Fabrizio Saccomanno in
Fabrizio Saccomanno in "Gramsci. Antonio detto Nino"
Teatro

La Festa della Liberazione non è finita: in Officina arriva “Gramsci. Antonio detto Nino”

Secondo appuntamento della rassegna teatrale TEATRO (in) STABILE con Fabrizio Saccomanno

Si dice "passato il santo, passata la festa". Ma non in Officina San Domenico dove, all'indomani della Festa della Liberazione, la festa è tutt'altro che conclusa.
"Festeggiamo il 25 aprile senza ricordare cosa è accaduto prima di quel giorno o come sarebbe stato altrimenti – spiegano i ragazzi di Capitalsud -. Avendo dimenticato i volti di chi ha sacrificato tutto per la nostra libertà, ogni anno celebriamo una liberazione fittizia, quella momentanea dal nostro lavoro, dimenticando che la libertà e la democrazia sono valori da presidiare e celebrare permanentemente. E' sufficiente guardare dall'altro lato del mare: alcuni popoli vivono oggi in pieno "fascismo", in uno stato di occupazione, cercando di sopravvivere ad un genocidio. E' necessario prendere posizione, è necessario parteggiare, è necessari non essere indifferenti".

Così, prendendo in prestito le parole di Gramsci, continua la Festa della Liberazione in Officina San Domenico che ospiterà il secondo appuntamento di della rassegna teatrale "TEATRO (in)STABILE". L'appuntamento è per domenica 28, alle ore 20.15, con Fabrizio Saccomanno in "Gramsci. Antonio detto Nino".
Uno spettacolo che permette di svelare la persona dietro l'icona, raccontando l'Antonio prima di Gramsci: frammenti di vita di uno degli uomini più preziosi del Novecento, il PCI, le incomprensioni con Togliatti e Stalin, la feroce sofferenza di un uomo che volle spezzare il fascismo, che vive una solitudine disperata.
E' possibile prenotare un aperitivo alle ore 19.00 e richiedere il servizio babysitting. Tutte le informazioni sono disponibili sui canali social dell'Officina San Domenico e su quelli dell'associazione CapitalSud Aps.
secondo appuntamento della rassegna TEATRO (in) STABILE.secondo appuntamento della rassegna TEATRO (in) STABILE.secondo appuntamento della rassegna TEATRO (in) STABILE.
  • Comune di Andria
  • officina san domenico
  • festa della liberazione
  • CapitalSud
Altri contenuti a tema
Verde pubblico ad Andria: erba alta e secca con serio rischio incendi Verde pubblico ad Andria: erba alta e secca con serio rischio incendi Dai parchi verdi alle aree pubbliche, le erbe infestanti la fanno da padrone
Il tempo dei piccoli ad Andria: 22 e 23 giugno, clown, marionette, musica, esperienze sensoriali e altro ancora Il tempo dei piccoli ad Andria: 22 e 23 giugno, clown, marionette, musica, esperienze sensoriali e altro ancora Il 22 e 23 giugno, weekend di appuntamenti con Cantiere Città Bambina
Incidente tra due tir sulla strada tangenziale di Andria: cade palo sulla carreggiata Incidente tra due tir sulla strada tangenziale di Andria: cade palo sulla carreggiata E' accaduto all'altezza di contada Petrarelli, prolungamento via Gentile. Traffico interrotto
Incendio ad Andria in un deposito di materiale edile: sul posto i Vigili del fuoco Incendio ad Andria in un deposito di materiale edile: sul posto i Vigili del fuoco Per fortuna solo pochi danni ai prodotti presenti. Le FOTO
Cento anni di scuola Oberdan, il sindaco: "Importante punto di riferimento per la città" Cento anni di scuola Oberdan, il sindaco: "Importante punto di riferimento per la città" Ieri in viale Roma grande festa in strada con una performance teatrale dei piccoli a conclusione del Pon
"I cittadini disturbano gli amministratori? Riempiamo il campo di umiltà e buon senso" "I cittadini disturbano gli amministratori? Riempiamo il campo di umiltà e buon senso" Il medico oncologo Dino Leonetti, replica agli amministratori comunali circa l'ultima giunta di quartiere
Bando trasporto scolastico 2024/2025. Quando e come presentare domanda Bando trasporto scolastico 2024/2025. Quando e come presentare domanda In allegato il bando con tariffe e distanze
Accoglienza: ad Andria una app multilingue per semplificare l’accesso ai servizi per i cittadini stranieri Accoglienza: ad Andria una app multilingue per semplificare l’accesso ai servizi per i cittadini stranieri Il Pronto Intervento Sociale: azioni positive e visioni future
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.