controlli sul lavoro
controlli sul lavoro
Cronaca

Operazione anti caporalato nella Bat

Controllate le posizioni lavorative di 21 dipendenti, dei quali 6 cittadini italiani e 15 provenienti da Paesi extra-UE, in prevalenza dalla Cina

Nei giorni scorsi il territorio delle province di Bari e Bat è stato interessato da una specifica attività di vigilanza per il contrasto allo sfruttamento del lavoro ed al caporalato, rientrante nel progetto "Alt Caporalato!".

La task force - coordinata dall'Ispettorato territoriale del Lavoro di Bari e composta da funzionari ispettivi degli ITL di Bari e Roma e da carabinieri del NIL dell'ITL Bari, coadiuvati dai mediatori culturali messi a disposizione dall'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni – si è concentrata in particolare sulla vigilanza straordinaria nel settore della manifattura e del commercio nei comuni di Barletta, Casamassima, Triggiano e Altamura. I controlli hanno interessato complessivamente 4 imprese; nel corso degli accertamenti sono state controllate le posizioni lavorative di 21 dipendenti, dei quali 6 cittadini italiani e 15 provenienti da Paesi extra-UE, in prevalenza dalla Cina. Già nella fase di svolgimento delle verifiche sono stati adottati provvedimenti di prescrizione per violazioni in materia di sicurezza sul lavoro (per omessa redazione del documento di valutazione dei rischi, omessa nomina del medico competente, omessa designazione del responsabile del servizio prevenzione e protezione, omessa formazione in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, per non aver assicurato la pulizia dei servizi igienici per i lavoratori). Sei i lavoratori risultati in nero, uno dei quali privo di permesso di soggiorno.

Per tutte e 4 le aziende ispezionate sono stati adottati provvedimenti di sospensione dell'attività imprenditoriale, sia per l'impiego di lavoratori in nero, sia per le gravi violazioni in materia di sicurezza. Sono in corso ulteriori accertamenti.
  • lavoro
  • controlli carabinieri
  • Incidente sul lavoro
Altri contenuti a tema
Musa Job seleziona le giuste figure professionali Musa Job seleziona le giuste figure professionali «Corsisti e aziende convenzionate hanno maggiori possibilità di collocamento»
I Carabinieri di Andria scoprono piantagione di canapa indiana della varietà “afgana” I Carabinieri di Andria scoprono piantagione di canapa indiana della varietà “afgana” Lungo la foce del fiume Ofanto, in località “La Palata” agro del comune di Canosa di Puglia
Numerose le auto rubate nel nord barese ritrovate dai Carabinieri di Cerignola, anche da Andria Numerose le auto rubate nel nord barese ritrovate dai Carabinieri di Cerignola, anche da Andria Da luglio ad oggi, sono state recuperate ben 140 autovetture sottratte, molte purtroppo erano cannibalizzate
Offerta di lavoro, Centri impiego Bat: quasi 1200 curricula inviati alle aziende da giugno a settembre Offerta di lavoro, Centri impiego Bat: quasi 1200 curricula inviati alle aziende da giugno a settembre Il settore al vertice della classifica è "Commercio e artigianato", con 140 figure professionali, seguito da "Costruzioni, impianti e immobiliare" con 49 posizioni aperte
Abusi edilizi: siglato protocollo tra il Parco Alta Murgia, Procure, Prefetture di Bari e BAT e Carabinieri Forestali Abusi edilizi: siglato protocollo tra il Parco Alta Murgia, Procure, Prefetture di Bari e BAT e Carabinieri Forestali Presente tra gli altri il Sindaco Bruno. Ben 8 le ordinanze di demolizione che interessano gli agri di Andria e Minervino
Proseguono i controlli ad Andria sulle biciclette elettriche Proseguono i controlli ad Andria sulle biciclette elettriche Uno straordinario servizio di vigilanza del territorio e della circolazione stradale da parte dei Carabinieri e della Polizia Locale di Andria
AndriaMultiservice, USB Puglia e OSA Andria: "Ora è il tempo delle decisioni. Non perdiamo tempo" AndriaMultiservice, USB Puglia e OSA Andria: "Ora è il tempo delle decisioni. Non perdiamo tempo" "Noi non staremo ad aspettare e se sarà necessario metteremo in campo tutte le iniziative di lotta insieme ai Lavoratori ed alle loro famiglie"
Sono 380 i posti di lavoro disponibili nella Bat Sono 380 i posti di lavoro disponibili nella Bat A inizio settembre cresce la richiesta di profili nei servizi alla persona e nell’edilizia.
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.