Panorama di Andria dall'alto. <span>Foto Paolo Liso</span>
Panorama di Andria dall'alto. Foto Paolo Liso
Vita di città

L'Arca Puglia Centrale apre 39 nuovi cantieri. Quattro riguarderanno Andria per oltre 25 mln di euro

Avv. de Nicolo (AU Arca Puglia centrale): "Le attività determineranno una ricaduta positiva sull'Ambiente grazie all'efficientamento energetico degli edifici"

Una vera e propria pioggia di imponenti lavori interesseranno oltre 2000 alloggi del patrimonio immobiliare dell'Arca Puglia Centrale. Alcune centinaia di questi riguarderanno Andria per un intervento specifico di oltre 25 mln di euro a fronte di 280 mln complessivi.
E' stato infatti pubblicato il Decreto dell'Amministratore Unico di Arca Puglia Centrale, avv. Pietro Augusto de Nicolo che, aggiornando il programma triennale dei lavori pubblici dell'Ente, ha previsto l'inserimento di 39 nuovi interventi di ristrutturazione edilizia, recupero o restauro della facciata degli edifici con riqualificazione energetica, riduzione del rischio sismico, l'installazione di impianti fotovoltaici e infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici.
Tutti i cantieri saranno finanziati usufruendo dei benefici fiscali previsti dalla Legge n. 77/2020 ("Superbonus 110%").

L'aggiornamento del programma triennale delle opere pubbliche, è un atto propedeutico necessario all'indizione delle gare da appalto che permetterà a breve l'avvio dei cantieri.
Nell'intero territorio di competenza della Agenzia, i lavori riguarderanno i seguenti edifici di Andria:

Andria, viale Virgilio n.46 – 13(E) per € 2.135.411,60

Andria, via dell'Indipendenza n.55 (A2-B1-B3) – n. 57 – 59 (G-H) – n. 61 (I) per € 5.331.059,00

Andria, via Goito n, 89 (H) - n, 91 (I) - n, 93 (L) - via Bezzecca n, 6 (H) - n, 2 (L), via Ippocrate n, 2 (S) - snc (V) per € 10.727.045,08

