Laura Di Pilato si presenta alla città di Andria. <span>Foto Antonio D'Oria</span>
Laura Di Pilato si presenta alla città di Andria. Foto Antonio D'Oria
Politica

Offese pesanti sui social e "aggressione per strada" alla candidata sindaca Laura Di Pilato

Tutto nasce da un filmato, pubblicato con un intento ironico. Ma da lì la cattiveria ha preso il sopravvento con centinaia di commenti assurdi

Il cattivo utilizzo dei social network è oggi un problema sempre più diffuso: da luogo di condivisione, le piattaforme digitali sono spesso il terreno di imbecilli e irrispettosi che offendono e denigrano altre persone. Vittima di offese è stata recentemente la candidata sindaca della città di Andria, l'avv. Laura Di Pilato, che nei giorni scorsi ha incontrato i cittadini in un evento pubblico con ospite Vladimir Luxuria, per parlare di un tema molto delicato e attuale quale la lotta contro la transomofobia e ogni forma di violenza di genere. Qualche giorno dopo, sulla pagina facebook dell'inviato di Striscia La Notizia, Pinuccio, è stato pubblicato un brevissimo video con un errore grammaticale commesso dalla candidata sindaca durante il suo discorso. Pubblicato con un ovvio intento ironico, il filmato è stato oggetto di centinaia di commenti che si sono susseguiti in un vortice di insulti e offese alla persona di Laura Di Pilato. Dalla comicità alla cattiveria il passo è stato fin troppo breve.

«Da un errore grammaticale è nata una violenza assurda nei miei riguardi, - ha affermato la candidata sindaca - come se tutti gli altri avessero un italiano forbito. Ho voluto organizzare un incontro proprio contro la violenza di genere ma poi nei miei confronti si è scatenato l'inferno. A tutti quelli che mi hanno duramente offeso, assicuro che sono passibili di denuncia per diffamazione e sono facilmente rintracciabili anche con un profilo falso, ho già depositato le prime denunce presso gli organi di Polizia. Usare la violenza sui social è parecchio avvilente, non è facile subire la gogna mediatica. Invito tutti ad evitare offese in questo momento, perchè non portano ad una buona politica e domani a una buona amministrazione».

Se la presenza di un personaggio pubblico come Luxuria nell'incontro con i cittadini andriesi è servito a ribadire la necessità di cancellare qualunque forma di discriminazione, sul mondo dei social l'educazione e il rispetto pare siano in letargo ormai da tempo. L'avv. Di Pilato, che ha considerato il post di Pinuccio in maniera ironica, ha preso immediati provvedimenti nei confronti dei "bulli da tastiera"; non ci sentiamo di chiamarli leoni da tastiera, per rispetto degli animali che spesso sanno essere più rispettosi dei propri simili, più di quanto riescano a fare le persone. E, purtroppo, non è finita qui, perchè di frequente agli imbecilli non bastano le parole, bensì passano anche ai fatti.

La candidata sindaca Di Pilato è stata infatti vittima di un'aggressione verbale per strada, come da lei stessa raccontato sul suo profilo facebook: "....mi sento piccola, offesa, spaventata. Ho cercato di reagire. Ma dopo stasera non so se continuare .... ora ho tanta paura.... il mio stalker ormai non lo ferma nessuno. Sono sola!!! Ho voluto invitare Luxuria per cercare di convincere la gente che la violenza genera violenza, ma non è servito a nulla! Tanta violenza per un errore grammaticale! Tante offese, la tristezza mi assale....ho cercato il coraggio, ma ora.......".
  • laura di pilato
Altri contenuti a tema
1 Laura Di Pilato, stasera comizio di chiusura della campagna elettorale Laura Di Pilato, stasera comizio di chiusura della campagna elettorale Ci saranno anche alcuni protagonisti di Mudù insieme alla candidata sindaca
Arrestato il presunto stalker dell'avv. Laura Di Pilato Arrestato il presunto stalker dell'avv. Laura Di Pilato Ordinanza di custodia in carcere per un imprenditore di Andria
Laura Di Pilato: «Aderisco all'appello per limitare il numero dei rappresentanti di lista» Laura Di Pilato: «Aderisco all'appello per limitare il numero dei rappresentanti di lista» La candidata sindaca sottoscrive la proposta lanciata dal Prefetto e da Nino Marmo
Laura Di Pilato: «Le proposte di alcuni politici utili solo per raccogliere consensi» Laura Di Pilato: «Le proposte di alcuni politici utili solo per raccogliere consensi» La candidata sindaca: «La "pace fiscale" è la più grande bugia raccontata ai cittadini»
Laura Di Pilato: «Una città a misura di cittadino rispetta anche gli animali e la natura» Laura Di Pilato: «Una città a misura di cittadino rispetta anche gli animali e la natura» La candidata sindaca presenta alcuni punti del suo programma dedicati agli amici a quattro zampe
Sicurezza, Laura Di Pilato: «Necessario intensificare i controlli in città» Sicurezza, Laura Di Pilato: «Necessario intensificare i controlli in città» La candidata sindaca: «Anche Castel del Monte è preso d'assalto dai visitatori che non rispettano le regole»
Laura Di Pilato salta il confronto con i candidati sindaci: «Da tempo subisco persecuzioni» Laura Di Pilato salta il confronto con i candidati sindaci: «Da tempo subisco persecuzioni» La candidata sindaca: «Qualcuno vuole il ritiro della mia candidatura. Non intendo assecondare prevaricazioni, minacce e violenze»
Laura Di Pilato: «Ecco le nostre proposte per rilanciare la Zona PIP» Laura Di Pilato: «Ecco le nostre proposte per rilanciare la Zona PIP» La candidata sindaca: «Riteniamo si debba costituire un consorzio industriale tra Comune e aziende»
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.