Foto con i volontari dell'Unitalsi e i giornalisti di AndriaViva
Foto con i volontari dell'Unitalsi e i giornalisti di AndriaViva
Attualità

La solidarietà del network Viva e dell'azienda MyBrand: donate mascherine all'UNITALSI di Andria

La consegna sabato 13 giugno nella sede della sottosezione cittadina, presieduta dall'avv. Angelamaria Cannone

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
L'informazione costante a servizio del territorio e l'attenzione dal mondo dell'imprenditoria. Due aspetti imprescindibili nel triangolo di solidarietà che nei giorni scorsi ha coinvolto il network Viva, l'azienda MyBrand Srl e l'UNITALSI di Andria, destinataria finale di un bel gesto solidale. L'impresa pugliese, che vanta un'esperienza decennale nelle eccellenze sartoriali del territorio, ha donato al network Viva, attivissimo circuito di informazione nel territorio pugliese, alcune mascherine "MyMasky" per supportare editori, giornalisti e redattori del gruppo nel loro lavoro di informazione quotidiana. A loro volta, i responsabili del network hanno deciso di "girare" il dono alla sottosezione andriese dell'UNITALSI, come segno di attenzione al servizio dei volontari nei confronti degli ammalati e supportarli in questo momento post-lockdown.

La consegna delle mascherine è avvenuta sabato 13 giugno, presso la sede dell'associazione, alla presenza della presidente dell'UNITALSI cittadina avv. Angelamaria Cannone, dei giornalisti di AndriaViva Antonio D'Oria e Giovanna Albo e di due giovani imprenditori dell'azienda MyBrand, Gianluca ed Antonio. L'avv. Cannone ha espresso un ringraziamento per il bel gesto dell'azienda MyBrand e del Viva Network: «Quest'attenzione delle imprese locali nei confronti della nostra associazione è un segno di speranza per il futuro che ci riempie di gioia, soprattutto in un momento in cui le nostre attività sono rimaste ferme a causa della pandemia. Questi gesti da parte degli imprenditori sono il riverbero di tutto ciò che facciamo durante l'anno, da tanti anni sul territorio diocesano. Anche durante il periodo di lockdown, pur non potendo incontrarci in sede siamo rimasti in contatto ogni giorno con i nostri amici ammalati, per aiutarli nelle loro esigenze quotidiane».

Le mascherine consegnate all'UNITALSI cittadina, oltre ad essere un segno tangibile della solidarietà che coinvolge diversi settori nel nostro territorio, rappresentano un nuovo step di crescita per l'azienda pugliese MyBrand. Arrivano proprio da Andria e si chiamano "MyMasky", primo brand italiano di mascherine lavabili in tessuto alla moda. Il progetto, creato da giovani imprenditori pugliesi, è già sulla bocca di tutti a livello nazionale a meno di un mese dal lancio: solo nelle prime ore di attività, l'azienda è arrivata a distribuire oltre 2mila mascherine al giorno. Un avvio inaspettato, che ha colto di sorpresa sia gli ideatori che la rete di fornitori collegata al progetto. A breve, le mascherine "MyMasky" troveranno posto in boutique, negozi di abbigliamento e attività commerciali italiane ed estere.

«Il nostro obiettivo - scrivono i responsabili del progetto - è offrire a tutti e al giusto prezzo la possibilità di indossare un oggetto protettivo indispensabile che non annulli l'identità delle persone ma, al contrario, le aiuti ad esprimere la propria personalità. Un modo per affrontare la storica e difficile sfida che sta vivendo tutto il mondo coprendo con un pezzo di tessuto i sorrisi delle persone a cui vogliamo bene, non le lacrime».
  • Solidarietà
  • unitalsi
  • Viva Network
Altri contenuti a tema
Fidelis, consegnate all'associazione "Onda d'Urto" le 100 mascherine della solidarietà Fidelis, consegnate all'associazione "Onda d'Urto" le 100 mascherine della solidarietà Obiettivo dell'iniziativa è finanziare le attività sociali della onlus andriese
Un dono all'Unitalsi di Andria: veicolo attrezzato per il trasporto di disabili e persone con difficoltà Un dono all'Unitalsi di Andria: veicolo attrezzato per il trasporto di disabili e persone con difficoltà Il pulmino è stato concesso in comodato gratuito da PMG Italia con la collaborazione e generosità degli imprenditori locali
Il cuore della Brigata Fidelis, acquistati tre monitor multiparametrici per l'ospedale "Bonomo" Il cuore della Brigata Fidelis, acquistati tre monitor multiparametrici per l'ospedale "Bonomo" Il gruppo organizzato degli ultras andriesi ha anche sostenuto circa 100 famiglie con la raccolta alimentare
"Adotta una famiglia", non esiste un vaccino per la povertà se non la carità "Adotta una famiglia", non esiste un vaccino per la povertà se non la carità Don Geremia lancia un appello a chi può donare. Molti coloro che oggi bussano a Casa accoglienza "S. Maria Goretti"
Pasqua in solitudine trascorsa da un italiano su dieci Pasqua in solitudine trascorsa da un italiano su dieci Il distanziamento sociale, alla base delle misure per il contenimento del contagio ha ridotto il numero delle persone  a tavola
Uova pasquali al centro Zenith, dono della Croce Rossa e dell'associazione Onda d'urto Uova pasquali al centro Zenith, dono della Croce Rossa e dell'associazione Onda d'urto Prof. Fortunato: "Presso la scuola dell'esistenza, le materie più belle sono gioia e allegria"
Doni pasquali per i meno fortunati donati dalla Croce Rossa Doni pasquali per i meno fortunati donati dalla Croce Rossa "In questo momento di buio isolamento e pericolo ogni gesto è una piccola luce di speranza nei nostri cuori ♥️"
Coronavirus, l'U.N.I.T.A.L.S.I. di Andria dona al 118 un macchinario per la sanificazione Coronavirus, l'U.N.I.T.A.L.S.I. di Andria dona al 118 un macchinario per la sanificazione Grazie all'ozono possono essere sterilizzate tute di operatori e ambulanze
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.