NICOLA CIVITA
NICOLA CIVITA
Politica

Nicola Civita: «Auguri al neo sindaco Bruno. Sono grato ai concittadini che mi hanno eletto»

Il neo consigliere comunale è stato il candidato più suffragato del centrodestra e sarà il più giovane della nuova consiliatura

Con 736 preferenze, è il candidato più suffragato del centrodestra e anche il più giovane consigliere comunale della coalizione. Due primati niente male per Nicola Civita, alla prima campagna elettorale della sua vita, ma già con idee chiare sul presente e sul futuro della città e del centrodestra, del suo impegno politico e del modo di porsi verso la nuova Amministrazione di centrosinistra.

«Desidero innanzitutto ringraziare di vero cuore i concittadini che hanno creduto in me – dichiara il neo consigliere comunale, eletto nella lista civica "Scamarcio Sindaco" – e porgere al neo Sindaco di Andria, l'avv. Giovanna Bruno, i più calorosi auguri di buon lavoro. Avverto tutta la responsabilità che è piovuta sulle mie giovani spalle, in forza del consenso ottenuto, e ho già cominciato a guardarmi intorno per capire il contesto dentro al quale dovrò agire nei prossimi cinque anni. Mi avvicino al gravoso e prestigioso ruolo di consigliere comunale con l'umiltà e la voglia di imparare che mi appartengono, ma anche con il desiderio di non restare in un angolo a guardare. Voglio offrire il mio contributo al centrodestra e, sia pure partendo dall'opposizione, intendo rendermi utile alla nuova Amministrazione, perché Andria è di tutti noi, è la nostra casa, la nostra vita».

Civita aggiunge: «Intendo interpretare le prerogative di consigliere comunale all'insegna della piena lealtà nei confronti dell'avv. Antonio Scamarcio, candidato Sindaco che ho sostenuto con convinzione ed entusiasmo e che adesso auspico rimanga alla guida della nostra compagine con l'autorevolezza e il buon senso che gli appartengono. Per quanto mi riguarda, darò conto del mio operato, oltre che al centrodestra, non solo agli andriesi che mi hanno preferito, ma a tutti i miei concittadini, per i quali rimango a completa disposizione».

In conclusione, Nicola Civita auspica che la sua elezione «possa costituire l'inizio di un vero rinnovamento della classe politica cittadina» e che «possa rappresentare un esempio per tanti giovani desiderosi di impegnarsi per il bene della comunità, ma oggi in qualche misura bloccati dalla sfiducia verso la politica e i suoi attuali esponenti a tutti i livelli».
  • Comune di Andria
  • Nicola Civita
  • elezioni 2020
  • Elezioni Amministrative 2020
Altri contenuti a tema
Montaruli lancia l'idea di realizzare un "Forum Animalista della Città di Andria" (FAA) Montaruli lancia l'idea di realizzare un "Forum Animalista della Città di Andria" (FAA) Chiesto un coinvolgimento diretto, con solo di altre associazioni ma in particolar modo del Comune ed Asl
1 Manutenzione stradale e reddito di cittadinanza: AndriaLab 3 replica ai consiglieri pentastellati Manutenzione stradale e reddito di cittadinanza: AndriaLab 3 replica ai consiglieri pentastellati «Bene collaborare con l'Amministrazione ma non alimentando inutili e fuorvianti polemiche» l'invito rivolto ai consiglieri Coratella
Interventi sulle strade, Coratella (M5S): "Basta con la politica delle toppe" Interventi sulle strade, Coratella (M5S): "Basta con la politica delle toppe" Ed i consiglieri pentastellati rintuzzano la Sindaca: " Il reddito di cittadinanza ha aiutato tante persone, soprattutto nella pandemia"
Lorenzo Marchio Rossi (Pd): "Buon lavoro anche da Andria ai segretari Pd di Puglia e della Bat" Lorenzo Marchio Rossi (Pd): "Buon lavoro anche da Andria ai segretari Pd di Puglia e della Bat" "Una proficua collaborazione per favorire il rilancio della provincia, nel solco del lavoro compiuto da Pasquale Di Fazio"
Commemorazione dei Defunti: al Cimitero rubati anche gli addobbi floreali Commemorazione dei Defunti: al Cimitero rubati anche gli addobbi floreali Ad Andria fervono i lavori di pulizia e di sistemazione in occasione del mese di novembre
Al Comune di Andria arrivano quattro nuovi funzionari: si occuperanno per tre anni del Recovery plan Al Comune di Andria arrivano quattro nuovi funzionari: si occuperanno per tre anni del Recovery plan Saranno assunti entro il 1° novembre. Sono Alessandro Nicola D'Angelo, Carmine Doronzo, Silvia Di Tacchio e Francesco Pichierri
Ad Andria la sede provinciale dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro Ad Andria la sede provinciale dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro A Barletta le sedi dell'Ufficio Scolastico ed Archivio di Stato mentre a Trani Motorizzazione Civile e Ragioneria dello Stato
“Polittica”, alla scuola di formazione politica anche i Sindaci Bruno, De Caro e Pascazio “Polittica”, alla scuola di formazione politica anche i Sindaci Bruno, De Caro e Pascazio L’associazione “La giusta causa” organizza una serie di confronti politici dal 20 al 24 ottobre
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.