giornata sulla consapevolezza all'autismo
giornata sulla consapevolezza all'autismo
Scuola e Lavoro

La scuola "E. Carafa" si colora di blu per la giornata sulla consapevolezza all'autismo

Parti dell'istituto addobbati con palloncini, fiocchi e nastri in segno di solidarietà. Il grazie alla senatrice Piarulli

La giornata mondiale dell'O.N.U. della consapevolezza all'autismo, quest'anno all'Istituto I.S.S. "Ettore Carafa" ha un significato in più.

Questa mattina, in occasione di questo importante appuntamento, la scuola media superiore cittadina "si è colorato di blu". E' questo infatti il colore simbolo dell'autismo.

La comunità educante dell' I.I.S.S. "Ettore Carafa" di Andria, nella persona del Dirigente Scolastico prof. Vito Amatulli, accogliendo l'invito rivolto dall'Ufficio Scolastico Regionale, ha inteso celebrare la giornata mondiale O.N.U. della consapevolezza sull'autismo in maniera colorata. All'uopo, i docenti specializzati di sostegno, gli educatori BT e alcuni studenti hanno provveduto ad allestire parti della scuola con palloncini, fiocchi, nastri e a distribuire gadget di colore blu.

L'iniziativa ha inteso manifestare la solidarietà, a promuovere la conoscenza del disturbo e a colorare di blu il cuore di ognuno di noi: "Siamo tutti uguali e tutti diversi nella nostra specificità e nella nostra unicità", il motto che ha accompagnato questa giornata.

Un grazie, da parte dell'I.I.S.S. "Ettore Carafa", è stato rivolto alla senatrice della Repubblica Angela Anna Bruna Piarulli, che ha sostenuto la realizzazione dell'iniziativa da parte dell'Istituto andriese.
  • ITES Carafa
  • istituto tecnico commerciale carafa
Altri contenuti a tema
“La giornata mondiale della salute mentale” all’Istituto “E.Carafa” di Andria “La giornata mondiale della salute mentale” all’Istituto “E.Carafa” di Andria Specialisti in aula per sensibilizzare gli alunni sulla prevenzione del disagio psicologico
Si compie “Il sogno americano” per una studentessa dell’ITES-LES “Carafa” di Andria Si compie “Il sogno americano” per una studentessa dell’ITES-LES “Carafa” di Andria Un viaggio in California premia un progetto presentato all’Hackaton nazionale 2018-’19, svoltosi a Campobasso
Il futuro è del digitale per gli alunni dell’Ites-Les “Carafa” di Andria Il futuro è del digitale per gli alunni dell’Ites-Les “Carafa” di Andria La 4^A del Liceo Economico-Sociale presente al “Make Star Bari” con il portale www.viaggiandria.it
“Condominio Green”: terzo convegno UNAI nella Bat con uno sguardo all’ambiente “Condominio Green”: terzo convegno UNAI nella Bat con uno sguardo all’ambiente Ad Andria l’ultimo appuntamento dell’annualità 2018/2019 per la formazione degli Amministratori di Condominio
1° Torneo della Solidarietà: spettacolo di sport e beneficenza al Palasport di Andria 1° Torneo della Solidarietà: spettacolo di sport e beneficenza al Palasport di Andria Quadrangolare di calcio a 5 tra quattro istituti superiori andriesi. Ricavato dell'evento al Comitato locale della Croce Rossa
Condominio Green: dal riciclo ai profili giudiziari della convivenza immobiliare e pratiche ambientali Condominio Green: dal riciclo ai profili giudiziari della convivenza immobiliare e pratiche ambientali Sabato 11 maggio UNAI conclude ad Andria la formazione degli Amministratori di Condominio per l'annualità 2018/2019
L’Istituto “E.Carafa” di Andria conquista il secondo posto alle Finali Regionali di Calcio a 5 L’Istituto “E.Carafa” di Andria conquista il secondo posto alle Finali Regionali di Calcio a 5 Ottimo traguardo per la squadra in gara composta da dieci alunne
Lo spettacolo "Storie di (anti)mafia" in scena per gli studenti del "C. Troya" e del "Carafa" Lo spettacolo "Storie di (anti)mafia" in scena per gli studenti del "C. Troya" e del "Carafa" Seconda e terza tappa il 21 e 22 febbraio
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.