Andria, via Polignano n. 1-3-5-7-9 per € 7.358.776,00
Ma l'elenco è ben più corposo e vario ed interesserà anche: Bari, via degli Abruzzi n. 11-13-15 per € 4.182.204,82; Bari, via degli Abruzzi n. 18-20-22-24 per € 5.086.463,70; Bari, via degli Abruzzi n. 26-28-30-32 per € 5.109.453,23; Bari, via Barisano da Trani n. 1-3-5 per € 4.786.551,00; Bari, via Barisano da Trani n. 7-9-11-13 per € 6.492.382,64; Bari, via Barisano da Trani n. 17-19-21 per € 4.790.338,00; Bari, corso Sidney Sonnino n. 14-16-18, via de Vicentis n. 4-10, via Giandomenico Petroni n. 2-12-18 per € 9.311.769,66; Bari, via Laudisi n. 2-4-6-8, via Raffaele D'Addosio n. 4-6-8 per € 7.441.226,78; Bari, via Parisi n. 2-4-6, via Volpe n. 1-3-9 per € 7.597.279,97; Bari, via Zara n. 3-5-7-11-17 per € 7.373.512,18; Bari (Loseto), via Vincenzo Zaccaria n. I/1 - I/2 - I/3 - I/4 - I/5 per € 13.153.498,78; Bari (Loseto), via Monsignor Jolando Nuzzi n. 2-4 per € 7.508.177,32; Bari, via Guglielmo Appulo n. 1-3-5 per € 9.209.494,79; Bari, via Guglielmo Appulo n. 13-15-17-19 per € 8.446.767,50
Adelfia (BA), via Bari n. 35 (a-b-c-d-e), via della Resistenza n.1/A-3/A-5-7/A-9-11-13-15 per € 20.603.077,56; Altamura (BA), Piazza C.A. Dalla Chiesa 1-4 (A1-B1-C1-D1), Piazza M. N.Piscitelli n.3-10 (1-A-B-C-D-E-F-G) per € 14.885.019,78; Corato (BA), via Aurelia n.3-6-17-18-23-26-27-32-34-36-38, via Cassia n.3-5-24 (C-D-E) per € 21.411.128,29; Molfetta (BA), via V. Hugo 13 (1), via Don Minzoni n.16 (A-B), via Calò n.1 (C), via S. Pio X n.1 (D) per € 6.414.682,74; Noicattaro (BA), via Gasparre n.1-3 (B/1-B/2), via Rocco Desimini n.11 A per € 3.178.118,14; Polignano a Mare (BA), via Don Luigi Sturzo n. 19-21-23-25 (UN), via Don Luigi Sturzo n. 15 , via Madonna D'Altomare 10-14 (A-B), via Don Luigi Longo n.27 (A) POL001 per € 8.150.874,93; Ruvo di Puglia (BA), via Caprera n. 36 (A-B) per € 2.799.768,46; Sammichele di Bari (BA), via Don Vito Carmine Lagravinese n.2-4 (A-B) per € 2.637.321,52; Terlizzi (BA), via Cappella dei Chicoli n.11-16-18, viale Gramsci n.33-35-37-39-41 (A-B-C-D-E), via Traversa Gramsci snc per € 10.971.472,53; Valenzano (BA), via San Filippo n. 9 (B), via B. Croce n. 1-2 (A-B) - via Cattaneo n. 2-4 (1-2) per € 7.048.665,00; Barletta (BAT), via F.S. Nitti, n.2 (A), via L. Da Vinci n. 41 (A-B) per € 3.528.429,61; Barletta (BAT), via Publio Virgilio Marone n.10-12-14 (N-M-L) - n.2 (E) - n.6 (C), via Belle Arti n. 32 (E) - per € 4.735.377,58; Barletta (BAT), via Buonarroti n.40 – 50 – 60 – 66 – 76 – 86 - 96 per € 12.095.760,19; Barletta (BAT), via Pirandello n. 16 – 18 – 20 per € 6.658.038,21; Bisceglie (BAT), via G. Di Vittorio n.45-47- 49-51 (D/D47/47-C49-B51-A53), via G. Di Vittorio n. 53 (E55) per € 8.541.466,13; Bisceglie (BAT), via A. Caprioli n.5 (C6), Largo F. Coppi, n.3 (C8) per € 1.384.011,80; Canosa di Puglia (BAT), via Martiri Fosse Ardeatine n.2 (B), via Marzabotto, n.1/2/4 (C), Via Brindisi n.37 (A), Corso Giuseppe Garibaldi n. 249-256, via Aristotele n.1,3 (C-D), via D. Alighieri n.73 (D), via Settembrini n.106 (2), via Settembrini n.104 (3) per € 8.103.108,00; Trani (BAT), via Olanda n. 1-2-8-10-16 per € 3.886.604,26; Trani (BAT), Via S. Giovanni Bosco n.1-3- 5-7-9-11-13-15 (A-C) per € 1.525.727,48; Trani (BAT), Via Superga n. 1-5-18-10 (A- B-3-4), Vicolo Superga n. 2-3-6-7 (A- B-C-D) per € 1.299.296,16; Trani (BAT), via Gran Bretagna n.52 (C-D- E) per € 4.454.721,57
Complessivamente l'operazione svilupperà un importo complessivo di lavorazioni per €. 280.354.081,99
L'Amministratore Unico dell'ARCA Puglia Centrale, l'avv. Pietro Augusto de Nicolo, dichiara: "Quella offerta dal 'Superbonus 110%' è un'occasione unica per l'ARCA Puglia Centrale che ha così la possibilità di riqualificare il proprio patrimonio di edilizia sociale.
Gli alloggi popolari necessitano di una costante manutenzione e questi interventi daranno una risposta concreta sulla rigenerazione e l'efficientamento del patrimonio di Edilizia Residenziale Pubblica, ma sarà anche una opportunità che l'Ente offre al mondo delle Imprese e del Lavoro con un evidente positivo sviluppo occupazionale.
In questo momento il mercato si muove in un contesto normativo complesso e con aspetti anche "speculativi" nell'ambito dei materiali e delle forniture, ed è per questo che auspico un confronto fra tutti i soggetti interessati per poter utilizzare al meglio le opportunità offerte da questo importante strumento di agevolazione fiscale.
Tutte le attività determineranno una ricaduta positiva sull'Ambiente grazie all'efficientamento energetico degli edifici, con un minore costo di gestione e la rigenerazione di vaste zone delle città".
  • Comune di Andria
  • iacp
  • Arca Puglia centrale
Altri contenuti a tema
Rischio terremoti: dalla Puglia e da Andria in Montenegro per una esercitazione europea Rischio terremoti: dalla Puglia e da Andria in Montenegro per una esercitazione europea Nel Modulo Europeo di Protezione civile l'Associazione di Protezione civile "Naturalista Federiciana Verde” di Andria
“Una famiglia in più” di Andria compie 25 anni: dalla parte dei bambini e delle famiglie “Una famiglia in più” di Andria compie 25 anni: dalla parte dei bambini e delle famiglie Oltre 150 persone, tra genitori e ragazzi, con la Sindaca Bruno raccolti per una Santa Messa celebrata da don Mimmo Francavilla alla Madonna della Grazia
Allerta meteo ad Andria fino alle ore 20 del 26 settembre per precipitazioni e vento Allerta meteo ad Andria fino alle ore 20 del 26 settembre per precipitazioni e vento La Protezione Civile regionale raccomanda l’osservanza delle buone norme comportamentali
Via Ospedaletto: proroga chiusura attraversamento ferroviario sino al 6 ottobre 2022 Via Ospedaletto: proroga chiusura attraversamento ferroviario sino al 6 ottobre 2022 Considerate le problematiche insorte nel corso degli spostamenti dei PP.SS.
Il Vescovo Mansi membro della Commissione Episcopale per il clero e la vita consacrata Il Vescovo Mansi membro della Commissione Episcopale per il clero e la vita consacrata Una delegazione diocesana parteciperà domenica 25 settembre alla Santa Messa officiata dal Santo Padre, Papa Francesco
Pietro Di Pilato (M5S): «Da tre mesi attendo il mio ingresso nella 4^ Commissione comunale permanente» Pietro Di Pilato (M5S): «Da tre mesi attendo il mio ingresso nella 4^ Commissione comunale permanente» L'ultima convocazione e riunione della 4^ commissione risale al 20.01.2022
Festa di San Pio da Pietrelcina: le celebrazioni alla parrocchia delle SS. Stimmate Festa di San Pio da Pietrelcina: le celebrazioni alla parrocchia delle SS. Stimmate Processione questa sera, che giungerà anche nell'ospedale "Bonomo"
Arciconfraternita di Maria SS. Addolorata: il rito dell’investitura di nuovi confratelli e consorelle Arciconfraternita di Maria SS. Addolorata: il rito dell’investitura di nuovi confratelli e consorelle Domani, venerdì 23 Settembre alle ore 19.00 con la celebrazione della Santa Messa all’altare del Cappellone delle chiesa di San Francesco d'Assisi
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.