Menzione di merito per la Scuola media
Menzione di merito per la Scuola media "Padre Niccolò Vaccina"
Scuola e Lavoro

Menzione di merito per la Scuola media "Padre Niccolò Vaccina" alle Olimpiadi di Problem Solving

Le premiazioni presso il Campus di Cesena dell’Universitá di Bologna

Si sono svolte lo scorso 3 Giugno 2022 le premiazioni per le Olimpiadi di Problem Solving degli istituti scolastici di primo grado presso il campus di Cesena dell'Università di Bologna.
Il progetto di informatica è promosso dal Ministero dell'Istruzione, teso a far sviluppare negli alunni competenze chiave per la soluzione di problemi attraverso modelli, metodi, e strumenti informatici. Diverse competizioni che si propongono, tra i numerosi intenti, quella di stimolare la crescita del problem solving, di promuovere la diffusione della cultura informatica, sottolineare l'importanza del pensiero computazionale come strategia generale per affrontare problemi, e come metodo per ottenere soluzioni.
Numerose le scuole che si sono sfidate nelle diverse sezioni proposte dagli organizzatori, in particolare le scuole secondarie di primo grado si sono confrontante nella sezione "Makers" e "workshop coding".
A quest'ultima sezione ha partecipato la scuola secondaria di primo grado "Padre Niccolò Vaccina" con il suo team di alunni: Mattia Conte, Emanuele Pistillo e Alessandro Saccotelli della classe 3^ B; guidati dal loro insegnante di tecnologia Francesco Sciascia, che hanno lavorato alla creazione di un videogioco realizzato con il software Schratch. "Il progetto ha inteso rispondere ad uno dei temi proposti per la sezione: I care." Ha spiegato il professor Sciascia. "Lo sviluppo del progetto è quindi partito dall'obiettivo di educare alla legalità attraverso la costruzione di un percorso di condivisione di chi ha combattuto per la legalità. La costruzione di un videogioco che aiuti a tenere le finestre aperte della memoria in un anno in cui ricorre il trentesimo anniversario dalla tragica morte di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino."
Si può quindi riflettere su un tema così delicato con il coding? Sì! Ragionando in termini di "clonazione" di un blocco di comandi si può far muovere lo sprite di una macchina, magari proprio una Fiat Croma, tra simboli legati alla giustizia e bombe da evitare; oppure attraverso il blocco dei comandi "sensori" si può far muovere lo sprite di Peppino Impastato lungo il labirinto che lo porterà alla casa del boss. Un progetto quindi che ha aiutato i giovani alunni della scuola Vaccina a riflettere su di un fenomeno, a rappresentarlo attraverso un problema che può essere suddiviso in problemi più piccoli con delle soluzioni di volta in volta più accessibili. A Cesena gli alunni hanno quindi meritato una menzione speciale proprio per l'originalità del progetto. Una premiazione che ha permesso loro di vivere per un po' l'aria frizzante di un'università lontana dalla propria quotidianità e di assistere ad una lezione di un maestro d'eccezione: Alessandro Bogliolo, docente dell'Università di Urbino, ambasciatore del coding e coordinatore di Europe Code Week, il quale, lanciando per aria dei fogli numerati ha spiegato ad alunni di scuole primarie e secondarie come può funzionare il problem solving algoritmico per arrivare alla soluzione di problemi che sono fuori dalla portata di un colpo d'occhio. Un intervento recepito con un grande entusiasmo da parte di tutti gli alunni e gli insegnanti lì presenti e che ha restituito la gioia di rincontrarsi in presenza, intorno a progetti e a problemi che hanno sempre una soluzione.


Menzione di merito per la Scuola media "Padre Niccolò Vaccina"Menzione di merito per la Scuola media "Padre Niccolò Vaccina"Menzione di merito per la Scuola media "Padre Niccolò Vaccina"Menzione di merito per la Scuola media "Padre Niccolò Vaccina"
  • Comune di Andria
  • scuola vaccina
Altri contenuti a tema
Centro Zenith: "Momento importante oggi 23 febbraio 2024 per Andria" Centro Zenith: "Momento importante oggi 23 febbraio 2024 per Andria" Prof. Fortunato: "Nasce un importante argine al malaffare e alla criminalità"
Vurchio (Pd): "Contrapporre alla criminalità organizzata la Legalità organizzata" Vurchio (Pd): "Contrapporre alla criminalità organizzata la Legalità organizzata" Lo dichiara il Presidente del consiglio comunale
Antiracket FAI di Andria, Di Bari (M5S): “Segnale forte per la città. Importante fare rete per aumentare le denunce” Antiracket FAI di Andria, Di Bari (M5S): “Segnale forte per la città. Importante fare rete per aumentare le denunce” Presente oggi all’evento che si è tenuto nella sala consiliare del Comune di Andria
On. Matera (FdI): "Una bella giornata all’insegna della legalità per Andria" On. Matera (FdI): "Una bella giornata all’insegna della legalità per Andria" "Prima l’incontro con il nuovo questore della Bat, Fabbrocini, e poi inaugurazione dello sportello anti-racket"
“Rassegna teatrale in vernacolo”: pubblicata la manifestazione di interesse “Rassegna teatrale in vernacolo”: pubblicata la manifestazione di interesse Il Comune di Andria intende raccogliere tutte le manifestazioni di interesse
Ciclovia urbana: conferenza stampa per illustrare il progetto Ciclovia urbana: conferenza stampa per illustrare il progetto In programma oggi, giovedì 22 febbraio presso la sala giunta di Palazzo di Città
UdC Andria: «Il Comune renda nota la possibilità di sottoscrivere alcune iniziative di legge popolare» UdC Andria: «Il Comune renda nota la possibilità di sottoscrivere alcune iniziative di legge popolare» Riguardano lo stop all’indottrinamento gender nelle scuole, il diritto alla libertà di pagamento in contanti e quello all’autoproduzione del cibo
Fratelli d'Italia Andria: "L’area del cantiere dell’interramento continua ad avere livelli molto alti di inquinamento" Fratelli d'Italia Andria: "L’area del cantiere dell’interramento continua ad avere livelli molto alti di inquinamento" Commissario cittadino dott. Sabino Napolitano: "dall’amministrazione Bruno solo parole, parole e parole!"
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.