legalità nelle scuole
legalità nelle scuole
Scuola e Lavoro

La scuola "Imbriani" presenta l'elaborato vincente al concorso "Regoliamoci"

In prima linea per difendere la legalità, mercoledì 23 ottobre i nuovi progetti di Libera

Mercoledì 23 ottobre alle ore 9,30 presso la scuola primaria "Imbriani" plesso Federico II, le classi III F e III G che lo scorso anno si sono distinte nel concorso nazionale "Regoliamoci" classificandosi seconde, presenteranno l'elaborato vincente e condivideranno l'importanza del contributo concreto fornito dal loro impegno alla campagna. All'evento prenderanno parte l'Assessore alla Pubblica Istruzione Comune di Andria avv. Antonio Nespoli, la Dirigente della Scuola Primaria Imbriani la prof.ssa Rosanna Palmulli, una rappresentanza di Telecom Italia e il referente del Presidio di Libera di Andria ing. Vito Leonetti.

Lo stesso Istituto durante lo scorso anno, con la collaborazione del locale Presidio di Libera, ha partecipato al progetto di realizzazione dell'Agenda, con il compito di formulare degli elaborati sul tema: "Radici nel futuro: recupero delle tradizioni e dell'identità del territorio attraverso i racconti degli anziani". Lo scorso mese di settembre, inoltre, l'Associazione Libera ha presentato la campagna nazionale "Miseria Ladra" che vedrà per tutto il 2014 il protagonismo di tante Associazioni e Società, impegnate su tutto il territorio nazionale, con lo scopo di accendere i riflettori sul tema delle disuguaglianze sociali e sulle nuove povertà, proponendo all' attenzione delle istituzioni ed alla cittadinanza possibili strategie di contrasto.

Telecom Italia e Fondazione Telecom Italia hanno assunto anche per il 2014 questi importanti valori sociali ed etici. Ad ogni mese dell'Agenda, che diverrà uno degli strumenti di diffusione di "Miseria Ladra", sarà associato uno specifico tema sociale, sviluppato da studenti delle scuole di tutta Italia sotto forma di immagini e riflessioni.
Dal settore Formazione di Libera sono state selezionate in tutta Italia dodici scuole ed assegnato a ciascuna un tema specifico della campagna oggetto, nell' Agenda, di approfondimento del mese. Fra le dodici scuole è stata selezionata la scuola primaria di Andria "Imbriani".
  • libera associazione civica andriese
  • scuola primaria imbriani
  • telecom italia
Altri contenuti a tema
Ai nastri di partenza "Noi…alla festa del libro!" Ai nastri di partenza "Noi…alla festa del libro!" Dodicesima edizione dell'appuntamento che vede protagoniste le scuole primarie e secondarie di 1° grado del territorio andriese
Andria, corso di “Genitorialità consapevole”: domani ultimo incontro Andria, corso di “Genitorialità consapevole”: domani ultimo incontro Previsto dalle ore 16.00 alle ore 18.00, presso l’Istituto Comprensivo “Imbriani-Salvemini”
Migliorare la comunicazione nei disturbi dello spettro autistico Migliorare la comunicazione nei disturbi dello spettro autistico Oggi inizia un corso di formazione per i docenti curriculari e non  di ogni ordine e grado
Circolo Lettori presenta "Non a caso" a cura di Daniela Marcone Circolo Lettori presenta "Non a caso" a cura di Daniela Marcone L'incontro, in collaborazione con Libera, si terrà giovedì 19 ottobre alle 20.30 in via D'Excelsis
1 SP Andria-Trani e il ponte dei disagi SP Andria-Trani e il ponte dei disagi Una considerazione della Libera Associazione Civica
In scena "Magari mi metto a dieta", musical degli alunni della scuola "Imbriani-Salvamini" In scena "Magari mi metto a dieta", musical degli alunni della scuola "Imbriani-Salvamini" L'iniziativa si inserisce nel progetto "Teatriamo insieme"
A Palazzo San Francesco gli studenti dell'Imbriani-Salvemini A Palazzo San Francesco gli studenti dell'Imbriani-Salvemini A lezione di giornalismo presso l'Ufficio stampa del Comune
In replica, a Bari lo spettacolo dedicato al giudice Falcone In replica, a Bari lo spettacolo dedicato al giudice Falcone Il musical viene messo in scena dagli ex alunni delle classi V dell'I.C. "Imbriani-Salvemini"
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.