Diamo voce ai nostri diritti
Diamo voce ai nostri diritti
Vita di città

La voce delle mamme di Andria per difendere i diritti dei propri figli

Sit in pacifico in piazza Catuma per mensa, libri e assistenza specialistica

Tante storie che le mamme hanno raccontato: c'è chi lamenta l'uscita anticipata dei figli da scuola a causa della non partenza della mensa, chi parla dei libri che non sono ancora arrivati sui banchi dei bambini, chi riferisce dell'assistenza specialistica per gli alunni diversamente abili che non è ancora partita. Tante le ragioni che hanno portato le mamme di Andria oggi pomeriggio a manifestare in piazza Catuma per dare "voce ai nostri diritti".

"Hanno eliminato la mensa scolastica e anticipato l'orario di uscita dei bambini delle scuole materne e.....SILENZIO
Hanno eliminato il servizio navetta e assistenza ai disabili e.....SILENZIO
Ad oggi i nostri figli non hanno ancora ricevuto i libri di testo, questa è privazione del diritto allo studio. Mamme, bambini, maestre, nonni hanno deciso insieme di unire le voci perchè niente é più importante che garantire lo studio ai nostri figli", si legge nel messaggio che girava nei giorni scorsi su WhatsApp.

"Io e mio marito - racconta una mamma - lavoriamo entrambi fuori Andria e torniamo in città non prima delle 15, va da sé che da scuola i bambini vengono presi dai nonni che li portano alle loro case e li fanno pranzare. Per fortuna che ci sono i nonni, i nostri angeli. Altrimenti non avremmo saputo come fare senza mensa".

Un'altra mamma pretende che sua "figlia abbia i libri di testo su cui studiare per vedere garantito il proprio diritto allo studio costituzionalmente sancito".

E poi c'è la mamma di un ragazzo speciale che non "può aspettare i tempi della burocrazia per l'avvio dell'assistenza specialistica, suo figlio ne ha bisogno subito".

Un gruppo di genitori si è recato sotto la scalinata del Comune in attesa di poter essere ricevuto dal Primo cittadino, mentre la Forza pubblica ha dispiegato una fila di agenti che impediscono l'accesso.

Infine una delegazione di manifestanti ha incontrato due assessori comunali per esprimere tutta l'amarezza per questa situazione ma si è deciso di rimandare ai prossimi giorni il confronto.
11 fotoLe mamme in piazza Catuma": "Diamo voce ai nostri diritti"
le mamme in piazza Catumale mamme in piazza Catumale mamme in piazza Catumale mamme in piazza Catumale mamme in piazza Catumale mamme in piazza Catumale mamme in piazza Catumale mamme in piazza Catumale mamme in piazza Catumale mamme in piazza Catumamanifestazione delle mamme sotto Palazzo di Città
  • mensa scolastica
Altri contenuti a tema
Vincenzo Coratella (M5S): «Ma la mensa partirà?» Vincenzo Coratella (M5S): «Ma la mensa partirà?» Duro post del consigliere comunale pentastellato sulla sua pagina facebook
"Tariffe mensa troppo esose e mancata attivazione servizi scolastici", prosegue la mobilitazione UIL Scuola "Tariffe mensa troppo esose e mancata attivazione servizi scolastici", prosegue la mobilitazione UIL Scuola "Ci si rifà ancora a promesse lontane nel tempo, comunque al 2019, che non possiamo assolutamente accettare"
Mensa scolastica, arrivata la risposta dell'Anac sul parere per la proroga del servizio Mensa scolastica, arrivata la risposta dell'Anac sul parere per la proroga del servizio Uffici comunali al lavoro per la refezione nelle more della gara
Grumo, assessore all'Istruzione: “Sulle scuole questo il lavoro fatto finora” Grumo, assessore all'Istruzione: “Sulle scuole questo il lavoro fatto finora” La replica alle accuse mosse in questi giorni all'Amministrazione comunale
Centrosinistra: “maggioranza arrogante e sorda ha reso Andria un interregno anarchico” Centrosinistra: “maggioranza arrogante e sorda ha reso Andria un interregno anarchico” "La maggioranza politica non è assente. Peggio! È distante!", tuonano i rappresentanti del centrosinistra cittadino
Nespoli (Forza Italia): "Pericolosa stasi nell'elaborazione del Piano di Riequilibrio Pluriennale" Nespoli (Forza Italia): "Pericolosa stasi nell'elaborazione del Piano di Riequilibrio Pluriennale" Il consigliere comunale azzurro assicura il massimo impegno da qui a novembre per scongiurare taglio di altri servizi primari
Mensa e libri, preoccupazione delle famiglie andriesi Mensa e libri, preoccupazione delle famiglie andriesi Il comitato presidenti d'istituto e di circolo chiede notizie certe
Refezione scolastica, delusione da parte della UIL Scuola: "Da Giorgino nessuna certezza, solo improbabili soluzioni tampone" Refezione scolastica, delusione da parte della UIL Scuola: "Da Giorgino nessuna certezza, solo improbabili soluzioni tampone" Verga: "La mobilitazione prosegue, intervenga la Regione Puglia"
© 2001-2018 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.