Entusiasmante successo per L’ALFA con “Lo Scrivano”. <span>Foto Riccardo Di Pietro</span>
Entusiasmante successo per L’ALFA con “Lo Scrivano”. Foto Riccardo Di Pietro
Teatro

La compagnia A.L.F.A. Teatro di Andria celebra 50 anni di attività

Per l'occasione si svolgerà all'Officina San Domenico la rassegna teatrale "Sotto la Luna e il Campanile"

La compagnia A.L.F.A. Teatro, presente nel panorama culturale del Comune di Andria dal 1973, in occasione del 50° anno di attività, alla presenza del Sindaco, dell'Assessore alla Cultura e delle Autorità cittadine celebra mezzo secolo di teatro giovedì 8 giugno 2023 alle ore 19:00 nell'Aula Consiliare del Comune di Andria.

Il saluto del Sindaco Giovanna Bruno: «Cinquant'anni, ma non li dimostra. Il sogno di alcuni amici, nato in un salotto di viale Roma, nel 1973, è diventato oggi un maturo signore (o un'avvenente signora, per coniugarlo al femminile) di cinquant'anni. In tempi in cui l'aria culturale nella Città di Andria non era delle più frizzanti, e le iniziative culturali non erano così abbondanti come oggi, le prime forme teatrali erano organizzate dalle parrocchie, che prendevano le mosse dalla tradizione delle sacre rappresentazioni come la "Passione e Morte di Gesù Cristo". All'ALFA, libera filodrammatica andriese, va il merito di avere dato il via alla stagione del teatro "vero", quello che si esercitava su testi non soltanto religiosi, ma anche sui lavori di autori come Eduardo Scarpetta: era la commedia dei fratelli De Filippo, di cui Peppino divenne anche socio onorario del sodalizio andriese. Da allora, decine di lavori, in prosa italiana ed in lingua vernacolare (risorsa valorizzata dalle opere degli autori locali), costellarono il palmares dell'ALFA. Tanta acqua è passata sotto i ponti dalla costituzione di un punto di riferimento per tanti in Città e la storia ce lo ricorda, richiamando alla memoria le memorabili trasferte in Belgio e in Germania, dove a questo gruppo venne affidato il delicato compito di riallacciare i legami con i concittadini trapiantati nella città di Amburgo negli anni Sessanta, in cerca di lavoro e dignità. Un compito che commosse fino alle lacrime. Oggi questa matura cinquantenne guarda al futuro con grande ottimismo. Lo stesso sentimento che per anni ha infuso negli spettatori che, divertiti ed anche un po' consolati, tornavano a casa al termine delle recite nell'ormai impraticabile Teatro Astra. Un sentimento baciato dagli sguardi benevoli che adesso arrivano dal Cielo, dove molti dei ragazzi del 1973 stanno mettendo in scena la migliore delle performance. Auguroni, ALFA, mille di questi giorni.

Il saluto dell'Assessore alla Bellezza Daniela Di Bari: «Mezzo secolo di vita è un traguardo importante, un legame associativo di appassionati di teatro che dal 1973, hanno nutrito e consolidato insieme alla propria città. Quest'anno si festeggiano i 50 anni da quel momento di fondazione e festeggiamo soprattutto la fitta rete di relazioni che quel gruppo di persone ha vissuto e vive. I 50 anni di Alfa Teatro non sono importanti solo per chi ha animato la compagnia, sono un simbolo per tutti, perché da questa esperienza hanno trovato ispirazione in tanti, mantenendo vivo il rapporto con la cultura teatrale. Stanno a dimostrare che la passione, l'amore per il luogo che si abita, per la cultura da cui si proviene, possono rappresentare un valore, una forma di vincolo solidale per il nutrimento culturale di una comunità riaffermando semplicemente la gioia di fare teatro, di fare arte, di fare comunità. Questi sono i 50 anni di Alfa Teatro: la passione per la cultura che si tramanda di generazione in generazione. Lunga vita ad Alfa Teatro!».

In occasione di questa ricorrenza, sono in programma diverse iniziative volte a ringraziare chi, nel corso di mezzo secolo di vita, ha dato il suo contributo alla crescita dell'Associazione e alla sua presenza nel territorio. L'A.L.F.A. Teatro per celebrare questo importante compleanno, presenta la rassegna teatrale "Sotto la Luna e il Campanile", rappresentando tre atti unici, presso l'Officina San Domenico:
  • Mamma di Annibale Ruccello, sabato 10 e domenica 11 giugno;
  • R.tratv p.zzind ca la lmos.n s'ha fatt! di Elena Colasuonno, venerdì 23 e domenica 25 giugno;
  • U' Masceir del compianto Mimì Ieva, sabato 1 e domenica 2 luglio.
Inoltre da settembre 2023 sarà attivo il Laboratorio Teatrale "Folclore e tradizioni Andriesi", un percorso teatrale sui riti e le tradizioni del folclore andriese.
locandina 50 anniDocumento PDF
  • Comune di Andria
  • Associazione Teatrale ALFA
Altri contenuti a tema
"Guerra all'interno della maggioranza": l'accusa dei pentastellati Michele e Vincenzo Coratella "Guerra all'interno della maggioranza": l'accusa dei pentastellati Michele e Vincenzo Coratella "Manca ancora oggi una vera guida alla città di Andria", sottolineano i due consiglieri M5S
Sempre più invasiva la presenza dei pappagalli parrocchetto monaco e dal collare Sempre più invasiva la presenza dei pappagalli parrocchetto monaco e dal collare Benedetto Miscioscia, FareAmbiente: "Pericolo sicurezza nel cimitero di Andria"
Di Gregorio NPSI: "Andria-statale 170 direzione Castel del Monte. Degrado ed incuria la fanno da padrona" Di Gregorio NPSI: "Andria-statale 170 direzione Castel del Monte. Degrado ed incuria la fanno da padrona" "Una situazione alquanto paradossale e allo stesso tempo drammatica per tale sito patrimonio dell'umanità"
Proiezione pubblica dell’inchiesta-documentario di Fanpage "Gioventù Meloniana" Proiezione pubblica dell’inchiesta-documentario di Fanpage "Gioventù Meloniana" A cura dell'associazione politico-culturale "Andria Bene in Comune"
Montegrosso: cinghiali distruggono vigneti e impianti di irrigazione Montegrosso: cinghiali distruggono vigneti e impianti di irrigazione Siccità ed incendi stanno causando danni enormi alla fauna in fuga dagli ecosistemi distrutti dai roghi o infruttuosi per le alte temperature
Prima assemblea di partecipazione dell’ITS Academy Puglia Marketing & Design – Puma Prima assemblea di partecipazione dell’ITS Academy Puglia Marketing & Design – Puma Si è svolta ad Andria, presso la sala consiliare
I rimbrotti del PD Andria a Generazione Catuma: «Ringraziamo del paragone con “Il favoloso mondo di Amélie”» I rimbrotti del PD Andria a Generazione Catuma: «Ringraziamo del paragone con “Il favoloso mondo di Amélie”» «Creatività che utilizziamo ogni giorno per cercare di risanare questa città, dopo averne ereditato le macerie e i debiti»
Mercoledì a Bari sarà presentato il cronoprogramma per il nuovo ospedale di Andria Mercoledì a Bari sarà presentato il cronoprogramma per il nuovo ospedale di Andria Alle ore 13,00 seduta congiunta della I e III Commissione
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.