Polizia
Polizia
Cronaca

In preda all'alcol importunava giovani donne in centro a Barletta, arrestato 20enne andriese

Il giovane accusato insieme ad un 19enne barlettano di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

A Barletta la Polizia di Stato, unitamente ai vigili urbani, ha arrestato A. M. 19enne barlettano e S. S. 20enne andriese, in quanto responsabili di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale in concorso.

I poliziotti della volante sono intervenuti grazie ad una segnalazione di alcuni cittadini, allarmati dal comportamento dei predetti, che in preda all'alcool stavano importunando le giovani donne in transito per il centro cittadino. All'arrivo della Volante i due sono fuggiti e, dopo un breve inseguimento, sono stati bloccati nella centralissima piazza Caduti; i due giovani hanno opposto una fervida resistenza che ha causato lesioni al capo equipaggio della Volante e ad un sottufficiale della polizia locale che nella circostanza era intervenuto.

Dopo la convalida degli arresti da parte dell'autorità giudiziaria, entrambi sono stati sottoposti all'obbligo di dimora nelle rispettive città di residenza, con la prescrizione di non lasciare l'abitazione nelle ore notturne e ieri sono stati entrambi condannati: A. M. alla pena di anni 1 e mesi 2 di reclusione con pena sospesa, avendo scelto il rito abbreviato, mentre S. S., avendo chiesto il patteggiamento, è stato condannato alla reclusione per 1 anno con pena sospesa.
  • polizia
Altri contenuti a tema
Rapina e lesioni: due giovani arrestati dalla Polizia di Stato Rapina e lesioni: due giovani arrestati dalla Polizia di Stato Il colpo era stato messo a segno lo scorso 24 maggio in una sala giochi
Principio d’incendio in via Duca degli Abruzzi: provvidenziale intervento di una “volante” del 113 Principio d’incendio in via Duca degli Abruzzi: provvidenziale intervento di una “volante” del 113 Per fortuna nessun ferito e solo lievi danni, grazie alla tempestivo azione di un sovrintendente di P.S.
Legittima difesa, Fsp Polizia: “Garantire sicurezza resta prerogativa delle Forze dell’ordine" Legittima difesa, Fsp Polizia: “Garantire sicurezza resta prerogativa delle Forze dell’ordine" "Ma è bene che la riforma metta al centro le vittime oggetto di sempre maggiori crudeltà” sottolinea Mazzetti, Segr. Gen.le Federazione Sindacale di Polizia
Assalto al distributore della Toil, ma i malviventi fuggono a mani vuote Assalto al distributore della Toil, ma i malviventi fuggono a mani vuote Il tentativo di furto intorno alle ore 01.30. Sul posto i vigilantes e la Polizia di Stato
Cedimento di una parte di piano abitazione in vicolo Corrado IV di Svevia: VV.F. e Polizia locale sul posto Cedimento di una parte di piano abitazione in vicolo Corrado IV di Svevia: VV.F. e Polizia locale sul posto E' accaduto questa mattina: la zona è stata posta in sicurezza. Sopralluogo da parte dei tecnici del Comune
Il sottosegretario all'Interno Sibilia ricevuto dal Prefetto Sensi e dal Questore Esposito Il sottosegretario all'Interno Sibilia ricevuto dal Prefetto Sensi e dal Questore Esposito L'arrivo previsto per le ore 11 a Palazzo di Città dove incontrerà le Istituzioni del territorio. Seguirà la visita al cantiere della Questura
Furti di mezzi nelle aziende agricole: grossa operazione della Polizia di Stato tra le province di Foggia, Bat e Bari Furti di mezzi nelle aziende agricole: grossa operazione della Polizia di Stato tra le province di Foggia, Bat e Bari Operava anche nel nord barese un clan malavitoso dedito ai furti nelle campagne
Tentata spaccata al negozio "Follie d'oro" si segue la pista della banda specializzata giunta da fuori Tentata spaccata al negozio "Follie d'oro" si segue la pista della banda specializzata giunta da fuori Ritrovata nel pomeriggio la Fiat 500X: all'interno tute, maschere ed alcuni attrezzi serviti per la rapina
© 2001-2018 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.