Inaugurazione delle nuove giostrine per bambini. <span>Foto Antonio D'Oria</span>
Inaugurazione delle nuove giostrine per bambini. Foto Antonio D'Oria
Vita di città

Inclusione e solidarietà: ad Andria nuove giostrine per bambini nel parco "Papa Giovanni Paolo II"

Una bella iniziativa resa possibile grazie al contributo congiunto della politica locale e degli imprenditori

Quando si parla di solidarietà, Andria non si tira mai indietro. E la città lo ha dimostrato ancora una volta: grazie alla collaborazione e al contributo economico dei consiglieri comunali, della sindaca Giovanna Bruno e dell'associazione "Amici per la Vita", sono state installate nuove giostrine per bambini all'interno del parco "Papa Giovanni Paolo II", nel quartiere Europa. I giochi sono stati inaugurati ieri sera alla presenza dei consiglieri comunali Michele Coratella, Vincenzo Coratella, Nicola Civita (i principali promotori di questa iniziativa) e degli assessori Cesareo Troia, Mario Loconte, Viviana Di Leo. Una delle peculiarità di questa iniziativa solidale è l'inclusione: sono presenti, infatti, giostrine adatte per bambini normodotati e con il disturbo dello spettro autistico, segno che gioco e divertimento devono essere accessibili a tutti.

L'installazione delle giostrine, curata dalla Multiservice, è il completamento di un progetto nato l'anno scorso con una raccolta fondi nell'ambito dell'iniziativa estiva "Andria Riparte", la prima che ha riunito la cittadinanza in un grande evento (circa mille spettatori allo stadio "Degli Ulivi") dopo il periodo più difficile della pandemia. In quell'occasione si disputò un quadrangolare di calcio tra gli Avvocati Andriesi, gli imprenditori dell'associazione "Amici per la Vita", le vecchie glorie della Fidelis Andria e i consiglieri comunali. A un anno dall'evento, i frutti raccolti hanno reso felici bambini e famiglie: «Questa è la politica che dobbiamo fare, quella concreta che i cittadini si aspettano», ha dichiarato Michele Coratella; «siamo scesi in campo per una giusta causa, a un anno dal quadrangolare i risultati sono sotto gli occhi di tutti», ha invece spiegato Nicola Civita. Quando si parla di beneficenza, non manca mai il supporto prezioso degli "Amici per la Vita" presieduti da Felice Gemiti, che anche in questa occasione si sono spesi per la comunità andriese: «Sentiamo il dovere di regalare, per quanto possibile, un sorriso ai bambini. La nostra città ha bisogno di eventi positivi ed il fatto stesso che la sinergia tra pubblico e privato abbia incastrato quest'altro tassello, ne è la prova; come si suol dire in questi casi, l'unione fa la forza. Continueremo su questa strada, perché Andria ha bisogno di positività».

Un contributo generoso è arrivato anche dalla consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Grazia Di Bari: «Si tratta - spiega la delegata alle Politiche Culturali regionali - di un momento importante per l'intera città. L'acquisto delle giostre ha visto la partecipazione di tutta la politica cittadina, al di là delle bandiere, assieme all'associazione "Amici per la vita" che ringraziamo per l'enorme lavoro per la città. Sono felice di aver potuto contribuire attivamente donando una parte delle restituzioni della scorsa legislatura. L'iniziativa guarda ai bambini che sono il futuro della comunità andriese, che ha bisogno di gesti significativi e concreti come questo. Anche i cittadini hanno partecipato a questa iniziativa, acquistando i biglietti dell'evento svoltosi un anno fa: questo è un bell'esempio di cittadinanza attiva».
WhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image at
  • Solidarietà
  • Parco Giovanni Paolo II
Altri contenuti a tema
I.I.S.S. "Ettore Carafa" di Andria: un impegno concreto per l'inclusione degli studenti con DSA I.I.S.S. "Ettore Carafa" di Andria: un impegno concreto per l'inclusione degli studenti con DSA Il dibattito ha fornito l'occasione per approfondire le tematiche legate alla gestione e alla didattica dell'inclusione in ambito scolastico
Famiglie numerose: avviso pubblico del Comune per l'accesso ad interventi di sostegno Famiglie numerose: avviso pubblico del Comune per l'accesso ad interventi di sostegno I cittadini interessati che l'istanza di partecipazione può essere inoltrata entro le ore 12,00 del 30 Aprile 2024
PN Metro Plus e Città Medie Sud 2021-2027: candidata la città di Andria PN Metro Plus e Città Medie Sud 2021-2027: candidata la città di Andria Via libera dalla Giunta Comunale
Accesso agli interventi in favore delle famiglie numerose residenti nel Comune di Andria Accesso agli interventi in favore delle famiglie numerose residenti nel Comune di Andria La Regione ha assegnato all’Ambito Territoriale di Andria l’importo pari ad oltre 62mila euro
Centro Zenith: 21 marzo, Giornata mondiale della sindrome di Down  Centro Zenith: 21 marzo, Giornata mondiale della sindrome di Down  "Ogni individuo merita di essere amato, rispettato e valorizzato per chi è"
Una Boutique Solidale ad Andria per donne in difficoltà e i loro figli Una Boutique Solidale ad Andria per donne in difficoltà e i loro figli Magliano: “Ogni donna merita di sentirsi bella, di essere a proprio agio in ogni situazione. Chi può è giusto che doni”
Ad Andria sabato 16 marzo la "Raccolta alimentare" promossa dall'Associazione Orizzonti Ad Andria sabato 16 marzo la "Raccolta alimentare" promossa dall'Associazione Orizzonti Nei Supermercati Dok, A&O e Famila si ripropone la maratona di solidarietà che vedrà protagonisti i consumatori
Grande successo per l’evento di beneficenza “Con il cuore show tra passione e solidarietà“ del consigliere Nicola Civita Grande successo per l’evento di beneficenza “Con il cuore show tra passione e solidarietà“ del consigliere Nicola Civita Oltre 400 spettatori hanno gremito l’auditorium “Riccardo Baglioni” di Andria
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.