San Francesco di Sales: messa dei giornalisti
San Francesco di Sales: messa dei giornalisti
Attualità

Il 24 gennaio festa di S. Francesco di Sales: la Messa dei giornalisti al Seminario Arcivescovile di Bisceglie

Giornalisti e i presbiteri delle diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie e di Andria hanno partecipato, ieri mattina, alla celebrazione eucaristica

Lunedì 24 gennaio 2022, i giornalisti e i presbiteri delle diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie e di Andria sono stati invitati alla celebrazione della Santa Messa in occasione della festa di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti e degli operatori della comunicazione sociale. La celebrazione eucaristica si è celebrata nella Cappella del Seminario Arcivescovile di Bisceglie, alle ore 11,00. A presiedere la funzione religiosa è stato S.E. Mons. Leonardo D'Ascenzo.

Quest'anno per la 56.ma Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali il Santo Padre Papa Francesco ha scelto il tema dell'ascolto e ha detto al mondo della comunicazione «Ascoltate!», perché per dare voce a fatti, vicende e persone, è necessario prima di informare e di usare il mezzo della comunicazione, ascoltare la gente, ascoltare le loro testimonianze, le esperienze, le sofferenze. Pienamente d'accordo con questo messaggio, Mons. Leonardo D'Ascenzo nell'omelia ha sottolineato come ogni dialogo, ogni relazione, ogni contatto, abbia proprio inizio dall'ascolto, che non è una cosa di cui tutti sono davvero capaci, perché per poter ascoltare l'altro ci vuole coraggio e un cuore libero e aperto, senza pregiudizi. In questo tempo di pandemia, che ha colpito e ferito tutti, si ha un estremo bisogno di essere ascoltati e confortati. La persona che sa ascoltare è una realtà sacra, è un dono prezioso. Dunque i giornalisti e gli operatori della comunicazione devono, per scrivere ed informare, non solo "venire e vedere", secondo il messaggio del Papa dello scorso anno, cioè andare per il mondo ad incontrare le persone e consumare le suole delle scarpe per raggiungere chiunque in qualsiasi luogo, ma soprattutto ascoltare e farlo con rispetto preservando la dignità di chi mette a nudo i propri sentimenti e il proprio vissuto.

Mons. D'Ascenzo dice che si deve ascoltare l'altro con rispetto e non in modo funzionale e selettivo come hanno fatto gli scribi del Vangelo di Marco, i quali hanno colto e percepito nelle parole di Gesù solo ciò che avrebbero potuto usare contro di Lui. Dopo la celebrazione eucaristica, il Vescovo ha ringraziato i giornalisti per la loro missione ed il contributo che offrono alle chiese diocesane. E' intervenuto Riccardo Losappio, direttore dell'Ufficio Comunicazioni Sociali della diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie, ringraziando il Vescovo per il momento di preghiera con i giornalisti cattolici per i quali la dimensione spirituale nel quale immergono i loro pensieri, riesce a donare al loro lavoro ed al loro prodotto finito una valenza particolare. Si unisce ai ringraziamenti don Felice, direttore dell'Ufficio Comunicazioni Sociali della diocesi di Andria, il quale conclude dicendo che i giornalisti credenti hanno il compito e la responsabilità di raccontare ciò che avviene nel mondo seguendo i valori della fede cattolica.

Preghiera del giornalista.

"Signore, Tu ci hai chiamati a servire il prossimo attraverso i mezzi dell'informazione. Donaci di farlo sempre nell'obbedienza alla verità, con il coraggio di pagare di persona affinché essa non sia mai tradita.
Aiutaci anche a coniugare la verità con la carità, per non ferire mai la dignità di nessuno e promuovere in tutto, per quanto a noi possibile, la giustizia e la pace. Aiutaci a non fare preferenze di persone, aiutaci a proporre le nostre idee con umiltà, onestà e libertà di cuore.
Donaci di essere anche così testimoni dell'amore, che viene da Te, verità che libera e salva. Tu, che con Dio Padre vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen"
IMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WA
  • Diocesi di Andria
  • san francesco di sales
Altri contenuti a tema
Ad Andria la Giornata comunitaria dei cittadini ucraini presenti in Diocesi Ad Andria la Giornata comunitaria dei cittadini ucraini presenti in Diocesi L'iniziativa si è svolta domenica 15 maggio presso la sede dell'Unitalsi
Mandato missionario in Messico a suor Kathia Di Serio Mandato missionario in Messico a suor Kathia Di Serio Il mandato le sarà consegnato dal Vicario, don Mimmo Basile martedì 17 maggio 2022 alle ore 19:45 presso la parrocchia S. Cuore di Gesù di Andria
Ritrovato un vecchio manoscritto risalente al 1605 sul Santuario della Madonna dei Miracoli Ritrovato un vecchio manoscritto risalente al 1605 sul Santuario della Madonna dei Miracoli L'annuncio nel corso della inaugurazione della Sala Capitolare, recentemente restaurata e l'intitolazione della stessa a Polo Museale
Due ante reliquiario in argento (XIV-XV sec.) del Museo Diocesano di Andria esposte a Napoli Due ante reliquiario in argento (XIV-XV sec.) del Museo Diocesano di Andria esposte a Napoli Dal 21 maggio saranno tra gli oggetti più rappresentativi della mostra "Restituzioni" che inaugura la nuova sede delle Gallerie d'Italia all'ex Banco di Napoli
Il Vescovo Luigi Mansi compie oggi 70 anni Il Vescovo Luigi Mansi compie oggi 70 anni La Diocesi di Andria: ”Ringraziamo il Padre per averlo come pastore della chiesa locale”
E' scomparso Nicola Agresti: appassionato fisiatra E' scomparso Nicola Agresti: appassionato fisiatra Medico ortopedico presso il centro di riabilitazione "Quarto di Palo, Mons. Di Donna", è stato Priore dell' Arciconfraternita della Cattedrale e Commendatore dell'Ordine del S. Sepolcro
Processione dei Misteri: migliaia di persone presenti tra fede e devozione popolare Processione dei Misteri: migliaia di persone presenti tra fede e devozione popolare Tutti ad assistere al passaggio delle antiche croci dei Crociferi, delle statue lignee della Passione di scuola napoletana e della Sacra Spina
“Quale bellezza salverà il mondo?”: pomeriggio di spiritualità attraverso l’arte “Quale bellezza salverà il mondo?”: pomeriggio di spiritualità attraverso l’arte Mercoledì 13 aprile 2022 alle ore 16:45 presso il Museo Diocesano “San Riccardo”
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.