Il Dirigente scolastico Carlo Zingarelli
Il Dirigente scolastico Carlo Zingarelli
Scuola e Lavoro

Il C.I.S.A. saluta il Dirigente scolastico Carlo Zingarelli

Il benvenuto ai nuovi dirigenti Francesco Delzio, Michele Luca Palmitessa e Filomena Cannone

La presidente della rete C.I.S.A. -Comunità Istituzioni Scolastiche Andriesi-, Dora Guarino, a nome di tutti i dirigenti andriesi, saluta il collega, professor Carlo Zingarelli, che oggi lascia la dirigenza per sopraggiunti limiti di età, dopo anni di attività a guida prima dell'Istituto "Iannuzzi", poi dell'Istituto "Alessandro Manzoni", del liceo "Carlo Troya", infine dell'attuale circolo "Antonio Rosmini" di Andria, dopo aver insegnato tanti anni presso la scuola secondaria di primo grado "G. Salvemini".
"Conserveremo con affetto il ricordo di una persona semplice, sensibile, accogliente, capace professionista che ha dedicato la sua carriera all'educazione e alla formazione dei giovani lavorando con passione e impegno per il miglioramento della scuola e della società.
A lui vanno i nostri migliori auguri per un futuro pieno di serenità, salute, gioia e tempo, tanto tempo da dedicare a se stesso, alle sue passioni e agli affetti più cari.
Cogliamo l'occasione per rivolgere un caloroso benvenuto ai nuovi dirigenti che da domani si insedieranno nelle loro rispettive sedi di titolarità: Francesco Delzio all'Istituto "Don Bosco-Manzoni", Michele Luca Palmitessa alla "Rosmini" e Filomena Cannone alla "Cotugno", augurando loro un proficuo lavoro, nella certezza di proseguire insieme nell'alleanza educativa tra istituzioni diverse per formare uomini e donne responsabili e competenti e fare della cultura uno strumento per il progresso e la libertà".
  • Scuola
  • Comune di Andria
  • scuola rosmini andria
  • Preside Carlo Zingarelli
Altri contenuti a tema
“Rassegna teatrale in vernacolo”: pubblicata la manifestazione di interesse “Rassegna teatrale in vernacolo”: pubblicata la manifestazione di interesse Il Comune di Andria intende raccogliere tutte le manifestazioni di interesse
Ciclovia urbana: conferenza stampa per illustrare il progetto Ciclovia urbana: conferenza stampa per illustrare il progetto In programma oggi, giovedì 22 febbraio presso la sala giunta di Palazzo di Città
UdC Andria: «Il Comune renda nota la possibilità di sottoscrivere alcune iniziative di legge popolare» UdC Andria: «Il Comune renda nota la possibilità di sottoscrivere alcune iniziative di legge popolare» Riguardano lo stop all’indottrinamento gender nelle scuole, il diritto alla libertà di pagamento in contanti e quello all’autoproduzione del cibo
Fratelli d'Italia Andria: "L’area del cantiere dell’interramento continua ad avere livelli molto alti di inquinamento" Fratelli d'Italia Andria: "L’area del cantiere dell’interramento continua ad avere livelli molto alti di inquinamento" Commissario cittadino dott. Sabino Napolitano: "dall’amministrazione Bruno solo parole, parole e parole!"
Il Comune avvia la bonifica di 42 siti sparsi sul territorio cittadino Il Comune avvia la bonifica di 42 siti sparsi sul territorio cittadino Assessore alla Qualità della Vita, Losappio: “Aggravio delle spese pubbliche”
Addario (Pd): "Per il nuovo ospedale di Andria arrivano le prime certezze" Addario (Pd): "Per il nuovo ospedale di Andria arrivano le prime certezze" A giugno nuovo accordo di programma tra Governo e Regione. La Asl Bt entro l’estate indizione gara di esecuzione sul 1° livello di progettazione
Tra centro storico e contrade rurali, Andria ed il suo territorio invasi dai rifiuti Tra centro storico e contrade rurali, Andria ed il suo territorio invasi dai rifiuti Davanti alla chiesa di San Domenico come in contrada Coppe, esempi di degrado che avviliscono l'intera comunità
Il centro Zenith, a proposito delle scritte inneggianti il nazismo nella nostra città Il centro Zenith, a proposito delle scritte inneggianti il nazismo nella nostra città Le parole del responsabile del sodalizio, prof. Antonello Fortunato
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.