sen. Dario Damiani
sen. Dario Damiani
Politica

Maltempo, ingenti danni all'agricoltura. Il sen. Damiani: "Ok interventi d'emergenza ma necessaria revisione generale"

Nota stampa del parlamentare azzurro, sui danni causati dal maltempo sul territorio della provincia Bat

L'ondata di maltempo che ha flagellato tutto il Paese nei giorni scorsi ha causato danni enormi alle coltivazioni: vento, pioggia e grandine che si abbattono sui
campi coltivati a maggio inoltrato sono, infatti, vere e proprie piaghe bibliche per le produzioni agricole. Ad essere colpito è un settore, quello agricolo, trainante per l'economia del nostro territorio ma già in forte difficoltà per svariate motivazioni, che da qualche anno si trova a dover fare i conti anche con le calamità naturali fuori stagione sempre più frequenti. In Puglia, nelle province di Bari e BAT in particolare, pioggia e grandine hanno devastato seminativi, ciliegie, mandorleti, vigneti, melograni, agrumeti e uliveti, il cui raccolto è già andato in fumo per centinaia di migliaia di euro. Addirittura la produzione di una particolare qualità di ciliegie tra Bari e BAT è andata perduta per il 60%, poiché quasi pronta per il raccolto.

"Si tratta di danni inestimabili per gli agricoltori locali che, se non ristorati in tempi rapidi, finiscono col cumulare le perdite di più stagioni con il rischio concreto di dover cessare l'attività. Le associazioni di categoria pugliesi fanno sapere che la pioggia degli ultimi giorni ha azzerato ormai intere piantagioni, raccolti di frutta e verdura, vigneti, uliveti. In poche ore sono stati vanificati investimenti rilevanti e i sacrifici di un anno intero. Nel nostro territorio le aziende agricole danno lavoro a migliaia di persone, il che significa reddito e sostentamento per tante famiglie", commenta il sen. Dario Damiani (Forza Italia - Commissione Bilancio). "Bene ha fatto, quindi, il Comune di Barletta ad attivare subito le procedure per la segnalazione dei danni riportati dalle coltivazioni che insistono sul territorio cittadino, al fine di trasmettere la documentazione, tramite l'Uffico Agricoltura, all'ente regionale che dovrà attivarsi, auspico in tempi altrettanto rapidi, per la valutazione dello stato di calamità. Una tempestività d'azione inusuale per Barletta, di cui va dato merito all'attuale Amministrazione. Mi auguro che anche le altre Amministrazioni locali vorranno seguire l'esempio, in modo da sollecitare interventi in tempi rapidi per gli agricoltori di tutta la provincia", osserva il senatore azzurro. "Mentre, però, da un canto l'intervento emergenziale è necessario per risollevare le aziende colpite dagli eventi naturali avversi e consentire loro di proseguire senza interruzioni troppo lunghe, potenzialmente fatali, la propria attività, d'altro canto non va dimenticato che il settore da tempo chiede interventi strutturali. In primo luogo, per esempio, la revisione dei meccanismi del Fondo di Solidarietà nazionale, che non è più in grado di rispondere efficacemente alla violenza e frequenza degli eventi climatici calamitosi, nonché di rivedere il meccanismo assicurativo, poiché le polizze multirischio sono eccessivamente onerose ma non coprono le colture da eventi avversi estremi come quelli che sempre più spesso si verificano sui nostri territori fuori stagione a causa della tropicalizzazione del clima. Su queste richieste del comparto agricolo dovrebbe concentrarsi il Governo, se davvero intende occuparsi dei problemi del settore con una visione che non sia limitata soltanto a raccogliere un consenso nell'immediato", conclude il sen. Damiani.
  • maltempo andria
  • forza italia
  • Dario Damiani
Altri contenuti a tema
Nino Marmo sul caso Innovapuglia: «Siamo garantisti ma resta la questione politica» Nino Marmo sul caso Innovapuglia: «Siamo garantisti ma resta la questione politica» Il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale: «Emiliano è "attenzionato" per la sfrontatezza nel rastrellare voti»
Centro destra verso le elezioni: “Nasce il Cantiere del Buongoverno: Andria 2020” Centro destra verso le elezioni: “Nasce il Cantiere del Buongoverno: Andria 2020” Un progetto comune che investe Andria Nuova, Direzione Italia, Forza Italia e IDeA – Popolo e Libertà
Proventi sanzioni amministrative per manutenzione stradale: è scontro tra l'ex ass. Matera e Forza Italia Proventi sanzioni amministrative per manutenzione stradale: è scontro tra l'ex ass. Matera e Forza Italia «I proventi già alimentano i capitoli della manutenzione. Quanta approssimazione e quanta acrimonia in questo comunicato»
Forza Italia Andria: “Bene proventi sanzioni amministrative per manutenzione strade cittadine” Forza Italia Andria: “Bene proventi sanzioni amministrative per manutenzione strade cittadine” Plauso per la decisione assunta dal Commissario straordinario, dott. Gaetano Tufariello
Giorgino si appella all'unità del centrodestra per le regionali, De Mucci (FI Bat): "Siamo alle comiche" Giorgino si appella all'unità del centrodestra per le regionali, De Mucci (FI Bat): "Siamo alle comiche" Questa mattina le dichiarazioni dell'ex Sindaco di Andria e presidente della provincia Bat rivolte a tutti gli alleati del centro destra
Elezioni comunali Bari, volano gli stracci nel centro destra e sulla candidatura di Di Rella Elezioni comunali Bari, volano gli stracci nel centro destra e sulla candidatura di Di Rella Ripercussioni anche per la Regione? L'onorevole Sisto attacca Di Rella: «Un candidato inesistente»
Post voto europeo: Marmo (FI), richiama tutti a lavorare per la massima inclusione nel partito Post voto europeo: Marmo (FI), richiama tutti a lavorare per la massima inclusione nel partito Il capogruppo regionale, sarà presente agli stati generali di Forza Italia previsto per sabato 1° giugno
Post elezioni europee: si riuniscono gli stati generali di Forza Italia Post elezioni europee: si riuniscono gli stati generali di Forza Italia Sabato 1° giugno a Bari convocazione del commissario di Forza Italia Puglia, on. Mauro D’Attis, e del suo vice, sen. Dario Damiani. 
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.