scuola
scuola
Scuola e Lavoro

Libri di testo per la scuola primaria: "Subito programmazione e ritorno alle cedole"

Ad auspicarlo è la presidente del comitato genitori, Sig.ra Ornella Rodriguez

Il Comitato genitori andriesi, torna sulla vicenda della fornitura dei libri di testo nelle scuole primarie, auspicando che il Comune si attivi per tempo e che si ritorni alle vecchie cedole librarie.

Ad intervenire è la Presidente del Comitato, la Sig.ra Ornella Rodriguez che a tal proposito sottolinea: "La nostra posizione è oramai nota: mai più una gestione dei libri di testo destinati alla scuola primaria come accaduto negli ultimi due anni scolastici (2018/19 e 2019/20).
Le problematiche principali riscontrate in questi due anni sono state il ritardo nella consegna dei libri (novembre inoltrato) e la mancanza di tutela di privacy (non in tutte le scuole per la verità) per quanto riguarda le famiglie meno abbienti e che ricevono i libri di testo da un fondo dedicato da parte delle scuole primarie. A tal proposito invitiamo tutti i rappresentanti dei genitori di tutte le scuole primarie di Andria di seguire le nostre azioni sulla pagina Facebook Comitato Genitori Andriesi.
Quest'anno ci auspichiamo un anticipo nella programmazione da parte delle istituzioni preposte con l'augurio che a settembre i libri di testo siano sui banchi di scuola, con un occhio di riguardo all'economia locale e pertanto invitiamo gli organi competenti a far sì di tornare alle vecchie cedole e di garantire ad ogni singolo genitore la libertà di scelta sul dove e da chi acquistare i libri di testo, evitando così qualche "manovra poco chiara" da parte dei soliti furbi che ha portato ad esborsi "non pattuiti" da parte dei genitori verso qualche cartolibrario. Vigileremo sin da ora e siamo a disposizione di tutti i genitori per un sereno confronto. A breve ci sarà un'assemblea pubblica alla quale saranno invitati rappresentanti dei genitori", conclude la presidente del Comitato, Sig.ra Ornella Rodriguez.
  • Comune di Andria
  • comitato dei genitori andria
  • libri di testo
Altri contenuti a tema
Difesa dell'ambiente, Di Bari (M5S): "Sentiti finalmente una comunità che viaggia nella stessa direzione" Difesa dell'ambiente, Di Bari (M5S): "Sentiti finalmente una comunità che viaggia nella stessa direzione" Una riflessione della consigliera regionale pentastellata Grazia di Bari, dopo la marcia per le vie cittadine
Sei le liste a sostegno del candidato Sindaco Laura Di Pilato: “Il coraggio di cambiare” Sei le liste a sostegno del candidato Sindaco Laura Di Pilato: “Il coraggio di cambiare” Con la presentazione al pubblico, svelati i primi temi del programma politico
Rispetto dell'ambiente: corteo cittadino lunedì 27 gennaio del Forum Ambiente e Salute Rispetto dell'ambiente: corteo cittadino lunedì 27 gennaio del Forum Ambiente e Salute "Per una città più sana, per una cittadinanza più responsabile e attiva"
Rimossa la svastica sul muro del campanile della chiesa Cattedrale Rimossa la svastica sul muro del campanile della chiesa Cattedrale L'odioso simbolo nazista scompare sul muro ma rimane l'affronto nelle coscienze dei cittadini
“Red Carpet”: nessun patrocinio chiesto e concesso dal Comune  “Red Carpet”: nessun patrocinio chiesto e concesso dal Comune  Lo comunica la Gestione straordinaria del Comune
Verso le comunali: nulla di fatto nella riunione del Pd con il segretario regionale Lacarra Verso le comunali: nulla di fatto nella riunione del Pd con il segretario regionale Lacarra L'incontro di ieri, lunedì 20 gennaio non ha sortito nessun effetto se non accuse e recriminazioni
Deserta la gara per l'affidamento in concessione di Bosco Finizio e pineta di Castel del Monte Deserta la gara per l'affidamento in concessione di Bosco Finizio e pineta di Castel del Monte Nessuna offerta presentata sulla piattaforma di Empulia, come stabilito nel bando di gara
Coratella (M5S): "Andria non può più perdere tempo" Coratella (M5S): "Andria non può più perdere tempo" Un post ed un video del candidato sindaco pentastellato rilanciano alcune delle questioni più scottanti di Andria
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.