alba
alba
Religioni

Giornata diocesana per la Custodia del Creato 2023: “Che scorrano la giustizia e la pace”

Si celebrerà sabato 28 ottobre 2023 dalle ore 9:30 alle 12:30 a Canosa di Puglia

Gli uffici pastorali della Diocesi di Andria: pastorale sociale e del lavoro - giustizia e pace - salvaguardia del creato; pastorale della salute; ecumenismo e dialogo interreligioso, Caritas diocesana e con l'apporto dell'Associazione "Via Francigena" di Canosa di Puglia, facendo seguito alla Giornata nazionale per la Custodia del Creato dello scorso 1° settembre, promuovono la Giornata Diocesana per la Custodia Del Creato. Essa ha come scopo quello di promuovere l'attenzione per i temi che riguardano il creato e la le azioni per custodire tale dono.
Quest'anno la Giornata Diocesana per la Custodia del Creato 2023 dal titolo "Che scorrano la giustizia e la pace" si celebrerà sabato 28 ottobre 2023 dalle ore 9:30 alle 12:30 a partire dall'Azienda Vivai Caporale di Cosimo e Damiano, Canosa di Puglia.

«Nel messaggio per la Giornata del 1° settembre -spiega don Michele Pace, direttore dell'Ufficio diocesano per la salvaguardia del creato- Papa Francesco ci ha invitato a riflettere sul valore dell'acqua scrivendo: "Il consumismo rapace, alimentato da cuori egoisti, sta stravolgendo il ciclo dell'acqua del pianeta. L'uso sfrenato di combustibili fossili e l'abbattimento delle foreste stanno creando un innalzamento delle temperature e provocando gravi siccità. Spaventose carenze idriche affliggono sempre più le nostre abitazioni, dalle piccole comunità rurali alle grandi metropoli. Inoltre, industrie predatorie stanno esaurendo e inquinando le nostre fonti di acqua potabile con pratiche estreme come la fratturazione idraulica per l'estrazione di petrolio e gas, i progetti di mega-estrazione incontrollata e l'allevamento intensivo di animali. "Sorella acqua", come la chiama San Francesco, viene saccheggiata e trasformata in 'merce soggetta alle leggi del mercato'"».
«Sulla scia di questa riflessione si è pensato ad un momento itinerante che porterà a passeggiare tra le campagne dell'agro canosino e soprattutto a conoscere e contemplare la risorsa idrica più importante del nostro territorio: il Fiume Ofanto. Invito a promuovere questo appuntamento -conclude don Michele Pace- sono occasioni per porre la nostra attenzione all'ambiente che passa certo attraverso azioni simboliche, ma ha altresì bisogno di una seria riflessione su ciò che accade attorno a noi».

Il programma:
ore 09:00 Partenza bus da Andria (Piazza Umberto I)
Partenza bus da Minervino Murge (Piazza Bovio)
Partenza bus da Canosa di Puglia (P.zza Antonio M. Losito-P.zza Terme-Via Foscolo)
ore 09:30 Accoglienza c/o Azienda Vivai Caporale Cosimo e Damiano
ore 10:00 Momento di riflessione: "L'Acqua bene primario per il territorio"
Arc. Mauro Iacoviello - Direttore parco naturale "Fiume Ofanto"
Breve illustrazione della Via Francigena
ore 10:30 Passeggiata sulla via Francigena (2,5 km)
ore 11:15 Momento di riflessione: "Il battito del cuore del creato e del cuore di Dio"
Mons. Vincenzo di Pilato – Docente di Teologia Fondamentale
ore 11:45 Momento di preghiera ecumenico: benedizione delle acque del Fiume Ofanto
Mons. Luigi Mansi, Vescovo della Diocesi di Andria
Padre Joan Diaconu, parroco romeno di Trani
ore 12:00 Aperitivo tipico
ore 12:30 Conclusioni e rientro.

Per la partecipazione è necessario iscriversi inviando un messaggio WhatsApp a don Michele Pace cell. 347.8521985 entro e non oltre il 25 ottobre e si raccomanda di indossare scarpe comode
locandina
  • Diocesi di Andria
  • mons. luigi mansi
Altri contenuti a tema
L'andriese Don Saverio Memeo, assistente spirituale dell’Associazione Carabinieri di Canosa L'andriese Don Saverio Memeo, assistente spirituale dell’Associazione Carabinieri di Canosa Giovedì la cerimonia di insediamento nella Chiesa di Maria SS. del Rosario
A "TG2 Storie", il racconto di Alfonso, del mancato uxoricidio e l'esperienza di Andria con il progetto "Senza Sbarre" A "TG2 Storie", il racconto di Alfonso, del mancato uxoricidio e l'esperienza di Andria con il progetto "Senza Sbarre" In onda domani sera, sabato 17 febbraio, alle ore 23.45 su Rai2
XVI Settimana Biblica Diocesana Andria: 19-20-21 febbraio 2024 presso la parrocchia San Paolo Apostolo XVI Settimana Biblica Diocesana Andria: 19-20-21 febbraio 2024 presso la parrocchia San Paolo Apostolo “Camminava con loro. Ma i loro occhi erano incapaci di riconoscerlo” (Lc 24,15-16)
La Diocesi di Andria piange la scomparsa di don Michele Troia La Diocesi di Andria piange la scomparsa di don Michele Troia Avrebbe compiuto tra qualche giorno 83 anni. I funerali giovedì mattina alle ore 11 in Cattedrale
Il Vescovo Mansi incontra i fidanzati domenica 18 febbraio Il Vescovo Mansi incontra i fidanzati domenica 18 febbraio Presso la Chiesa Cattedrale di Andria
Tra fede e devozione popolare: festa liturgica della Sacra Spina Tra fede e devozione popolare: festa liturgica della Sacra Spina Venerdì 16 febbraio 2024 le celebrazioni della Chiesa di Andria
Andria celebra con il Vescovo Mansi la XXXII Giornata Mondiale del Malato Andria celebra con il Vescovo Mansi la XXXII Giornata Mondiale del Malato Gli appuntamenti previsti
San Biagio: alla parrocchia di San Francesco d’Assisi il rito della "benedizione della gola" San Biagio: alla parrocchia di San Francesco d’Assisi il rito della "benedizione della gola" Si è rinnovato, nel giorno della memoria liturgica del compatrono della Diocesi di Andria, la cerimonia compiuta con due candele incrociate
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.