Michele Coratella
Michele Coratella
Politica

"Lavori pubblici che scompaiono", altro video denuncia del M5S

Il capogruppo Michele Coratella punta il dito: «Dietro il politichese si nascondono i peggiori politici»

Pare proprio che abbia preso gusto, Michele Coratella, il capogruppo consiliare dei pentastellati, candidato sindaco nella passata tornata elettorale, che in un nuovo video postato sulla sua pagina facebook, elenca una serie di opere che risultano scomparse dal piano triennale delle opere pubbliche del Comune di Andria.

E' una sorta di risposta mediatica al Sindaco Nicola Giorgino, che nel corso dell'ultimo consiglio comunale, quello che ha approvato il bilancio di previsione 2017/19 aveva elencato una serie di debiti fuori bilancio rinvenienti dalla passate amministrazione. Ebbene, Michele Coratella, quasi fosse un docente pronto a bacchettare lo scolaro discolo di turno, lavagnetta alla mano, elenca una serie di opere che a causa dei noti problemi di bilancio, non vedranno la loro realizzazione.

Si comincia dal rifacimento di via Firenze e dall'abbattimento del rudere di via Quinto Ennio, che da circa 30 anni attende di essere demolito e quindi collegare la suddetta via con via Trani. L'altra butta notizia riguarda via Eritrea, che secondo Coratella non sarà più sistemata e con essa rimarrà anche, su via Carmine il ponte Bailey, il cui costo, ammontante a circa mille euro di affitto al mese, sarebbe stato ampiamente pagato completamente, visto il tempo trascorso dalla sua installazione.

Ed impietosamente Coratella prosegue nell'elencazione delle opere mai realizzate, chissà per quanto tempo. Non saranno rifatti gli infissi in pvc e vetro degli uffici comunali di Piazza Trieste e Trento. Eliminata anche la sistemazione delle strade extra urbane. Cancellati con un tratto di penna i lavori di fogna in via Lamapaola e la riconversione del mattatoio in via vecchia Barletta. Quindi in quell'immobile, che sarà avviato alla vendita, non sarà più trasferito il mercato generale ortofrutticolo di via Barletta.

Nel video di denuncia, il capogruppo pentastellato evidenzia come "nel biennio 2018-19 sono state previste riduzioni di importi da impiegare per l'efficientemente energetico della scuola media Vaccina e per gli infissi della scuola Enrico Fermi. Opere eliminate che non sono riuscito a scrivere in una lavagna intera. Il Comune aveva contratto dei mutui per opere di viabilità comunale per 1.042.713,51 e per il rifacimento delle strade comunali per euro 2.593.927,72. Sappiamo tutti in che condizioni versano le strade di Andria. Purtroppo queste somme sono state cancellate e devolute per il pagamento di debiti che l'amministrazione ha contratto".

L'ultimo affondo Michele Coratella lo riserva al modo, di qualcuno di intendere la politica: "Dietro il politichese si nascondono i peggiori politici. È facile. Basta utilizzare termini difficili. Basta utilizzare mezze verità ed i cittadini non capiranno cosa stai dicendo, non capiranno dov'è la fregatura e soprattutto non capiranno di chi sono le colpe. Io non utilizzo il politichese come fa il nostro sindaco perché di tutte quelle parole, alla fine, non rimane nulla".
  • Comune di Andria
  • michele coratella
  • M5S Andria
Altri contenuti a tema
AndriaMultiservice: approvato il nuovo statuto ed il piano industriale 2020-2026 AndriaMultiservice: approvato il nuovo statuto ed il piano industriale 2020-2026 Il nuovo statuto consentirà alla società di erogare nuovi servizi, per superare l'attuale stato di crisi
Capannone incendiato in via Barletta: indagini dell’Arpa Puglia sulle concentrazioni di inquinanti organici Capannone incendiato in via Barletta: indagini dell’Arpa Puglia sulle concentrazioni di inquinanti organici Il 30 settembre si procederà al prelievo dei campioni di suolo per sottoporli a successive analisi di laboratorio
Torna ad Andria il Ministro Luigi Di Maio: «Totale sostegno alle imprese locali» Torna ad Andria il Ministro Luigi Di Maio: «Totale sostegno alle imprese locali» Il leader nazionale del Movimento 5 Stelle a sostegno del candidato sindaco Michele Coratella in vista del ballottaggio alle comunali
1 Scamarcio: «Grazie a chi ha sostenuto me e la coalizione. Restiamo uniti e faremo rinascere il centrodestra» Scamarcio: «Grazie a chi ha sostenuto me e la coalizione. Restiamo uniti e faremo rinascere il centrodestra» L'ex candidato Sindaco del centrodestra, commenta con serenità l’esito del primo turno delle Amministrative
1 Vurchio (Pd): «Delle ricette del Movimento 5 stelle per Andria nulla è dato sapere» Vurchio (Pd): «Delle ricette del Movimento 5 stelle per Andria nulla è dato sapere» «Giovanna Bruno è l'unica candidata in grado di interpretare la voglia di riscatto di Andria»
Coratella (M5S): «Senza la sicurezza non potrà crescere l’economia» Coratella (M5S): «Senza la sicurezza non potrà crescere l’economia» Il candidato Sindaco pentastellato saluta l’arrivo del Questore Pellicone e dei Colonnelli di Carabinieri Andrei e della Finanza Matiace
Il ministro degli Esteri Di Maio nuovamente ad Andria per la volata finale a Coratella Sindaco Il ministro degli Esteri Di Maio nuovamente ad Andria per la volata finale a Coratella Sindaco Appuntamento domani, venerdì 25 settembre alle ore 11:30, presso il "Relais S. Agostino", S.S. 170 Andria – Castel del Monte km 11
1 Post elezioni, Marmo: «Una sconfitta che segna, una sconfitta che insegna» Post elezioni, Marmo: «Una sconfitta che segna, una sconfitta che insegna» «Avremmo potuto fare di più? Probabilmente sì, magari con una campagna elettorale più lunga»
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.