Liceo scientifico
Liceo scientifico "R. Nuzzi" di Andria
Scuola e Lavoro

Il Liceo "Riccardo Nuzzi" di Andria dona beni di prima necessità alla parrocchia di San Nicola

Si allarga la rete di solidarietà nella nostra città, scendono in campo anche le scuole

La grande rete di solidarietà messa in moto nella città di Andria coinvolge anche le scuole. E' il Liceo Scientifico "Riccardo Nuzzi" a lanciare una bella iniziativa solidale coinvolgendo tutta la comunità scolastica, con l'impegno a farsi prossima alle famiglie più fragili e a quanti vivono situazioni di disagio a causa dell'emergenza sanitaria. L'istituto superiore andriese, sul proprio sito web, lancia la proposta con gli hashtag #Nuzzinonsiferma #Nuzzisolidale #Insiemesipuò: «Doniamo cibo e prodotti per l'igiene personale alla Caritas della comunità parrocchiale di San Nicola di Myra. Un piccolo contributo, un grande dono! Dalle ore 10,00 alle ore 12,00 potrai portare liberamente la tua spesa in parrocchia, in piazza San Nicola. Grazie per la tua attenzione e generosità».

Anche le scuole, dunque, si aggiungono alle numerose associazioni e imprenditori scesi in campo per offrire un sostegno concreto alle famiglie che versano nel bisogno: il Covid-19 ha provocato ingenti danni anche dal punto di vista economico, costringendo tantissimi nuclei familiari a fare i conti con l'assenza di introiti a causa della chiusura forzata degli esercizi commerciali. Studenti, docenti e personale scolastico non si esimono dunque da questo impegno per i più deboli, in collaborazione con le parrocchie e le rispettive Caritas. Fermo restando che tutelare la salute dei cittadini è fondamentale in questo periodo, le incertezze sono numerose: la maggior parte delle famiglie non sa quando si potrà tornare a lavoro e come potrà affrontare questo periodo difficile senza assicurarsi delle entrate; per le scuole, non vi è alcuna previsione in merito alla conclusione dell'anno scolastico, che potrebbe essersi già concluso, così come per gli esami degli studenti al tramonto delle scuole medie e superiori.

E' ancora presto per saperlo, bisognerà attendere l'evolversi dell'emergenza sanitaria: intanto, numerose scuole come il "Nuzzi" di Andria non restano in panchina e scendono in campo aiutando i concittadini bisognosi: le incertezze di questo periodo si combattono con la solidarietà.
  • Liceo Scientifico Nuzzi
  • chiesa san nicola
Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutte le notizie sulla pandemia che ha cambiato il mondo

888 contenuti
Altri contenuti a tema
Coronavirus, il bollettino odierno: solo 5 casi in Puglia, nessuno nella Bat Coronavirus, il bollettino odierno: solo 5 casi in Puglia, nessuno nella Bat Registrato un solo decesso, in provincia di Brindisi
Fase 2, manca ancora la cassa integrazione, "Movimento Imprese" chiede interventi rapidi Fase 2, manca ancora la cassa integrazione, "Movimento Imprese" chiede interventi rapidi L'assessore Capone e il consigliere De Santis: «Sosteniamo gli operatori. Autorizzazioni inviate all'Inps da oltre 20 giorni
Covid-19, fase2: Marialaura Civico, la mamma che si laurea in diretta streaming Covid-19, fase2: Marialaura Civico, la mamma che si laurea in diretta streaming Lunedì 25 maggio, la neo dottoressa ha conseguito la laurea magistrale in “Scienze Pedagogiche”
Situazione di stallo per il mercato del lunedì: si prosegue solo con gli alimentari Situazione di stallo per il mercato del lunedì: si prosegue solo con gli alimentari I mercatali continuano a rifiutare la soluzione provvisoria di una dislocazione su 3 diverse aree
Coronavirus, buone notizie per la Bat: zero decessi e nessun nuovo positivo Coronavirus, buone notizie per la Bat: zero decessi e nessun nuovo positivo Il bollettino odierno registra 10 nuovi casi in Puglia
Andria: caccia agli asintomatici del Covid 19 Andria: caccia agli asintomatici del Covid 19 Circa 450 i cittadini della Bat dei comuni di Andria, Barletta, Trani, Bisceglie, Canosa, Minervino e Trinitapoli
ItaliaViva Bat: "Post covid, occasione di ammodernamento dei tempi e modi dei nostri stili di vita" ItaliaViva Bat: "Post covid, occasione di ammodernamento dei tempi e modi dei nostri stili di vita" La nota di Gabriella Baldini e Ruggiero Crudele, Coordinatori provinciali​ ItaliaViva
Regione: da giovedì 4 giugno i primi avvisi per imprese, professionisti, artigiani e lavoratori autonomi Regione: da giovedì 4 giugno i primi avvisi per imprese, professionisti, artigiani e lavoratori autonomi 750 mln a sostegno di chi è stato colpito dagli effetti economici dell’emergenza covid-19
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.