I due candidati sindaco con il dirigente del Commissariato di P.S. Bonato
I due candidati sindaco con il dirigente del Commissariato di P.S. Bonato
Vita di città

La macchina elettorale comunale ha "tenuto" egregiamente per i due giorni di ballottaggio

Toni pacati per i due candidati Sindaco. Clima sereno e proficuo, malgrado il focolaio da coronavirus ed i pochi dipendenti comunali rimasti in servizio

La macchina comunale ha saputo superare egregiamente una prova altamente impegnativa per il ballottaggio elettorale del 4 e 5 ottobre, malgrado il focolaio da coronavirus in atto ed i pochi dipendenti comunali rimasti in servizio attivo.

Un plauso quindi a quanti hanno dato prova di impegno e abnegazione, a cominciare dalla vice Segretaria generale dr.ssa Ottavia Matera, responsabile dei Servizi elettorali ed il Comandante della Polizia Locale, dr. Riccardo Zingaro, letteralmente e costantemente in prima linea in questo arduo momento, mitigato dalla collaborazione dimostrata dai dipendenti comunali rimasti in servizio e non colpiti in qualche modo dal virus, alcuni addirittura stando obbligatoriamente da casa (rapportandosi telefonicamente per la stesura di atti e provvedimenti vari), in situazione sanitaria alquanto critica.

Un clima, che è bene sottolineare è stato aiutato dalla pacatezza e dallo spirito civile che i due candidati sindaco, Giovanna Bruno e Michele Coratella, hanno dimostrato nelle due settimane che sono trascorse tra il primo ed il secondo turno elettorale.

Di questo è convinto il Primo Dirigente del locale Commissariato della Polizia di Stato, dr. Emanuele Bonato in questi giorni anch'egli costantemente presente o in "presa diretta" con le Forze dell'ordine presenti sul territorio, anch'esse impegnate affinché tutte le operazioni elettorali si svolgessero nel più rispettoso clima d'ordine e sicurezza pubblica.

A garantire che le giornate di votazioni e le operazioni di spoglio si svolgessero nel migliore dei modi, hanno preso parte oltre 50 agenti della Polizia di Stato e 25 della Polizia Locale, presso gli edifici sedi di seggi elettorali. A questi numeri devono aggiungersi circa 20 unità della UIGOS e della Polizia Scientifica, che in abiti civile hanno effettuato attività di "vigilanza dinamica", davanti agli edifici scolastici in cui erano insediati i seggi elettorali, dove erano presenti delegati o sostenitori dei due competitor.

Non di meno preziosa è stato l'apporto delle "volanti" della P.S., del personale della Guardia di Finanza, dell'Arma dei Carabinieri e della Polizia Locale, con altri 35 tra donne ed uomini che hanno costantemente vigilato h24 sulla città affinché nessun episodio potesse turbare il regolare svolgimento di queste importanti competizioni elettorali.
  • Comune di Andria
  • giovanna bruno
  • comandante riccardo zingaro
  • michele coratella
  • Emanuele Bonato
  • elezioni 2020
  • Elezioni Amministrative 2020
Altri contenuti a tema
Emergenza covid 19: riattivato il Centro Operativo Comunale Emergenza covid 19: riattivato il Centro Operativo Comunale L'ordinanza del Sindaco Bruno: "assicurare la direzione ed il coordinamento dei servizi di soccorso e di assistenza alla popolazione"
Il centro destra cittadino invita il Sindaco Bruno a nominare la giunta comunale Il centro destra cittadino invita il Sindaco Bruno a nominare la giunta comunale Alla disponibilità a collaborare si dice fiducioso che il numero degli assessori non sarà superiore a sei
L'AICM di Andria al sindaco Bruno: «Disponibili ad offrire il nostro contributo per il bene della comunità» L'AICM di Andria al sindaco Bruno: «Disponibili ad offrire il nostro contributo per il bene della comunità» La nota della presidente sezionale Francesca Attimonelli e dell'assistente spirituale don Gianni Massaro
Furto al Centro di Prima accoglienza Mamre Furto al Centro di Prima accoglienza Mamre Lo comunica la Caritas Diocesana, le parrocchie della Zona Pastorale Andria 1 ed il Centro Interparrocchiale Mamre
E' scomparso improvvisamente il preside Giuseppe Brescia E' scomparso improvvisamente il preside Giuseppe Brescia I funerali domani pomeriggio alle ore 16 presso la chiesa del SS. Sacramento
Cordolgio e partecipazione per la prematura scomparsa di Nico Marmo Cordolgio e partecipazione per la prematura scomparsa di Nico Marmo I funerali saranno celebrati domani, mercoledì 28 ottobre presso la chiesa della SS. Trinità
Celebrata in Cattedrale, con una Santa Messa la festa della Madonna di Palestina Celebrata in Cattedrale, con una Santa Messa la festa della Madonna di Palestina Riuniti con il Vescovo Mons. Mansi una parte dei Cavalieri e le Dame dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme di Andria
Si riunisce la Segreteria cittadina del Partito Democratico Si riunisce la Segreteria cittadina del Partito Democratico «Dopo il grande risultato elettorale ottenuto dal Pd e che ha contribuito ad eleggere a sindaco l’avvocato Giovanna Bruno»
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.