lavori stradali
lavori stradali
Politica

Manutenzione stradale e reddito di cittadinanza: AndriaLab 3 replica ai consiglieri pentastellati

«Bene collaborare con l'Amministrazione ma non alimentando inutili e fuorvianti polemiche» l'invito rivolto ai consiglieri Coratella

«Ci dispiace che a pronunciare tante inesattezze sia un consigliere comunale, che con il semplice approfondimento di atti a sua disposizione, avrebbe evitato di fare polemica inutile disinformando la città. Il consigliere Coratella, tuttavia, ci offre la possibilità di meglio e ulteriormente puntualizzare delle cose, sia a proposito di lavoro stradali che di reddito di cittadinanza».

I consiglieri comunali del gruppo AndriaLab 3 Marianna Sinisi, Francesco Bruno, Salvatore Cannone, Giovanni Vilella e Tommaso Matera, replicano alle osservazioni presentate dai consiglieri comunali del M5S, Michele Coratella e Vincenzo Coratella.

«Quella che una volta era una peculiare caratteristica dei cinque stelle, quella di informarsi leggendo carte e documenti, è venuta miseramente meno. Bastava leggere il bando regionale "strada per strada", la delibera di indirizzo di Giunta e la variazione di bilancio approvata nell'ultimo consiglio comunale, per evitare inutili polemiche con conseguenti brutte figure.
Sulla manutenzione stradale, il cui pessimo stato è sotto gli occhi di tutti a causa di uno sciagurato abbandono plurieannale, hanno confuso un mero intervento straordinario che ha appena avuto inizio, con un intervento più articolato e puntuale che si sta mettendo a punto ricorrendo ad un finanziamento regionale.
Per porre un immediato e molto parziale rimedio alla disastrosa situazione, si è dovuto ricorrere alle esangui casse comunali con una variazione di bilancio di 300 mila euro finalizzata ad un duplice scopo: mettere in sicurezza le situazioni del manto stradale più disastrate, cominciando dalla tangenziale e consentire alla società esecutrice dei lavori, la Multiservice, di mantenere i posti di lavoro dei suoi dipendenti. Questo intervento straordinario, che necessariamente non potrà che essere sommario, parziale e minimale, nulla ha a che fare con il finanziamento regionale promesso. Su questo invece, la Giunta ha formulato indirizzi che porteranno a redigere un progetto organico, puntuale e qualitativamente elevato. Le indicazioni vanno nella direzione di privilegiare le strade a maggiore volume di traffico come gli anelli extramurali, a seguire le direttrici radiali di penetrazione dalla periferia verso il centro ed infine l'anello perimetrale del centro antico. Si procederà ad una progettazione che vada nella direzione della sostenibilità mediante l'utilizzo di materiali "green" di riciclo per non dover ricorrere a nuove risorse naturali e verso materiali qualitativamente "intelligenti" quali quelli fonoassorbenti nei pressi di Ospedale e Scuole o drenanti per ridurre la scivolosità. Gli interventi saranno mirati poiché derivanti da rilievi satellitari ad alta definizione, così da verificare l'effettivo stato manutentivo superficiale e procedere alla ottimizzazione dei costi di realizzazione dell'intervento manutentivo.
Occorre ricordare che il solo sviluppo stradale urbano della città di Andria è enorme, ammontando a circa 180 chilometri e che con le risorse messe a disposizione dalla regione, si potranno effettuare interventi di messa in sicurezza pari a circa il 10 percento dell'intera superficie stradale. Appare quindi fondamentale intervenire in maniera precisa, mirata, "chirurgica". Il cronoprogramma imposto dalla regione, con tutti i suoi adempimenti, porterà a passare alla fase esecutiva non prima della prossima primavera. Ecco perché gli interventi manutentivi straordinari appena avviati e che avranno luogo nelle prossime settimane, sono un mero intervento tampone.
Relativamente alla questione reddito di cittadinanza, bene ha fatto il Sindaco Giovanna Bruno a richiamare l'attenzione sulla necessità di una ridefinizione dei termini di utilizzo dei percettori del reddito di cittadinanza. E' inutile richiamare il fatto che tale misura abbia contribuito al sostegno di varie categorie sociali, è evidente. Non risiede qui il problema. Ma se per ognuno di essi c'è necessità di un tutor e se per questo ruolo devono essere utilizzati i pochi dipendenti comunali distogliendoli dai loro onerosi impegni ordinari, appare evidente che il sistema non funziona. Ciò nonostante è da luglio che grazie a progetti presentati dall'Amministrazione, 50 unità hanno trovato lavoro in città.
L'invito finale è sempre lo stesso. Chi vuole realmente collaborare con l'Amministrazione si faccia avanti, però lo faccia non alimentando inutili e fuorvianti polemiche, ma presentandosi con progetti reali, lavorando insieme agli uffici per la loro concretizzazione», conclude la nota dei consiglieri comunali del gruppo AndriaLab 3 Marianna Sinisi, Francesco Bruno, Salvatore Cannone, Giovanni Vilella e Tommaso Matera.
  • Comune di Andria
  • bando lavori stradali
  • multiservice
  • lavori stradali
  • M5S Andria
  • Andrialab
Altri contenuti a tema
Lega per Salvini premier Andria: "Dimensionamento scolastico, scelte scellerate dell'Amministrazione Bruno" Lega per Salvini premier Andria: "Dimensionamento scolastico, scelte scellerate dell'Amministrazione Bruno" Nota del Coordinamento cittadino, Gruppo consiliare Lega per Salvini premier Andria
Andria avrà il suo canile pubblico: ammesso finanziamento per oltre 500mila euro Andria avrà il suo canile pubblico: ammesso finanziamento per oltre 500mila euro L'annuncio via fb della Sindaca Bruno e dell'Assessore Colasuonno. Il VIDEO
Incontro ad Andria sul tema: “Le Società Cooperative: aspetti civilistici, fiscali, lavoro e revisione” Incontro ad Andria sul tema: “Le Società Cooperative: aspetti civilistici, fiscali, lavoro e revisione” Venerdì 10 dicembre 2021, alle ore 9.00 presso la Sala Congressi "Hotel Ottagono" in via Barletta n.218
Anche Andria adotta l'ordinanza per l'obbligo di mascherine all'aperto Anche Andria adotta l'ordinanza per l'obbligo di mascherine all'aperto Il provvedimento sindacale avrà valore dal 7 dicembre al 9 gennaio
Torna anche questa settimana la manifestazione "Aperimusica" Torna anche questa settimana la manifestazione "Aperimusica" Coordinamento ed organizzazione artistica-didattica a cura del M° Riccardo Lorusso
Tentativo di furto in un'azienda agricola di Andria Tentativo di furto in un'azienda agricola di Andria Il colpo sventato dal pronto intervento della Vigilanza Giurata e della Polizia di Stato. Indagini in corso
La forza di superare gli ostacoli: ad Andria il campione di sci nautico Daniele Cassioli La forza di superare gli ostacoli: ad Andria il campione di sci nautico Daniele Cassioli Ieri sera l'incontro con l'atleta paralimpico nella sala consiliare del Comune di Andria
Si conclude con successo il Festival della Legalità: adesso un concorso per studenti per la prossima edizione Si conclude con successo il Festival della Legalità: adesso un concorso per studenti per la prossima edizione Sindaco Bruno: "Il Festival, ardito e complesso nell'organizzazione, è stato realizzato a costo zero"
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.