dei Vigili del fuoco Incendio di sterpaglie rischia di mandare in fumo villa su via vecchia Spinazzola: decisivo intervento dei Vigili del fuoco Le fiamme hanno mandato distrutti due gazebo esterni alla costruzione. Sul posto Polizia Locale e Carabinieri
Incendio mezzi raccolta rifiuti, Sindaco Bruno: "Fare fronte comune contro malavita e illegalità" Incendio mezzi raccolta rifiuti, Sindaco Bruno: "Fare fronte comune contro malavita e illegalità" Dopo l'incontro con il Prefetto Riflesso, la Sindaca ha incontrato i lavoratori addetti al servizio di raccolta rifiuti
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.