I due candidati sindaco con il dirigente del Commissariato di P.S. Bonato
I due candidati sindaco con il dirigente del Commissariato di P.S. Bonato
Vita di città

La macchina elettorale comunale ha "tenuto" egregiamente per i due giorni di ballottaggio

Toni pacati per i due candidati Sindaco. Clima sereno e proficuo, malgrado il focolaio da coronavirus ed i pochi dipendenti comunali rimasti in servizio

La macchina comunale ha saputo superare egregiamente una prova altamente impegnativa per il ballottaggio elettorale del 4 e 5 ottobre, malgrado il focolaio da coronavirus in atto ed i pochi dipendenti comunali rimasti in servizio attivo.

Un plauso quindi a quanti hanno dato prova di impegno e abnegazione, a cominciare dalla vice Segretaria generale dr.ssa Ottavia Matera, responsabile dei Servizi elettorali ed il Comandante della Polizia Locale, dr. Riccardo Zingaro, letteralmente e costantemente in prima linea in questo arduo momento, mitigato dalla collaborazione dimostrata dai dipendenti comunali rimasti in servizio e non colpiti in qualche modo dal virus, alcuni addirittura stando obbligatoriamente da casa (rapportandosi telefonicamente per la stesura di atti e provvedimenti vari), in situazione sanitaria alquanto critica.

Un clima, che è bene sottolineare è stato aiutato dalla pacatezza e dallo spirito civile che i due candidati sindaco, Giovanna Bruno e Michele Coratella, hanno dimostrato nelle due settimane che sono trascorse tra il primo ed il secondo turno elettorale.

Di questo è convinto il Primo Dirigente del locale Commissariato della Polizia di Stato, dr. Emanuele Bonato in questi giorni anch'egli costantemente presente o in "presa diretta" con le Forze dell'ordine presenti sul territorio, anch'esse impegnate affinché tutte le operazioni elettorali si svolgessero nel più rispettoso clima d'ordine e sicurezza pubblica.

A garantire che le giornate di votazioni e le operazioni di spoglio si svolgessero nel migliore dei modi, hanno preso parte oltre 50 agenti della Polizia di Stato e 25 della Polizia Locale, presso gli edifici sedi di seggi elettorali. A questi numeri devono aggiungersi circa 20 unità della UIGOS e della Polizia Scientifica, che in abiti civile hanno effettuato attività di "vigilanza dinamica", davanti agli edifici scolastici in cui erano insediati i seggi elettorali, dove erano presenti delegati o sostenitori dei due competitor.

Non di meno preziosa è stato l'apporto delle "volanti" della P.S., del personale della Guardia di Finanza, dell'Arma dei Carabinieri e della Polizia Locale, con altri 35 tra donne ed uomini che hanno costantemente vigilato h24 sulla città affinché nessun episodio potesse turbare il regolare svolgimento di queste importanti competizioni elettorali.
  • Comune di Andria
  • giovanna bruno
  • comandante riccardo zingaro
  • michele coratella
  • Emanuele Bonato
  • elezioni 2020
  • Elezioni Amministrative 2020
Altri contenuti a tema
Ci lascia Gianna, il cordoglio della sindaca Bruno Ci lascia Gianna, il cordoglio della sindaca Bruno Trasportata d'urgenza in ospedale a causa di una brutta caduta, purtroppo non ce l'ha fatta
Incendio via Barletta, Forum Ambiente e Salute: "Aerodispersione di inquinanti verso il centro città" Incendio via Barletta, Forum Ambiente e Salute: "Aerodispersione di inquinanti verso il centro città" Una grande nube nera si è levata sulla città: "Anche questa volta messa a rischio la salute pubblica"
1 Sgarra (M5S): "Sosteniamo il commercio locale, sosteniamo insieme la nostra città" Sgarra (M5S): "Sosteniamo il commercio locale, sosteniamo insieme la nostra città" "Sono partiti i saldi, cerchiamo di spendere nei nostri negozi fisici", è l'appello della consigliera pentastellata
Meteo, la Protezione Civile dirama un'allerta neve Meteo, la Protezione Civile dirama un'allerta neve Le precipitazioni potrebbero estendersi dalla Murgia alle parti più basse del territorio andriese
Ad Andria rifiuti abbandonati in contrada Martinelli Ad Andria rifiuti abbandonati in contrada Martinelli Un fenomeno sempre più dilagante nella nostra città
Servizio civile: 4 posti disponibili con la Caritas diocesana di Andria con il progetto "Cantiere di condivisione" Servizio civile: 4 posti disponibili con la Caritas diocesana di Andria con il progetto "Cantiere di condivisione" Si svolgeranno presso la Bottega del Commercio Equo e Solidale Filomondo e il Forno di Comunità S. Agostino
Palestre chiuse fino al 5 marzo! Frisardi: "Noi esistiamo... Ancora !! Palestre chiuse fino al 5 marzo! Frisardi: "Noi esistiamo... Ancora !! Il presidente della FITBAT commenta amaramente le ultime decisioni del governo sulle misure anti covid 19
A Castel del Monte primi fiocchi di neve A Castel del Monte primi fiocchi di neve Il freddo russo è arrivato e ha portato gelo anche in Puglia
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.