Presentazione La Befana incontra Baba Yaga
Presentazione La Befana incontra Baba Yaga
Eventi e cultura

“La Befana incontra Baba Yaga”: presentato ad Andria un libro ponte tra due culture

Incontro del 23 novembre scorso presso il 1° circolo didattico “G. Oberdan” in occasione della giornata Internazionale dei diritti dei bambini

«Il collegio dei docenti di questa istituzione scolastica non si accontenta di fare eventi celebrativi solo in quella giornata ma ogni anno prevede, addirittura, una settimana di iniziative. In particolare quest'anno il focus è stato sull'educazione ai "NO". A questa iniziativa si innesta anche la presentazione del libro dell'autore andriese Luigi Pomo che ha realizzato un libro veramente eccellente» ha spiegato la dirigente del 1° circolo, professoressa Palma Pellegrini. «Un libro che induce a riflettere che apparteniamo tutti quanti al genere umano che i confini non esistono, i confini sono soltanto mentali. E che anche quando i confini sono rappresentati dalla lingua conoscendo le basi della comunicazione immediata possiamo abbattere qualsiasi tipo di difficoltà nella comunicazione che può rappresentare un confine comunicativo reale».

Il collegio dei docenti del 1° circolo didattico, infatti, pone da sempre particolare attenzione al tema dell'integrazione delle varie culture e quindi anche dell'inclusione, ancor di più quando l'anno scorso con lo scoppio della guerra tra l'Ucraina e la Russia la scuola ha vissuto in prima persona l'emigrazione forzata, dell'abbandono del territorio da parte di famiglie intere, in particolare di donne e di bambini ucraini che sono stati accolti anche nella città di Andria. Presente all'incontro anche la consigliere regionale per il Movimento 5 Stelle, Grazia Di Bari: «Sono davvero orgogliosa di essere qui ad Andria, in questo evento importantissimo, perché segna proprio ciò che è la Puglia: Terra di accoglienza. In questo giorno lo facciamo in maniera concreta, perché attraverso un libro cerchiamo di includere i bambini ucraini momentaneamente ospiti della nostra terra»

Essenziale anche la presenza dell'autore, Luigi Pomo «Questo libro è nato tra Italia la Russia l'Ucraina e al Bielorussia. Avevo tanti contatti, insegnavo la lingua italiana agli stranieri che volevano imparala. Di lì è nata una comunicazione continua che è durata alcuni anni, poi è sfociata nella conoscenza delle tradizioni dei paesi diversi e quindi la creazione di questo libro» e precisa «La grammatica riportata a fine libro è più interesse dei bambini, ma chiaramente non si rivolge solo ai bambini. È un progetto ampio, che prevede una trilogia. È stato tradotto e sarà edito il proseguo di questa storia che si chiama "Baba Yaga a Roma" che contiene anch'esso una favola e poi un eserciziario della lingua italiana. Il progetto si sta ampliando sempre più». Un'accoglienza speciale, inoltre, è stata riservata all'autore, da parte dei giovani alunni sulle note di Marco Mengoni che all'unisono hanno cantato e mimato la canzone "Esseri umani". Un momento emozionante, oltre che significativo, per i presenti, soprattutto per i giovani studenti.

«La Befana incontra Baba Yaga narra la storia di due personaggi simbolo del folklore di entrambi i Paesi: la Befana italiana e la Baba Jagà russa. Due streghe cattive, che sanno, però, essere anche buone, e che nel libro decidono di unirsi per curare i mali del mondo. È una favola molto bella» è il commento di uno degli alunni presenti in Sala Dante in attesa di conoscere dal vivo l'autore della favola. «L'augurio è che i popoli si parlino tra di loro perché nel mondo ex sovietico ci sono molte discordie tra i popoli legati ad aspetti storici che poi quest'anno sono sfociati in quella terribile guerra che ha riguardato l 'Ucraina», ha concluso l'autore Luigi Pomo.
Presentazione La Befana incontra Baba YagaPresentazione La Befana incontra Baba Yaga
  • Scuola Oberdan
Altri contenuti a tema
Giochi Matematici del Mediterraneo 2023: gli alunni del 1°Circolo Oberdan" di Andria, alla Fase di Qualificazione di Istituto Giochi Matematici del Mediterraneo 2023: gli alunni del 1°Circolo Oberdan" di Andria, alla Fase di Qualificazione di Istituto La scuola cittadina partecipa da oltre 15 anni a gare matematiche di vario tipo
La preghiera per la pace dei bambini della scuola dell'infanzia Saccotelli La preghiera per la pace dei bambini della scuola dell'infanzia Saccotelli In Cattedrale accompagnati dalle insegnanti e dalla dirigente scolastica dell'Oberdan hanno incontrato il vescovo Mons. Mansi e don Gianni Agresti
Il 1° circolo didattico "Oberdan" di Andria si tinge di azzurro Il 1° circolo didattico "Oberdan" di Andria si tinge di azzurro In occasione della giornata mondiale sull'autismo i bambini, dai più piccoli della materna ai "grandi" delle elementari, si sono cimentati con messaggi di altruismo contro l'isolamento
Benvenuta primavera, gli alunni del 1° Circolo Didattico “Oberdan” di Andria piantano due nuovi ulivi Benvenuta primavera, gli alunni del 1° Circolo Didattico “Oberdan” di Andria piantano due nuovi ulivi Le piante sono state donate dal "Lions Club Puglia Ambiente Sostenibile" e dall’associazione dei genitori "Freedom"
Lavori di impermeabilizzazione all'Oberdan, sino al 7 gennaio divieti al traffico Lavori di impermeabilizzazione all'Oberdan, sino al 7 gennaio divieti al traffico Divieto di fermata e sosta con rimozione coatta dal 4 al 7 gennaio, dalle ore 7 alle ore 15
Scuola e sport, l'Accademia Wingtsun Ewto Puglia all’ ”Oberdan” per un incontro sui principi di autodifesa Scuola e sport, l'Accademia Wingtsun Ewto Puglia all’ ”Oberdan” per un incontro sui principi di autodifesa Si è svolto, lo scorso 19 novembre, in occasione della “Giornata internazionale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza”
Tentativo di furto all'interno della scuola "Oberdan" Tentativo di furto all'interno della scuola "Oberdan" Il colpo sventato grazie ad una segnalzione di alcuni cittadini ai Carabinieri, giunti tempestivamente sul posto
Celestina Martinelli nominata Dirigente Scolastico reggente del 1°Circolo Didattico “Oberdan” Celestina Martinelli nominata Dirigente Scolastico reggente del 1°Circolo Didattico “Oberdan” L'assegnazione del nuovo incarico è avvenuta in seguito al trasferimento, in altra sede, della collega Francescalaura Casillo
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.