Ass. Dora Conversano
Ass. Dora Conversano
Vita di città

Operativo ad Andria un Centro servizi di contrasto alla povertà

Si tratta di un progetto predisposto dal Settore Servizi sociali in collaborazione con enti del terzo settore

Oggi pomeriggio, giovedì 2 febbraio, a Palazzo di Città, in Sala Giunta, alle ore 16.00, la firma della convenzione per l'avvio di un nuovo progetto predisposto dal Settore Servizi sociali in collaborazione con enti del terzo settore.
Con un impegno finanziario di 136.200,00 euro, a valere sull'Avviso 1 PrInS del PON Inclusione, il Settore Servizi sociali rende operativo ad Andria un Centro servizi di contrasto alla povertà rivolto a tutti coloro che, presenti sul territorio andriese a vario titolo, versano in grave situazione di disagio.
La nuova Squadra Operativa di Soccorso Sociale (SOSS), si propone di intervenire tempestivamente per contenere le situazioni di emergenza e urgenza sociale attraverso la realizzazione di un primo intervento di assistenza in grado di dare risposta ai bisogni immediati anche grazie alla reperibilità h24 di operatori sociali contattabili attraverso il numero verde dedicato 800589346
Per l'individuazione dell'ente gestore, i Servizi Sociali del Comune di Andria hanno deciso di utilizzare una procedura innovativa quale è la co-progettazione (prevista dal nuovo Codice del Terzo Settore), che mette in relazione propositiva Ente Pubblico e Organizzazioni del Terzo Settore ispirandosi al principio di sussidiarietà e collaborazione.
Il Pronto intervento Sociale "SOSS" sarà gestito dalla Cooperativa sociale di solidarietà "Migrantesliberi" in rete con la Docesi di Andria Casa Accoglienza S.M. Goretti, Misericordia di Andria, Caritas Diocesana Andria, Misandria, Legambiente Andria e Condotta Slow food Castel del Monte.
Il Centro prevede l'attivazione delle seguenti prestazioni: accoglienza notturna, servizio mensa, fornitura di beni di prima necessità e farmaci, servizio docce, trasporto sanitario e sociale, accompagnamento per disbrigo pratiche per inabili e stranieri, accompagnamento visite mediche, mediazione linguistico culturale, ecc.
Sarà attiva anche una Unità di Strada Mobile per offrire assistenza primaria nelle periferie e in tutti quei luoghi della città dove sostano i "senza fissa dimora".
Altro servizio importante del progetto è quello dell' "accesso alla residenza anagrafica e fermo posta". All'interno del Centro servizi verrà istituita la cosiddetta "stazione di posta" per sostenere l'accesso alla residenza anagrafica garantendo agli homeless e a coloro che sono senza dimora il diritto all'iscrizione anagrafica e la fruizione di servizi sanitari e sociali essenziali connessi a diritti fondamentali costituzionalmente garantiti.
"Il Comune di Andria – spiega l'Assessore Dora Conversano - era già dotato di un servizio di prossimità, particolarmente attento e attivo su questi temi. Questa nuova procedura ha consentito di ripensare i punti di forza e di criticità del servizio di pronto intervento sociale a favore delle persone in condizione di povertà estrema e, attraverso un proficuo confronto con gli enti del terzo settore, si è giunti alla definizione delle prestazioni innovative da attivare al fine di creare un sistema di intervento più efficace e rispondente alle necessità delle persone presenti sul territorio."
"Ma la progettualità degli Assistenti sociali, per un sistema di interventi che guarda alla dignità e ai diritti dei cittadini – conclude l'Assessore – è ancora più ampia ed ha già previsto un potenziamento del Centro Servizi attingendo ai finanziamenti del PNRR fino al 2025".
  • Comune di Andria
  • servizi sociali
  • Dora Conversano
Altri contenuti a tema
Lavori conclusi a Largo Giannotti. Il 27 febbraio la riconsegna alla città Lavori conclusi a Largo Giannotti. Il 27 febbraio la riconsegna alla città Avanza il processo di rinnovamento del centro storico, in particolare delle sue principali piazze ed edifici
Centro Zenith: "Momento importante oggi 23 febbraio 2024 per Andria" Centro Zenith: "Momento importante oggi 23 febbraio 2024 per Andria" Prof. Fortunato: "Nasce un importante argine al malaffare e alla criminalità"
Vurchio (Pd): "Contrapporre alla criminalità organizzata la Legalità organizzata" Vurchio (Pd): "Contrapporre alla criminalità organizzata la Legalità organizzata" Lo dichiara il Presidente del consiglio comunale
Antiracket FAI di Andria, Di Bari (M5S): “Segnale forte per la città. Importante fare rete per aumentare le denunce” Antiracket FAI di Andria, Di Bari (M5S): “Segnale forte per la città. Importante fare rete per aumentare le denunce” Presente oggi all’evento che si è tenuto nella sala consiliare del Comune di Andria
On. Matera (FdI): "Una bella giornata all’insegna della legalità per Andria" On. Matera (FdI): "Una bella giornata all’insegna della legalità per Andria" "Prima l’incontro con il nuovo questore della Bat, Fabbrocini, e poi inaugurazione dello sportello anti-racket"
“Rassegna teatrale in vernacolo”: pubblicata la manifestazione di interesse “Rassegna teatrale in vernacolo”: pubblicata la manifestazione di interesse Il Comune di Andria intende raccogliere tutte le manifestazioni di interesse
Ciclovia urbana: conferenza stampa per illustrare il progetto Ciclovia urbana: conferenza stampa per illustrare il progetto In programma oggi, giovedì 22 febbraio presso la sala giunta di Palazzo di Città
UdC Andria: «Il Comune renda nota la possibilità di sottoscrivere alcune iniziative di legge popolare» UdC Andria: «Il Comune renda nota la possibilità di sottoscrivere alcune iniziative di legge popolare» Riguardano lo stop all’indottrinamento gender nelle scuole, il diritto alla libertà di pagamento in contanti e quello all’autoproduzione del cibo
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.