"Verdi - Cafaro" di Andria
Scuola e Lavoro

Maratona green per l’istituto comprensivo "Verdi - Cafaro" di Andria

Un doppio appuntamento per celebrare insieme “La festa dell’albero”

Un seme diventa un albero solo se curato e amato. Un gesto che guarda al futuro, ma anche al presente e che vede negli alberi stessi i nostri più grandi amici nella lotta alla crisi climatica, una problematica sempre più attuale, in quanto gli alberi sono indispensabili per le loro capacità: consentono di assorbire l'anidride carbonica e rilasciare ossigeno, prevenire il dissesto idrogeologico e proteggere la biodiversità.

Il 21 novembre, giornata dedicata alla "Festa dell'albero", diventa un'occasione per creare una coscienza ambientalista sia nella società che nelle generazioni future, e a tal proposito l'istituto Comprensivo Statale "Giuseppe Verdi - Pasquale Cafaro" di Andria concretizzerà una maratona green. Un doppio appuntamento a cominciare dalle ore 9.30 presso la scuola primaria "G. Verdi ", alunni e docenti, insieme per inaugurare l'"Agorà" un'aula a cielo aperto destinata alle "attività in outdoor education" per tutti gli studenti. Ricco il programma a cominciare dai saluti della dirigente scolastica, la dottoressa Grazia Suriano e delle autorità istituzionali. Il consiglio d'istituto degli alunni presenterà "I diritti degli alberi" a cura dei docenti Maria Giulia Pistillo e Angela Simone.

La cerimonia d'inaugurazione sarà impreziosita dal coro delle classi terze, diretto dal Maestro Gaetano Pistillo, a seguire gli studenti guidati dall'insegnate Vincenza Di Schiena, responsabile dell'aula a cielo aperto, gli alunni delle classi seconde e quarte metteranno a dimore le ghiande di quercia e gli alunni di prima e di quinta provvederanno alla piantumazione delle piante invernali nell'orto scolastico. A seguire una pièce teatrale dal titolo "L'albero" di e con l'artista Nicola Conversano, messa in scena rivolta alle classi quinte. Nel corso della manifestazione si svolgerà la merenda autunnale con le caldarroste.
Si prosegue alle ore 11, presso la scuola secondaria di primo grado "Pasquale Cafaro", dopo i saluti istituzionali ci sarà la benedizione del campetto da calcio a 5 a cura di don Adriano Caricati, seguirà il rito della fiamma olimpica, a cura delle docenti Anna Leda Di Terlizzi e Assunta Scoccimarro, esibizioni e dimostrazioni di specialità sportive.

La dirigente scolastica la dottoressa Grazia Suriano, sempre attenta e sensibile alle iniziative scolastiche ha sottolineato che: «È iniziato il conto alla rovescia per un evento molto atteso da tutta la comunità scolastica per l'istituto "Giuseppe Verdi - Pasquale Cafaro" la Festa dell'albero. La maratona è organizzata dal Consiglio di istituto dei bambini e dei ragazzi e prevede la piantumazione di alcuni alberelli, con l'alternarsi di momenti ludici a momenti di confronto e di riflessione. L'idea di una maratona green nel giorno della festa dell'albero - spiega la dirigente - nasce per sensibilizzare e sviluppare consapevolezze sulla "Natura ferita" da comportamenti umani selvaggi e irresponsabili e sulla necessità di adoperarsi per tutelare il nostro fragile pianeta.
La maratona si colloca nell'ambito di un percorso più ampio di educazione ambientale e alla sostenibilità, capitolo importante dell'offerta formativa della Scuola. Nell'occasione saranno inaugurati un'aula a cielo aperto nella Scuola primaria "Verdi" e un campo da calcio a 5, nella scuola secondaria di 1° grado "Cafaro", strutture realizzate dalla scuola con finanziamenti del piano estate e che si rivelano fondamentali per poter realizzare attività didattiche outdoor- conclude la dottoressa Suriano».
  • Comune di Andria
  • Istituto Comprensivo Verdi-Cafaro
  • giornata dell'albero
Altri contenuti a tema
Cumuli di rifiuti assediano corso Cavour: "E' indegno che questo accada nel salotto buono di Andria" Cumuli di rifiuti assediano corso Cavour: "E' indegno che questo accada nel salotto buono di Andria" "Necessario prendere dei provvedimenti" chiedono esasperati i residenti e gli esercenti le attività commerciali
Al “Festival della Legalità” il giudice Sinisi, il professor Losappio ed il colonnello Andrei Al “Festival della Legalità” il giudice Sinisi, il professor Losappio ed il colonnello Andrei Ecco il programma di oggi 29 novembre
Marcia della Pace, il documento conclusivo: «Si costruisca la pace anche nelle nostre città» Marcia della Pace, il documento conclusivo: «Si costruisca la pace anche nelle nostre città» È stato sottoscritto sabato 26 novembre al termine dell’iniziativa
"Movida sicura": sicurezza stradale e prevenzione ad Andria, intensificati i controlli dei Carabinieri "Movida sicura": sicurezza stradale e prevenzione ad Andria, intensificati i controlli dei Carabinieri Violazioni al Codice della Strada e sanzioni per l'uso di sostanza stupefacente
"Ecomuseo", al progetto partecipa anche Andria: manifestazioni di interesse entro il 5 dicembre "Ecomuseo", al progetto partecipa anche Andria: manifestazioni di interesse entro il 5 dicembre Il progetto intende orientare il futuro del territorio sotto il profilo sociale, culturale, infrastrutturale e ambientale
Publiparking: divieto di fermata e sosta su alcune vie cittadine Publiparking: divieto di fermata e sosta su alcune vie cittadine Per il rifacimento segnaletica orizzontale, dal 30.11 al 3 dicembre 2022
“Festival della Legalità” ad Andria:  il programma di oggi 28 novembre “Festival della Legalità” ad Andria: il programma di oggi 28 novembre Presenti tra gli altri il Prefetto Rossana Riflesso, la parlamentare Mariangela Matera. Previsti gli interventi del Procuratore del Tribunale di Trani Nitti
Ubriaco irrompe in una enoteca ad Andria: tempestivo intervento dei Carabinieri del nucleo radiomobile Ubriaco irrompe in una enoteca ad Andria: tempestivo intervento dei Carabinieri del nucleo radiomobile L'uomo è stato successivamente affidato al personale sanitario del 118. Ed un furto di olive è stato sventato dai militari della locale Compagnia
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.