Schiuma Piazza Catuma Andria
Schiuma Piazza Catuma Andria
Vita di città

Fontana di Piazza Catuma: multati due giovani andriesi

Sindaco di Andria, Giovanna Bruno "Andria è casa nostra"

Individuati i responsabili della deturpazione della fontana in piazza Catuma, insozzata da schiuma nei giorni scorsi, grazie al lavoro svolto dalla Polizia Locale.

«Come fatto già per il Monumento ai Caduti anche questa volta gli autori della buffonata sono stati intercettati, convocati e multati. Accanto alla (magra) soddisfazione di aver chiuso il cerchio della responsabilità, resta davvero l'amarezza per azioni come queste. Segno di leggerezza, di cattiva educazione, di mancanza di rispetto, di scarso senso civico, di incoscienza» dichiara la Sindaca Giovanna Bruno

«Ho incontrato i due responsabili. Insospettabili. Discretamente inseriti anche nel tessuto sociale di questa nostra Città. Senza nessuna povertà culturale o educativa alle spalle. Mi hanno consegnato le loro scuse, sentite, che affido a tutti. Però, credetemi: sono rimasta senza parole ascoltandoli. Un gesto fatto senza un perché, con l'idea di fare una bravata notturna. Senza pensare alle conseguenze»

Sembra davvero incredibile quanto raccontato dal primo cittadino «Due giovani (non adolescenti, affatto), che di notte prendono un detersivo e provano gusto a veder fluttuare bolle in una fontana pubblica, senza nemmeno loro stessi spiegarsi il perché... è amara come cosa. Cioè, siamo di fronte ad un vuoto totale. Come i tanti vuoti che fanno danni alla collettività, a destra e a manca» e aggiunge «I due si sono resi disponibili a fare azioni di riqualificazione di qualche zona della città. Valorizzeremo questa volontà, ne faremo nascere qualcosa di bello. Nel frattempo sono stati multati severamente e sono state addebitate loro anche le spese di pulizia della fontana»

Infine la Sindaca rivolge un sentito ringraziamento alla Polizia Locale per la confermata professionalità e determinazione, augurandosi che che questa incresciosa vicenda lasci nei due giovani almeno il segno di una pagina di crescita vera della loro vita.

«Posso solo sperare questo, per loro. Vorrei davvero non dover più raccontare queste storie. E desiderare che quella fontana e qualunque altro luogo pubblico e qualunque altro bene comune, godano del rispetto che si deve a casa propria» conclude.
  • Comune di Andria
  • piazza catuma
Altri contenuti a tema
Il Consiglio comunale approva Rendiconto 2023 e il Documento Strategico sul Commercio Il Consiglio comunale approva Rendiconto 2023 e il Documento Strategico sul Commercio Entrambi con 17 voti favorevoli e 7 contrari. Il disavanzo arriva 28.551.296,53 euro
VIII edizione del Festival della Disperazione: proseguono gli incontri, le performance e gli spettacoli VIII edizione del Festival della Disperazione: proseguono gli incontri, le performance e gli spettacoli Il Festival è ideato e organizzato dal Circolo dei Lettori di Andria
Elettrosmog: Il Presidente del Consiglio Comunale ringrazia i cittadini per la loro presenza rispettosa e silenziosa Elettrosmog: Il Presidente del Consiglio Comunale ringrazia i cittadini per la loro presenza rispettosa e silenziosa Ieri durante i lavori del consiglio comunale
Fuochi d’artificio in via Vaglio ieri sera, a mezzanotte Fuochi d’artificio in via Vaglio ieri sera, a mezzanotte Nel "luna park a cielo aperto" in cui si è nuovamente trasformata questa parte del cento storico
Europee: 30,5% grande affermazione di Fratelli d’Italia ad Andria Europee: 30,5% grande affermazione di Fratelli d’Italia ad Andria "Ora al lavoro per un centrodestra locale forte ed unito"
Elettromagnetismo: i cittadini protestano presso la sala consiliare Elettromagnetismo: i cittadini protestano presso la sala consiliare Flash mob dei residenti di via Scipione l’Africano presso Palazzo di Città
Andria, processo al clan Pistillo: condanne per tutti gli imputati Andria, processo al clan Pistillo: condanne per tutti gli imputati Comune di Andria parte civile nel processo, sindaco Bruno: “Atto necessario”
“La mia scuola è differente”: ad Andria la premiazione del progetto di educazione ambientale “La mia scuola è differente”: ad Andria la premiazione del progetto di educazione ambientale Si terrà mercoledì 12 giugno alle ore 17, nel cortile dell’oratorio salesiano di Andria
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.